3rispetta-il-ciclista

Da 160 euro di multa oltre la sospensione della patente per chi sorpassa un ciclista a meno di un metro e mezzo

È in discussione nella relativa Commissione del Senato (ddl2658) una norma che intende proteggere i ciclisti che viaggiano su strada. Norma che è già in vigore da anni in diversi paesi europei (come riportato nel cartello spagnolo della foto).
La nuova regola obbliga tutti i mezzi che superano un ciclista a mantenersi ad almeno un metro e mezzo di distanza durante tutta la manovra di sorpasso.
La volontà dei legiferatori è quella di cercare di ridurre il numero di ciclisti investiti sulle strade (all’anno 250 decessi e 16mila feriti).
Chi non rispetterà la nuova norma rischierà una contravvenzione fra 163 a 651 euro, più la sospensione amministrativa della patente di guida (da 30 a 90 giorni e fino a 6 mesi se il guidatore è un neo patentato).
È statisticamente dimostrato che, come dice il testo della proposta di legge: “…gli incidenti più gravi avvengono nell’ambito extraurbano dove ad influire sul maggiore rischio di decesso per i ciclisti è proprio la velocità dei veicoli motorizzati” e la distanza non rispettata.
Primo firmatario è il senatore  Michelino Davico (Gal) che è sostenuto da più di altri 60 senatori di tutti i partiti e naturalmente dalle associazioni dei ciclisti.
Si tratta certamente di un provvedimento giusto, che in un paese civile sarebbe superfluo, ma da noi purtroppo gli utenti della strada (…compresi i ciclisti che viaggiano su strada affiancati anche a tre a tre) capiscono solo il pugno di ferro.

2 commenti
  1. Pierluigi Bonora
    Pierluigi Bonora dice:

    Si, ma deve valere anche il contrario, cioè quando uno spericolato ciclista taglia la strada a un’auto o pedala senza le mani sul manubrioagari telefonando o se percorre a manetta un marciapiede. Ci vuole equilibrio.

  2. renato ronco
    renato ronco dice:

    Giusto pensare alla sicurezza dei ciclisti ma allora bisogna far rispettare le regole anche a loro ( marcia a due-tre affiancati, mancanza di luci, sorpassi a destra, marcia sui marciapiedi, ecc. ).
    E sulle strade di larghezza intorno ai tre metri che si fa? la velocità detta il ciclista?

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *