500-2000000

2 milioni di Fiat 500 prodotte…e dire che non doveva neanche nascere!

L’11 maggio,  nello stabilimento di Tychy, in Polonia, è stata prodotta la nuova Fiat 500 numero 2.000.000. L’esemplare è una Fiat 500C Collezione bicolore bianco e grigio, TwinAir Turbo da 85 CV e destinata al mercato italiano.

La produzione della 2 milionesima vettura è un traguardo prestigioso per l’amatissima icona Fiat, che è commercializzata in più di 100 Paesi al mondo con oltre l’80 per cento di vendite fuori dall’Italia. I risultati commerciali sono da record:  è da cinque anni consecutivi è la numero 1 in Europa nel suo segmento, con una quota del 14,6% a fine 2017. Inoltre, all’undicesimo anno di vita, nel primo trimestre 2018 ha stabilito il record di vendite, con quasi 60.000 unità vendute in Europa: è stato il migliore di sempre nella storia della moderna 500., Sempre nel primo trimestre del 2018 la 500 è  leader in 9 mercati (Regno Unito, Spagna, Belgio, Svizzera, Portogallo, Austria, Ungheria, Croazia e Slovenia) e nella top 3 in altri 7 (Italia, Germania, Francia, Svezia, Slovacchia, Romania e Bulgaria).

E dire che i Manager Fiat dell’epoca, pur avendola esposta al Salone di Ginevra con l’improbabile nome “Trepiùuno”, non la volevano mettere in produzione e cedettero solo alle forti insistenze di Lapo Elkann, il rampollo della famiglia Agnelli all’epoca ancora impegnato all’interno dell’Azienda. Leggi qui di seguito la vera storia: http://autologia.net/fiat-trepiuno-la-mamma-della-500/

Le 30 serie speciali prodotte negli ultimi 11 anni, tra i modelli Fiat e Abarth, sono uno dei segreti dell’ininterrotto successo della Fiat 500. Fiat 500 è da sempre una “trend-setter” che, rimanendo fedele a se stessa, ha saputo reinterpretarsi nel corso del tempo con versioni speciali con le quali esplorare territori inusuali per una city-car: dalla moda alla nautica di lusso, alla connettività.

La 500 è nata nel 1957 e da allora ne sono state vendute nel mondo ben oltre 6 milioni di esemplari. Un dato importante che sintetizza la sua forza non solo nel panorama automotive, ma anche nell’immaginario collettivo di tante famiglie in tutto il mondo, abbracciando generazioni diverse di automobilisti. È un emblema della motorizzazione di massa, un vero e proprio “prodotto” di interesse sociale: non a caso un esemplare della serie F prodotta dal 1965 al 1972, la 500 più popolare di sempre, è entrata a far parte della collezione permanente del MoMA, il celebre Museo di Arte Moderna di New York. http://autologia.net/la-fiat-500-compie-60-anni-viene-esposta-al-moma-new-york/

La produzione dell’icona di casa Fiat, ridisegnata da Roberto Giolito, nello stabilimento di Tychy è iniziata nel 2007. Nello stesso anno, la vettura fu la prima city car al mondo a conquistare il “Car of the Year“, l’ultima volta per una vettura del Gruppo.

La Fiat 500, tanto amata in tutto il mondo, è un fiore all’occhiello per il nostro Paese ed è la chiara dimostrazione che se un’auto è fatta bene conquista premi e quote di mercato…roba d’altri tempi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *