2guardavanti

Alla guida #guardaavanti

L’Ospite di Autologia, Valentina Calaminici, head of PR & iPR e responsabile della comunicazione interna di CONNEXIA

Lavoro nel mondo della comunicazione da oltre 10 anni e seguo il settore dell’automotive in ambito pr dal 2007, da quando ho iniziato a seguire l’ufficio stampa lifestyle del gruppo Fiat. Sono appassionata di auto da sempre anche grazie all’attività dei miei genitori: entrambi lavoravano all’Alfa Romeo. Sarà un piacere condividere con voi i temi più innovativi e d’attualità legati a questo settore.

Il primo progetto che vi racconto è una bellissima iniziativa di sensibilità sociale #guardaavanti, un progetto per dire no all’uso del telefonino alla guida.

Il progetto è stato lanciato qualche mese fa con un challenge (una sfida a “metterci la faccia”, ma anche un meccanismo a catena sul web) ideato da un gruppo di studenti che si sta diffondendo in rete grazie al contribuito di giornalisti, piloti, attori e sportivi. Ognuno di noi può dare il suo contribuito semplicemente scattandosi una foto con in evidenza l’#guardaavanti e nominando qualche amico che a sua volta dovrà fare lo stesso.

E’ importante capire quali sono i rischi che corriamo mentre siamo alla guida dei nostri mezzi a due e quattro ruote: un sms a 100 all’ora? È come se percorressimo 208 metri con gli occhi chiusi. Comporre un numero di telefono? Oltre 300 metri al buio. Scattarsi un selfie? Quasi 10 secondi senza guardare la strada. Inutile dire quanto questi comportamenti possano compromettere la nostra sicurezza e quella degli altri.

Ora tocca a voi! Contribuite a questa importante campagna!

per maggiori informazioni: www.guardaavanti.it

7 commenti
  1. Mister X
    Mister X dice:

    Un’iniziativa molto utile alla quale dovrebbero partecipare tutte le aziende automobilistiche per migliorare la sicurezza passiva. La distrazione è una delle cause principali degli incidenti, forse sarebbe utile eliminare un po’ di cause già alla radice, come l’utilizzo integrato degli smartphone e non solo.

  2. Valentina Calaminici
    Valentina Calaminici dice:

    Grazie di cuore, felice di far parte di questo bellissimo ed interessante progetto!

  3. Valentina Calaminici
    Valentina Calaminici dice:

    concordo con te molto importante sensibilizzare il più possibile i giovani, senza dimenticarci degli adulti. Purtroppo è un tema che riguarda tutti !

  4. Rino Drogo
    Rino Drogo dice:

    benvenuta valentina. ovviamente non ho scritto questo commento mentre sono alla guida!

  5. Autologia
    Autologia dice:

    Un caloroso benvenuto fra gli Autori a Valentina . Ora abbiamo anche la voce di una giovane donna della comunicazione (ma con già tanta esperienza)

  6. iGorji_N1
    iGorji_N1 dice:

    Interessanti i dati riportati nell’ultima parte dell’articolo; servirebbe una campagna di diffusione nelle scuole, nelle discoteche, nei vari pub e locali frequentati dai giovani, i maggiori praticanti di questi gesti molto pericolosi! ciao Valentina

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *