bugatti57sc-atlantic-coupe

Bugatti, una famiglia di artisti in mostra a Los Angeles

Al Petersen Automotive Museum di Beverly Hills, a Los Angeles, è stata appena inaugurata una straordinaria esposizione delle opere realizzate dalla famiglia Bugatti.
Nel museo recentemente aperto sul Wilshire Boulevard (http://autologia.net/dopo-un-anno-di-lavoro-ha-riaperto-il-petersen-automotive-museum-di-los-angeles/), è stata allestita una mostra speciale che sarà visitabile fino all’autunno del prossimo anno.
“The Art of Bugatti” mette insieme eccezionalmente le opere di vari membri della famiglia Bugatti, e più esattamente le automobili di Ettore e Jean Bugatti, mobili, oggetti di design e dipinti di Carlo Bugatti, sculture di animali di Rembrandt Bugatti.
E’ la prima volta che così tante opere di questa fantastica famiglia di artisti vengono messe insieme ed esposte in un luogo così prestigioso.
Solo per le prime tre settimane, ospite d’onore sarà la nuova supersportiva della factory di Molsheim,  la 1.500 PS Bugatti Chiron.
“L’esposizione “The Art of Bugatti” allestita al Petersen Automotive Museum dimostra in modo convincente le radici del marchio Bugatti nel campo dell’arte e del design – ha dichiarato Wolfgang Dürhei mer, presidente di Bugatti Automobiles – Ringraziamo il museo per rendere questa fantastica mostra possibile. Non c’è nessun altro marchio automobilistico in grado di illustrare la sua storia non solo con le auto ma anche con sculture, dipinti e oggetti di design. Tutto questo rende Bugatti un marchio unico”.
Un occasione rara, dunque, per gli appassionati di auto e non solo, per ammirare le automobili progettate dal fondatore Ettore Bugatti e da suo figlio Jean, tra cui una Type 35C Grand Prix (1926), Type 41 Royale (1932), Type 44 Fiacre (1928), Type 46 Cabriolet (1930), Type 50 S (1931), Type 55 Supersport (1932), uno dei soli quattro modelli mai costruiti della Type 57SC Atlantic, Type 57C Aravis Gangloff body, Type 57C Vanvooren (tutti del 1939), Type 57C Atalante (1939/1949), e l’ultimo modello prodotto sotto la proprietà della famiglia, la Type 101C (1951). La storia recente del marchio è testimoniata da una rara EB110 Super Sport Le Mans (1994), dalla Veyron 16.4 Grand Sport Vitesse (2013) e l’ultima creazione Bugatti, la dream car Chiron.
Ma l’occasione, come si diceva, non è solo per gli appassionati di auto, infatti i visitatori potranno ammirare l’opera di Carlo Bugatti, il padre di Ettore,  famoso per i suoi capolavori nel campo dell’architettura, pittura e design del mobile, e argentiere. Esposte pure le opere di Rembrandt Bugatti, fratello di Ettore, scultore di successo. Proprio la sua scultura rappresentante un elefante danzante inserita nella griglia del radiatore della Type 41 Royale rappresenta ancora oggi il simbolo della Bugatti.

1939-bugatti-type-645

dpri0shsu

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *