2Mercato-auto

Mercato ok, sale il fatturato: in 5 mesi 1,7 miliardi in più

L’Ospite di Autologia: Tommaso Tommasi.

Con le 146.582 immatricolazioni (+10,8%) messe in cassaforte nel mese di maggio, il mercato italiano dell’automobile, nei primi cinque mesi del 2015 ha fatto registrare un incremento di vendite del 15,2% che, tradotto in numeri assoluti, significa 95.724 vetture vendute in più rispetto all’analogo periodo dello scorso anno. E questo dato, moltiplicato il valore unitario … Continua a leggere...

14101 P (27/5/2010)

Europa Gruppi: tutti in crescita, bene FCA con +15,7%

Condiviso da:  www.autolinknews.com.

L’Acea ha reso noti i dati di vendita in Europa che in marzo han­no re­­gistrato una crescita del 10,8% sullo stesso me­se del 2014.

Com­­­­­­ples­sivamen­te so­no sta­ti venduti 1.650.730 vei­­­coli (compresi gli 89.990 dei nuovi mem­bri UE). Nel primo trimestre il settore ha gua­dagnato l’8,5% per un to­­tale di 3.637.635 unità.

successful young woman in the car with thumb up

Le auto più affidabili, la classifica 2015

Condiviso da:    www.omniauto.it.

Mazda3 meglio di Volkswagen Polo e Golf sul medio periodo. Fiat 500 al 122esimo posto tra le giovanissime

Le auto tedesche si confermano le più affidabili insieme a quelle giapponesi, ma, se le prime risultano imbattibili nei primi due o tre anni d’età, le seconde si distinguono per l’affidabilità nel medio-lungo periodo. Lo dice l’annuale rapporto

Continua a leggere...
2Fiat_124_Spider_2015

Faremo una nuova Alfa Romeo spider Duetto…anzi no, una nuova Fiat 124 Spider

Tutto era cominciato il 24 maggio del 2011, quando alla fine della conferenza stampa per il lancio della nuova, ultima Lancia Ypsilon, che l’istrionico Olivier Francois aveva organizzato al Museo dell’Automobile di Torino (…era un segno premonitore per Lancia?) , Sergio Marchionne, insieme a Jonh Elkann, si alzò di scatto e seguito dalla sua solita corte, lasciò la sala in … Continua a leggere...

2crescita

L’inutile e il dilettevole

Ti guardi in giro e vedi circolare tante auto e ti domandi: ma serve veramente? E perché qualcuno dovrebbe costruirle e poi cercare di venderle in un mondo dove non mancano le offerte e la concorrenza? Eppure le costruiscono, ci imbastiscono sopra numeri fantastici “siamo cresciuti del 20 per cento in un semestre” tuona il PR o il presidente di … Continua a leggere...