marchionnelaurea

Marchionne stoppa gli incentivi (…sull’auto elettrica)

Ho grande stima di Sergio Marchionne e so che non è uomo da parlare a ruota libera, senza aver dato il giusto peso alle parole che sta per pronunciare. Ecco perché val la pena di riflettere (cercando una spiegazione) sul duro attacco all’auto elettrica fatto dal grande capo di FCA mentre riceveva la laurea honoris causa in ingegneria meccatronica … Continua a leggere...

stratosLancia

Lancia salva in 5 mosse !

Per Marchionne la Lancia non ha futuro. Ma è proprio così? Secondo il mensile Auto basterebbero 5 mosse per rilanciarla: eccole

Davvero la Lancia è destinata a scomparire per sempre dalla scena internazionale?

Leggi anche: Lancia, futuro a zero

Secondo le recenti dichiarazioni di Sergio Marchionne, che hanno destato molte perplessità, è stato fatto tutto il possibile negli ultimi dieci … Continua a leggere...

Renault-Zoe-ZE-40-Paris-show

Mobilità elettrica: i conti non tornano e…

La mobilità elettrica “pulita” non è sostenibile economicamente.

Oggi produrre un “megawattora” dal carbone costa 30 euro mentre dall’eolico costa il doppio e dal fotovoltaico anche il triplo!

La mobilità elettrica ha poi anche un altro punto che non torna: i pacchi batteria hanno chimiche sempre più sofisticate che tanto pulite non sono.

E non va trascurato il problema dei … Continua a leggere...

marchitedeschi

Il primato tedesco è arbitro del futuro dell’automobile

Il mercato dell’auto italiano ha esordito sulla scena del 2017 con un segno positivo (più 10 per cento sullo stesso mese del 2016) e si ha ragione di ritenere che, salvo trascurabili eccezioni, questa tendenza caratterizza anche il resto del mondo. Se ciò è vero vuol dire che la spinta che è in atto ormai da tempo non ha perduto … Continua a leggere...

rallymont

Montecarlo: finalmente le auto da corsa “puzzano e fanno rumore”

Il fascino del rally di Montecarlo è senza tempo. Ma quest’anno c’era un elemento in più a vivacizzare la corsa: l’assenza della Volkswagen dominatrice per quattro anni consecutivi. E poi il debutto delle nuove vetture WRC (World Rally Car): auto più aggressive, più potenti, più difficili da guidare. Una doppia rivoluzione: come se il campionato di calcio si disputasse senza … Continua a leggere...

Ad-svizzera

Dalla Gendarmeria svizzera un video che farà discutere

Luc Bracke è stato per tanti anni il numero uno di Volvo Italia e poi anche dell’area Europa Sud. Appassionato di automobili e pure di sport, anche adesso che si può permettere di fare il pensionato a tempo pieno continua ad interessarsi del mondo che lo ha occupato per una vita.
Attento come pochi ai temi legati alla sicurezza e … Continua a leggere...

redazione-giornale

Indimenticabili pionieri della Professione

L’Ospite di Autologia: Ivo Alessiani.

Eravamo quelli del punta-tacco. Le vetture avevano soltanto quattro marce, sincronizzate ahimè con parsimonia, e per rallentare, scalandole, si doveva frenare con la punta del piede destro dando col tallone un colpo di acceleratore con giusta forza e preciso tempismo. Come i campioni del volante. Dopo una generazione di giornalisti anzianotti, che sporadicamente dedicavano qualche … Continua a leggere...

Autologia_Big

Il parere degli esperti: Nuova Fiat Tipo, vietato chiamarla “Low cost”

Dopo l’anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Istanbul lo scorso maggio, è stata presentata alla stampa internazionale la Fiat Tipo, la nuova berlina compatta che sarà commercializzata in oltre 40 Paesi dell’area EMEA.

(http://autologia.net/da-novembre-in-vendita-in-turchia-la-nuova-berlina-fiat-si-chiamera-tipo/)

Il prezzo di lancio è incredibilmente quello di una piccola utilitaria: 12500 euro, ma è vietato chiamarla “Low cost”

(http://autologia.net/e-in-vendita-in-italia-a-12-500-euro-la-tipo-la-prima-delle-nuove-fiat-funzionali/)

“Si tratta di una vettura a Continua a leggere...

2p854x570

Ma come guidano i piloti fuori dalle piste? Di alcuni vi posso raccontare…

Sull’incidente di Lewis Hamilton che con la sua supercar Pagani Zonda va a cozzare contro tre auto ferme a Montecarlo si è ricamato molto.
Ma c’è un antefatto che vi voglio raccontare. Sempre a Montecarlo, l’estate scorsa, sul Boulevard Larvotto – che costeggia il mare e dove si trovano alcuni dei locali più “in” del Principato – una Pagani Zonda … Continua a leggere...

An American flag flies next to a Volkswagen car dealership in San Diego, California September 23, 2015. Volkswagen Chief Executive Martin Winterkorn resigned on Wednesday, succumbing to pressure for change at the German carmaker, which is reeling from the admission that it deceived U.S. regulators about how much its diesel cars pollute.  REUTERS/Mike Blake

Il mondo delle auto non sarà più lo stesso

Il caso Volkswagen ci ha insegnato qualcosa ed è servito per fare delle distinzioni fondamentali. Detto questo si ha l’impressione che il mondo delle auto non sarà più lo stesso e che qualcosa è cambiato. Cosa, non si sa. Di sicuro lo capiremo forse a breve. Di certo si sono distinti i giornalisti da un lato e i “giornalai” dall’altro. … Continua a leggere...