green Prix Italia def

Con Green Prix 2016: 60 alberi per creare il bosco di “No smog mobility”

di Dario Pennica

Fiat, Ford, Nissan e Toyota si sono aggiudicati i “GreenPrix 2016” che premiano i modelli di auto meno inquinanti e più venduti in Italia nel 2015. I riconoscimenti verranno consegnati a Milano giovedì 4 febbraio. In particolare, la Fiat ha primeggiato con 500L a gasolio e Panda benzina e benzina/metano; la Ford con la Fiesta Gpl , la Nissan con la Leaf elettrica e la Toyota con la Yaris ibrida. Il premio vero e proprio consisterà in 10 platani per ciascun modello. I 60 alberi daranno vita al “bosco” di “No Smog Mobility”, la rassegna di idee e soluzioni per la mobilità sostenibile che si svolge annualmente a Palermo e verranno piantati all’interno del quartiere universitario dove si svolge la manifestazione. I “Green Prix due ruote” sono stati assegnati (anche questi in base ai dati di vendita) a moto e scooter a trazione elettrica al 100% e sono andati all’azienda vicentina Askoll (scooter ES1), Bmw (maxiscooter C-Evolution) e Ktm (enduro).
La giuria del premio, presieduta dal giornalista Italo Cucci, ha inoltre attribuito riconoscimenti a un modello per ogni tipologia di alimentazione. Il Gruppo Volkswagen verrà premiato per il propulsore a metano 1.0 50 Kw che equipaggia tre modelli: Seat Mii, Skoda Citigo, VW UP e fra le ibrido plug-in (elettrico/benzina) per il motore che adottano Audi A3 Sportback E-tron e Volkswagen GOLF 1,4/110 kW. Altri premi a Suzuki Celerio (benzina), DS3 (gasolio) e DS 5 (ibride elettrico-benzina), Mitsubishi Outlander, (ibrido elettrico/diesel), Volvo V60 (Ibrido Plug-in elettrico/gasolio). Per l’elettriche 100% è stata premiata la maggiore autonomia di percorrenza (240 km) di Renault Zoe.
Premi speciali sono andati ad Assogomma (iniziative promozionali e divulgative a favore dell’economia dei consumi e della sicurezza), Bmw Italia (“i3 Rex 647 cc” modello elettrico/benzina ad autonomia estesa con minore numero di emissioni nocive), Bosch (sviluppo e sperimentazione) e Opel (per la più completa gamma GPL). Ciascuna azienda premiata riceverà una medaglia-ricordo realizzata in vetro (materiale interamente riciclabile) e incisa manualmente dal maestro trevigiano Marco Varisco.

La prossima edizione di No Smog Mobility avrà luogo a Palermo giovedì 6 e venerdì 7 ottobre. A questa e ai Green Prix che ne derivano, si aggiungono nuovi partner. L’ultimo in ordine di tempo è il sito web “Autologia.net”, attraverso il quale verranno raccolte le preferenze dei giornalisti del settore per premiare la migliore attività di comunicazione dei costruttori in occasione del lancio di nuovi modelli o versioni ecologiche. “Andiamo nella stessa direzione – spiega Alfio Manganaro, ideatore e anima del blog – perché pensiamo il presente e il futuro della mobilità allo stesso modo e soprattutto abbiamo in comune la passione per l’automobile, la difesa della sua storia e della sua immagine”.

La cerimonia di consegna dei premi si terrà nel locale milanese Filippo La Mantia “Oste cuoco” che, da sempre, esalta i sapori e gli odori della tradizione alimentare siciliana. Territorio al quale è dedicato l’impegno imprenditoriale e sociale degli ideatori del progetto “No Smog Mobility”: i giornalisti ed editori Gaspare Borsellino (Agenzia Italpress) e Dario Pennica (riviste Sicilia Motori e Sicilia Trasporti).

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *