2LeMans_Porsche

Le Mans, storica vittoria Porsche: finisce il dominio Audi

Condiviso da:  www.gazzetta.it/Auto/

La vettura guidata dal F1 Hulkenberg (con Bamber e Tandy) ha trionfato nell’edizione 2015 davanti a un’altra Porsche, quella di Webber-Hartley-Bernhard. Dopo 5 trionfi filati la casa di Ingolstadt è solo terza con Tréluyer, Fässler e Lotterer

La Porsche torna sul gradino più alto del podio della 24 Ore di Le Mans, la corsa di durata più famosa del mondo e si conferma la più titolata qui. Ma non è stata una passeggiata. L’Audi ha lottato fino all’ultimo per cercare di avvicinare il record di vittorie dei “cugini” di Stoccarda, arrivati a 17 trionfi a Le Mans: come è noto Audi e Porsche fanno entrambe parte dello stesso Gruppo Volkswagen. Il segreto del successo delle 919 Hybrid? Forse aver imitato gli avversari più insidiosi: cioè aver fatto l’Audi. Come? Con una condotta di gara attendista soprattutto all’inizio che ha sì concesso qualche momento di supremazia agli avversari, ma ha pagato molto caro con qualche incidente di troppo dovuto ad una certa rissosità in pista che ha finito con lo spegnere le speranze di vittoria della Casa dei “quattro anelli”. Alla fine il trionfo è andato all’equipaggio Nico Hulkenberg, Earl Bamber e Nick Tandy che ha preceduto Webber-Hartley-Bernhard e l’Audi di Tréluyer, Fässler e Lotterer .
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *