2cantiere

Manutenzione strade: torna l’emergenza buche

Condiviso da:    www.repubblica.it.

La salute delle nostre strade peggiora: nel 2006 si usavano 44 milioni di bitume per la manutenzione, oggi solo 21…

di ALFIO MANGANARO

Gli agenti atmosferici questo inverno non sono stati molto clementi con il nostro Paese. Vaste zone d’Italia sono state investite da perturbazioni violente e prolungate.

Torna, quindi, insieme a tanti altri, anche il problema del mantenimento delle nostre strade. Ed ecco già i primi allarmi. Uno scenario tutt’altro che rassicurante si evidenzia dall’analisi periodica condotta dal Siteb – l’Associazione dei costruttori e manutentori delle strade – che attraverso i dati relativi al consumo di asfalto, principale indicatore dello sviluppo dell’industria stradale, è in grado di dirci qual è il trend. Una strada non correttamente manutenuta su due è a rischio, come testimonia il record negativo di consumo di asfalto (conglomerato bituminoso) registrato a fine 2014: circa 21 milioni di tonnellate impiegate per costruire e tenere in salute le nostre strade, che però risulta in costante calo negli ultimi 8 anni, dai 44 milioni di tonnellate utilizzati nel 2006. Una non corretta manutenzione insieme con una segnaletica non adeguata sono concause di una parte rilevante degli incidenti che avvengono sulle nostre strade.

[…]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *