sportwgairfys

Motorsport: non sono i soldi che mancano…

Sono convinto da sempre che il Motorsport sia uno dei più potenti strumenti per la promozione del prodotto di serie. Infatti i gruppi automobilistici più “illuminati” sono molto presenti nel mondo delle Corse e addirittura costruiscono spot pubblicitari proprio utilizzando le gesta sportive dei propri prodotti “racing”.
Quindi, in quanto tale, il budget per le attività sportive ha la sua corretta collocazione nel “calderone” degli investimenti che le case automobilistiche fanno in pubblicità. O almeno così dovrebbe essere.
Autologia.net ha pubblicato la classifica mondiale degli investimenti 2015 in pubblicità (http://autologia.net/quale-casa-automobilistica-spende-piu-pubblicita/), così come redatta dal prestigioso settimanale americano “Advertising Age”.
Al primo posto tra i costruttori di automobili c’è il Gruppo VW-Audi con 6,6 miliardi di dollari, seguito da General Motors con 5,1 miliardi e da Daimler-Mercedes con 5. Più indietro Ford, Toyota, FCA e BMW.
Ogni volta che vedo l’entità di queste cifre, ho la conferma che il coinvolgimento o meno di una casa automobilistica in programmi sportivi non è mai vincolato dalla disponibilità di denaro. Quanto esclusivamente dal livello di passione, conoscenza storica e coinvolgimento che il top management ha nei riguardi del mondo delle Corse. Sono semplicemente scelte. Che non hanno assolutamente una prerogativa solo economica, visto che l’esposizione di denaro può al limite influenzare solo la portata dell’impegno sportivo potendo spaziare dalla F1 ai Trofei Monomarca low cost.
In altre parole, chi non si impegna in programmi sportivi per promuovere i propri brand non è che non abbia i soldi per farlo. Semplicemente non lo vuole fare.
Non è che abbia mai avuto molti dubbi, eh… ma ogni anno questi dati mi tranquillizzano che non sono io che capisco male. (giorgioferro.altervista.org/blog/)

investimenti-01

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *