Nuova Ricerca

Se non siete soddisfatti dei risultati conseguiti per favore fare una nuova ricerca

65 risultati per la ricerca di: Sette domande a

43

Sette domande a Daniele Camerana

Daniele Camerana, una vita da appassionato  di motori a 2 o 4 ruote. Torinese, ieri è stato tante cose: motociclista, rallysta, collaudatore, responsabile del Trofeo A112. Oggi osservatore attento delle cose e delle corse automobilistiche

1 Con chi vorresti cenare una sera, con quale  pilota di ieri o di oggi ?

Con John Surtees, che è stato campione del mondo … Continua a leggere...

45

Sette domande a Francesco Calabrese

Francesco Calabrese, regista classe 1980, da Torino a Los Angeles passando per Milano. Dal videoclip alla pubblicità, puntando al cinema. Ha diretto l’ultimo spot di Lancia Ypsilon, con Kasia Smutniak

1- Francesco, cosa unisce l’Italia a Los Angeles ?
Escludendo i voli intercontinentali che prendo spesso, e il grande numero di ristoranti Italiani che si trovano sparsi in tutta la … Continua a leggere...

46

Sette domande ad Antonio Capuzzello, proprietario e socio fondatore di “The box film”

Sette domande ad Antonio Capuzzello, 48 anni, milanese, proprietario e socio fondatore di “The box film”, da ragazzo voleva fare l’architetto

1- Antonio, come si diventa produttori di film pubblicitari ?
In realtà ci si nasce! Scherzo! Onestamente mi ci sono ritrovato un po’ per caso, facevo tutt’altro nella vita. Mi occupavo della gestione di personaggi del mondo dello spettacolo … Continua a leggere...

47

Sette domande a Luigi Pane

Luigi Pane, napoletano verace, è un giovane regista specializzato in auto, che ha un forte senso estetico, che trae ispirazione dalla video art, dal design, nel rispetto -mai gratuito – del prodotto che deve pubblicizzare.

Il suo nome d’arte è “Abstract Groove”.

Anche se in realtà Abstract Groove non è esattamente il suo nome d’arte, ma il nome di uno … Continua a leggere...

48

Sette domande a Chicco Mazzini

Chicco Mazzini, produttore  di film pubblicitari, socio di Akita Film , 42 anni , 2 figli, e tanti sogni nel cassetto

1) cosa significa per un produttore girare uno spot per un’auto

L’automotive rappresenta un punto di arrivo per qualsiasi produttore pubblicitario, per + di una ragione. Sono da sempre gli spot + prestigiosi per creatività, visibilità, difficoltà di esecuzione.… Continua a leggere...

49

Sette domande ad  Alberto Barbera, Direttore della Mostra del Cinema di Venezia e Direttore del Museo Nazionale del Cinema di Torino

1) Macchina o macchina da presa? Con che cosa è più a suo agio?
Automobile, sicuramente. Per la macchina da presa ci vuole talento, che temo di non possedere. Ci sono troppi pessimi registi in attività, e non è il caso di contribuire all’inquinamento audiovisivo, già di per sé molto elevato. In compenso, di motori non capisco nulla, mentre mi … Continua a leggere...

51

Sette domande ad Ago Panini

Ago Panini, torinese di nascita, romano d’adozione,  notissimo regista  (pubblicitario e non),  scrittore, fotografo, suoi tanti spot  di auto, da Stefano Gabbana a Carla Bruni, come ama definirsi lui, osservatore del mondo di professione.

1) Ago, auto da guidare o auto da inquadrare ?

Sicuramente più auto da inquadrare. Mi piacciono le linee, il design, l’evoluzione delle forme. Sono un … Continua a leggere...

52

Sette domande a Riccardo Rossotto

Riccardo Rossotto è senior partner di Replegal, uno studio legale di oltre 100 avvocati, specializzato tra le altre cose  in comunicazione di impresa e pubblicità.   È Studio dell’anno in diritto penale societario – Top Legal Awards 2014, ha sedi a Torino – Milano – Roma – Aosta – Busto Arsizio.

1) Avvocato, quale la sua relazione con l’automobile ? 

Fantastica, … Continua a leggere...

53

Sette domande a Marco Testa

Sette domande a Marco Testa, Presidente e AD dell’agenzia pubblicitaria Armando Testa, grande appassionato di auto. 

1) Cosa rappresenta oggi l’auto per te ?

Uno straordinaria libertà. Il fatto di non dipendere da orari per un lavoro come il nostro è un grande vantaggio. E poi nel tempo libero un modo di liberare i pensieri…ma anche la passione per la … Continua a leggere...

54

Sette domande a Raffaele Balducci

Raffaele Balducci è un direttore creativo specializzato in automotive, che ha siglato importanti campagne pubblicitarie del gruppo FCA.

1) Meglio un testimonial per lanciare un’auto, oppure no? 

Purché abbia la patente. Non è una battuta. Può capitare anche questo.

Il testimonial amplifica il messaggio in termini di memorabilità, ma resta necessaria l’idea che lo giustifichi. No ad un utilizzo creativo … Continua a leggere...

55

Case automobilistiche e social network. Le performance di settembre

Lo confesso, sono un millennial (uno di quelli nati tra gli anni 1980 e 2000) abbastanza atipico, amo ancora leggere delle mie passioni su carta, che sia rosa o bianca, opaca o lucida.

Io e miei coetanei siamo quella generazione intermedia tra nativi analogici e digitali, coinvolta in maniera diretta in attività nate off-line adattate solo in seguito alle dinamiche … Continua a leggere...

56

…quel 26 luglio del 1955

Ventisei luglio millenoventocinquantacinque, gli italiani sono tutti raccolti nei bar e nelle poche case private che hanno già la televisione, in trepida attesa della puntata di “Lascia o raddoppia” dove l’eccentrico professor Mariannini risponde con dovizia di particolari alle sempre più difficili domande di Mike Buongiorno. Ma prima c’è il Telegiornale delle 20.30 che dà le notizie del giorno:

“Eisenhower … Continua a leggere...