telepass4

Parte il Telepass Europeo per le auto

Telepass, il servizio italiano di pagamento del pedaggio autostradale, lancia il nuovo Telepass Europeo per le auto.

Questo nuovo servizio, che si aggiunge a quello per i mezzi pesanti, chiamato Telepass Eu, già in vigore in 7 Paesi da oltre un anno, consentirà a breve di viaggiare liberamente sulla rete autostradale italiana, francese, spagnola e portoghese e nasce dalla sinergia tra Telepass, il gruppo francese APRR/AREA e la spagnola Pagatelia.

Con il Telepass Europeo, oltre al pedaggio sarà possibile pagare anche i parcheggi nelle città dei Paesi coperti dal servizio: alle principali città italiane come Milano, Roma, Torino, Firenze e Napoli, si aggiungeranno dunque 400 parcheggi in città europee, tra cui Parigi, Madrid e Barcellona.

Accedere al nuovo “Servizio Europeo” è facile e veloce. Per i clienti Telepass, è sufficiente richiedere l’attivazione sul proprio contratto Telepass Family presso i vari Punto Blu presenti sulla rete autostradale e ottenere il nuovo dispositivo. Per i nuovi clienti, invece, basterà sottoscrivere un contratto Telepass Family e contestualmente all’attivazione del nuovo servizio richiedere il dispositivo interoperabile. Dopo una prima fase di avvio, l’attivazione sarà possibile anche attraverso il sito www.telepass.com.

Si tratta di un servizio pay per use, con un costo di attivazione di 6 euro e un canone aggiuntivo di 2,40 euro per ogni paese attraversato e solo nei mesi in cui viene varcata la frontiera. Il costo di 2,40€ mensili (iva inclusa), viene addebitato per ciascun paese in cui viene utilizzato il servizio; Spagna e Portogallo sono da considerarsi come unico paese.

L’importo del pedaggio estero sarà fatturato e addebitato sul proprio conto corrente insieme al pedaggio italiano e con le stesse modalità.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *