Paolo-Galetto-2

Sette domande a Paolo Galetto

Disegnatore e visualizer pubblicitario diviso tra Torino e Parigi, acquarellista di paesaggi e volti di personaggi famosi (ricordo un volto di Beckett memorabile) .

Ha lavorato per Vogue , collaborato con  La Stampa, ha vinto un Leone di bronzo al Festival della pubblicità di Cannes .

Personaggio di  valore e sensibilità,  le sue risposte sono tratti di pennello, rapidi e precisi, mai banali

1 – La tua prima auto, un ricordo 

Una Ford Taunus 1300, 1973, blue

2 – On the road, un viaggio che hai fatto o che vorresti fare  

Torino Matera. Matera capitale della cultura 2019. Con una Mercedes Benz  himer mobil 1981,  a maggio 2019

3 – Mani sul volante, dove ci porti oggi ? 

Alle Manie sopra Varigotti, a guardare il mare.

4 – Con che autori o personalità che hai ritratto, di ieri o di oggi,  vorresti  fare un viaggio in auto.

Sicuramente con Pier Paolo Pasolini. Guida Lui

5 – La sosta in un viaggio in auto, parliamo di una sosta particolare 

Una sosta vietata ai minori su un VW California, autostrada A4, Milano-Torino

6 – Sbagliare strada e… 

Trovare il posto della vita

7 – Abbassi il finestrino e… 

Sento l’aria sul palmo della mano

7bis –  “Salga Galetto”, te lo ha mai detto qualcuno di importante ? 

La donna che amavo

Paolo-Galetto

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *