2sondaggio

Sondaggio sulla fiducia dei clienti Volkswagen

Il “Dieselgate”  può scoraggiare l’acquisto di auto del gruppo VW, e quanto?
Dato per scontato che la richiesta di VW ovviamente si è notevolmente ridotta con i concessionari che sono assediati da clienti che chiedono informazioni sulle emissioni dei loro veicoli.
E’ interessante il risultato di un sondaggio, fatto dal motore di ricerca per annunci di auto usate “Autouncle.it”, tra gli oltre 10mila follower della loro pagina Google Plus.
La domanda era molto diretta: “Lo scandalo Dieselgate può scoraggiare l’acquisto di auto del gruppo Volkswagen?”.
Era facile immaginare che il risultato sarebbe stato fortemente sbilanciato verso una totale perdita di fiducia, anche in considerazione dell’attacco mediatico giornaliero senza precedenti.
In realtà solo il 50% ha sostenuto che la fiducia nell’azienda è venuta meno: il 31% ha risposto “Sì”, mentre il 23% ritiene che sia comunque “Probabile” una diminuzione della fiducia.
Ma se si vuole vedere il bicchiere mezzo pieno allora bisogna rilevare che il 15% lo ha ritenuto “Improbabile” mentre il 35% si addirittura espresso per il “No”, ritenendo che lo scandalo non scoraggi l’acquisto.
Tra questi fedelissimi c’è chi è convinto che tutte le case barino sui risultati dei test prestazioni e consumi. Insomma, i clienti più affezionati non sembrerebbero “toccati” dallo scandalo emissioni.
Vedremo poi nei prossimi mesi se i dati di vendita corrisponderanno ai risultati di questo, che è un semplice sondaggio e come tutti i sondaggi spesso non rappresentano la realtà, quello che è certo è che gli uomini del Gruppo Volkswagen devono darsi da fare con i fatti per riconquistare velocemente un immagine costruita in decenni e messa in discussione in pochi giorni.
Vedremo anche se questa terribile bufera farà calare le vendite del diesel (che poi è ingiustamente il vero imputato) per tutte le altre case.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *