baruffaldi

Addio Fulvio

Fulvio Cinti ci ha lasciati. Il fondatore di Auto&Design è scomparso ieri, 15 agosto, poco prima di compiere 96 anni.

Precorrendo i tempi, Fulvio Cinti ha fondato Auto&Design nel 1979, una testata bilingue internazionale quando il concetto di prodotto globale non esisteva ancora. L’ha diretta per oltre 35 anni, costruendo un’autorevolezza e una rete di sincere amicizie nel mondo del car design che oggi gli rende omaggio.

Fulvio sarà sempre con noi che ne portiamo avanti l’opera e, ne siamo certi, con quanti lo hanno conosciuto.

Fulvio si è spento con un grande lutto nel cuore. A fine luglio era mancato improvvisamente suo figlio Massimo, già collaboratore della nostra testata. Un dolore grande anche per uno spirito indomito come il suo.

La redazione di Auto&Design, l’amministrazione e i collaboratori li ricordano con grande affetto e si stringono alle famiglie provate in così breve tempo da questo duplice lutto.

 

5 commenti
  1. Calliano Alberto
    Calliano Alberto dice:

    Nei molti anni (oltre venticinque) in cui abbiamo lavorato insieme mi ha insegnato moltissimo senza mai salire in cattedra e mi ha “accompagnato” nel mondo dello stile e del design. Inoltre, in alcune occasioni mi ha letteralmente fatto da padre fornendomi un prezioso aiuto. Mi mancherà.

  2. Patrick le Quément
    Patrick le Quément dice:

    It is indeed with great sadness that I have learnt of the passing away of Fulvio who has seemed to have always been there. His opinions were strong, his arguments as well, what a defender and a promotor of automobile design he has been over these many decades. Fulvio was also a dear friend, and so I share this sadness with his family and friends. So long Fulvio, I’m not sure what comes thereafter but, in one of the scenarios I might stop by and drink to your everlasting energy.
    Yours truly
    Patrick

  3. Marina Terpolilli
    Marina Terpolilli dice:

    La metà di agosto è foriera di cattive notizie. Se ne andò Enzo Ferrari e quest’anno un’altra grande figura, Fulvio Cinti. Un professionista di razza che ho conosciuto quando muovevo i primi passi nel prodotto auto. È stato un onore e un piacere seguirlo per molti anni, apprezzando i suoi scritti e la sua bravura che non lesinava mettere a disposizione degli altri. Condoglianze alla famiglia, alla figlia Marta e a tutta la redazione di Auto&Design una rivista innovativa e rivoluzionaria creata da Cinti. Ciao Fulvio!

  4. Vincenzo Bajardi
    Vincenzo Bajardi dice:

    Un cronista di razza, un collega che scriveva col cuore: amava le auto esteticamente molto meno sotto il cofano. Uscito da La Stampa ha fondato Auto&Design dove ha messo sempre in evidenza ma anche criticato le tendenze degli stilisti. Aveva una predilezione per Sergio Pininfarina e per Giorgetto Giugiaro ma in particolare al Salone di Ginevra sapeva cogliere dettagli importanti anche dai “carrozzieri” che lui amava definire di seconda e terza fascia. La morte del figlio Massimo l’aveva particolarmente addolorato. Mi dispiace. Era molto ironico e durante le presentazioni di auto nuove parlava solo con chi stimava.

  5. renato ronco
    renato ronco dice:

    Apprendo con dolore la notizia e porgo le mie condoglianze alla famiglia ed alla redazione di Auto&Design. Con Fulvio ho sempre avuto un buon rapporto: era uno degli ultimi di una grande generazione di giornalisti del settore. Ha contribuito a creare uno stile di informazione sul mondo dell’auto.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *