vwthink_new

Al Salone di Parigi scatterà l’ora X delle elettriche?

Al Salone di Parigi ormai alle porte potrebbe davvero scattare l’ora X tanto attesa: i costruttori tedeschi sveleranno al mondo il loro stato dell’arte riguardo l’auto elettrica e le loro ambizioni fanno molto pensare.
Mai prima si erano sentiti propositi altrettanto bellicosi, ad esclusione delle profezie di Carlos Ghosn alla fine del decennio scorso. Percorrenze in elettrico di 400 chilometri, tutto uno stuolo di modelli in arrivo da qui al 2020, piattaforme dedicate, la Bmw che smantella la “divisione i” e include i veicoli a impatto minimo insieme agli altri prodotti, la Volkswagen che anticipando l’arrivo del nuovo concept lo sistema sotto un velo a fianco di due vetture iconiche come la Beetle e la Golf, sono tutti segnali che non possono sfuggire.
Parlare di conseguenze dello scandalo dieselgate è fin troppo facile. C’è stato un pastrocchio da cui l’industria mondiale cerca di uscire con le ossa meno rotte possibile, e tutti si tuffano verso il nuovo che nuovo non è, scoprendo all’improvviso che “se po’ fa”, che sotto pressione i pregiudizi, i limiti tecnici e le convenzioni si possono superare.
Allora delle due l’una: ci avevano sempre imbrogliato. Oppure, niente come la necessità aguzza l’ingegno.
Con gli anni se non proprio saggio, ho cominciato ad essere più attento. Provo a cogliere i segnali e mi faccio delle domande provando a darmi anche delle risposte. Credo allora che questa potrebbe davvero essere la volta buona. Se i colossi tedeschi si rifugiano lì significa che non sanno come reagire alle pressioni legate all’inquinamento che si preannunciano irrisolvibili, e poi che l’auto a guida autonoma, pur con tutte le sue oggettive difficoltà pratiche, sarà improcrastinabile e comunque esclusivamente elettrica.
Chi deve sostenersi economicamente non può allora restare alla finestra, e se il futuro lo vede esclusivamente in quella direzione, farà come sempre buon viso a cattivo gioco.
Con un ulteriore dubbio: che ne sarà delle vetture ibride plug-in se le elettriche pure arriveranno a breve a quasi 500 chilometri di autonomia? (da quattroruote.it/blog)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *