arexsons-profumatatori-auto

Auto profumate

L’auto entra in profumeria con fragranze d’autore.
Accade da tanti anni. L’ultimo aroma arriva dal Giappone, merito della Mazda. Per simboleggiare la filosofia del design del marchio (il famoso Kodo), ecco irrompere sulla scena “Soul of Motion”, un profumo realizzato dalla casa di cosmetici e fragranze Shiseido per simboleggiare appunto la filosofia dello stile del brand del Sol Levante, profumo che si è aggiudicato la medaglia d’oro nella categoria “packaging” al “iF Design Award 2017”, importante riconoscimento Internazionale.
“La progettazione strutturale del flacone cattura la tensione della forza muscolare che si prepara all’azione, prendendo in prestito il linguaggio visivo sia dal design automobilistico che dal corpo umano”, ha motivato la giuria.
Mazda ha contattato il team creativo di Shiseido (Casa fondata nel 1982 a Tokyo come prima azienda farmaceutica e cosmetica in stile occidentale), team che ha visitato le fabbriche Mazda e testato i veicoli per ottenere la migliore percezione del brand prima di realizzare quanto richiesto. Da tempo Lamborghini ha sposato l’alta profumeria insieme a Intertrade Group on: da questa unione è nato il Profumo Lamborghini in quattro declinazioni. La prima L1 è contraddistinta dal colore nero. E’ per un uomo intrigante, speciale e che non ama mostrarsi troppo. All’interno della fragranza un mix tra pepe, muschio, pelle, tabacco e un tocco di vetiver.L2, si riconosce dal colore giallo, ed è il profumo per l’uomo avventuroso con note frizzanti di limone, mandarino e pepe rosa, arricchite da betulla, noce moscata e lavanda. C’è poi L3, che si colora di rosso, per incarnare l’essenza dell’uomo vigoroso e sceglie note di testa speziate come lo zafferano, la lavanda e il bergamotto, mescolate a fiori ricercati come il cisto e la violetta, combinati alla fava tonka, al sandalo, al patchouli e al vetiver. Infine L4, per quella tipologia d’uomo che si sente sempre l’energia a mille. Appartiene alla famiglia olfattiva degli agrumati e acerbi, esordisce con un sentore fresco di bergamotto e pompelmo rosa, prende intensità con il cardamomo, l’ambra e il patchouli, per poi emanare una sensazione di libertà grazie a una sinfonia di legni, pepe e incenso.
Anche nell’ultima Mercedes Classe S ci sono i diffusori di fragranze, come richiedono i clienti vip della Stella, diffusori che si trovano anche in alcuni modelli Audi, fra cui l’A3.
Anche Pininfarina si è affidata all’esperienza di Arexons utilizzando un prodotto che favorisce un’areazione innovativa dell’abitacolo, grazie al particolare design e alla struttura a “T” del filtro. L’aria entra all’interno di Airtech attraverso la bocchetta d’areazione e, colpendo più volte il filtro, si impregna di profumo. Le griglie laterali uniformano la diffusione della fragranza, garantendone l’espansione in tutta l’automobile.
Fin qui siamo allo stato dell’arte nel pianeta auto dove altri marchi stanno studiando la possibilità di offrire, in opzione, sui loro modelli più prestigiosi diffusori di aromi preparati a Grasse, in Francia. Per la cronaca anche Ferrari commercializza un suo profumo per l’uomo sportivo.
Da segnalare, infine,  i comuni deodoranti quelli che si acquistano nelle stazioni di servizio in autostrada, nei supermercati o nei negozi di ricambi auto, spray che si spruzzano nell’abitacolo per eliminare gli odori del rinchiuso.
Popolare la collezione di diffusori Equivalenza con dieci fragranze disponibili: Frutti Rossi, Mela, Vaniglia, Bambini, Oceano, Cocco, Lavanda, Zagara, Arancia&Cannella ed Antifumo. Fragranze quest’ultime che vengono realizzate con essenze naturali che non inquinano l’ambiente e non contengono etanolo.
Fra le altre segnaliamo la linea Bean (Glamour, Casual, Balance, Clave, Sporty), Millefiori di Milano, Repsol con prodotti che si applicano alle bocche di aereazione. Ma qui l’elenco si fa lungo, nulla a che spartire con i diffusori integrati a bordo da alcune Case automobilistiche.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *