fiat-topolino-il-render-jtdesign

Fiat Topolino: il render che stupisce il web

Automotive JTDesign prova ad immaginare come potrebbe essere la nuova Fiat Topolino, avversaria della Smart For Two.
Negli scorsi anni si è parlato molto della possibilità che la più importante azienda automobilistica del nostro paese potesse far uscire una vettura molto piccola che potesse fare concorrenza alla Smart For Two. Questo progetto per il momento non si è ancora realizzato, ma tutti coloro i quali guardano con simpatia a questa possibilità sperano che i prossimi anni qualcosa da questo punto di vista si possa concretizzare. Questo veicolo tra l’altro si potrebbe anche chiamare Fiat Topolino, in onore alla celebre vettura degli anni 50 che tanto bene fece in quel periodo diventando un vero e proprio simbolo di rinascita italiana in una fase di vero e proprio boom economico.
Il render di Automotive JTDesign. Vi mostriamo il render di Fiat Topolino realizzato da Automotive JTDesign, che mostra la propria ipotesi stilistica di quello che potrebbe essere l’aspetto di questo veicolo se davvero arrivasse sul mercato come in molti sperano. Il design di questo disegno è chiaramente ispirato alla Fiat 500 da cui questo modello dovrebbe trarre origine condividendo la stessa base e la stessa meccanica. Inoltre è palese ed evidente che questo render si ispira anche al celebre modello degli anni 50. Non sappiamo se questo modello vedrà mai la luce, anche se dobbiamo constatare come nel corso degli ultimi anni diverse volte in Italia e anche all’estero siano stati avvistati muletti camuffati di un veicolo Fiat simile alla 500, ma con dimensioni più ridotte.
Se questo veicolo arrivasse sarebbe l’Anti Smart per eccellenza. Qualcuno pensa che quel prototipo avvistato possa essere proprio la nuova Fiat Topolino a cui i tecnici della più importante casa automobilistica italiana starebbero lavorando da tempo per dare alla Smart una degna concorrente. Non tutti però credono a questa ipotesi, forse sarebbe eccessivamente rischioso per Sergio Marchionne e soci andare a sfidare sul proprio campo di battaglia, Smart. Per quanto riguarda le dimensioni della nuova Topolino, queste sarebbero decisamente più ridotte rispetto alla 500 e molto vicine a quelle della mitica Smart. (tratto da Blastingnews.com)

2 commenti
  1. Renato Ronco
    renato ronco dice:

    Sentir parlare di “Topolino” già mi affascina. Io ne ho possedute ben 5: una A balestra corta tetto rigido del 1936, e poi un’altra A balestra lunga con motore a testa Siata che sfiorava i 100 km all’ora, ancora una A però con il cofano dellaB e guida a destra, una C giardinetta di legno e masonite, ed una C belvedere metallica. Tutte auto che ho avuto a cavallo del 1960 tra il ’58 ed il ’65. Magari le avessi tenute! Ma i quattrini all’epoca erano pochi. Che auto geniale era: soltanto Giacosa poteva progettarla così: robusta, semplice, essenziale, pratica e versatile.
    Credo che non potrà mai più esistere un’altra Topolino nell’era dell’omologazione generale.

  2. Enrico Fumia
    Enrico Fumia dice:

    Sì un po’ di Smart e un po’ di 500. Ma quando questi sedicenti designer mostreranno un minimo di creatività che vada al di là di un banale e vacuo copia-e-incolla??? La Smart e la Nuova 500 (quella del ’57!) sì che sono state Novità: tutto meno che infantili riciclaggi quale questa della Automotive JTDesign.

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *