RenaultFormentera

Formentera, l’isola da vivere in elettrico

Formentera, l’isola da vivere in elettrico. La più piccola delle Baleari, punta sul  vivere il territorio ad emissioni zero. Anche grazie al noleggio di mezzi a batterie. Le info di questo articolo ci sono state inviate da Stefano Gualtieri.

Formentera punta tutto sulla sostenibilità

Raggiungerla in maniera ecologica ancora non è possibile: necessariamente dovrete prendere un volo per Ibiza e poi un traghetto per Formentera. Ma la novità è la presenza sempre più massiccia di veicoli a noleggio elettrici. L’isola, celebre per il mare cristallino, la natura selvaggia e l’aria pura, è uno di quei luoghi dove la vita a contatto con la natura è alla base della vacanza.

Per questo, il Consell Insular di Formentera, attento alle nuove tecnologie e a tutto il mondo che ruota intorno alla sostenibilità ambientale, non solo ha introdotto numerosi veicoli elettrici da noleggiare. Ma ha anche regolamentato, durante l’estate, la presenza di autoveicoli. Già in passato, nell’area protetta del Parque Natural de Ses Salines, era stato vietato l’ingresso ai quad. Sempre diversi anni fa, fu creata una mappa con 20 percorsi verdi da percorrere a piedi o in bicicletta. Il più famoso è il “Cammino Romano” o Camí de Sa Pujada che collega il villaggio di Es Caló con il punto più alto dell’isola, El Mirador. Da qui la vista è mozzafiato.

Zoe, Smart, Mehari-e: a 4 ruote c’è di tutto

In questi ultimi anni la rivoluzione che sta prendendo sempre più piede riguarda il noleggio di piccole auto, motorini e biciclette elettriche. Formentera è un’isola di dimensioni molto ridotte: estesa poco più di 83 km², presenta tra le sue due estremità una distanza di circa 20 km. Insomma, si percorre facilmente. E non si tratta solo di numeri: la vita che si svolge sull’isola è lenta per antonomasia. Passando la maggior parte del tempo sulle sue bellissime spiagge, vi renderete conto che, non sono poi così tanti i km da percorrere in una settimana di vacanza. Niente ansia da ricarica, dunque, e in ogni caso sull’isola sono presenti più di 20 punti di ricarica. Chi vuole noleggiare un’auto può rivolgersi a Es Fomentera, che propone la piccola Renault Twizy e la Citroen Mehari-E.  Quest’ultima (nella foto)  è stata presentata proprio sull’isola, nel 2016: il costo del noleggio è di circa 550 euro a settimana. A 500 euro si trova invece una Smart Cabrio Electric da Formentera Rent Car.

Due ruote: i prezzi di e-bike, MTB e scooter elettrici

Ma naturalmente un’isola così piccola è il regno delle due ruote. A luglio ed agosto per una settimana una bici elettrica costa intorno ai 100 euro, mentre una MTB elettrica ne costa 175. E non mancano gli scooter elettrici: le propone Cooltra a Port La Savina. Si può scegliere tra un Askoll Es3, prodotto dall’azienda vicentina Askoll EVA, e gli scooter elettrici della spagnola Govecs. I prezzi? Si parte dai 125 euro per una settimana a luglio, per poi salire a 200 euro ad agosto. Optare per un veicolo elettrico sull’isola offre anche vantaggi. Per esempio non pagherete l’entrata nella meravigliosa Playa de Ses Illetes, votata per più anni di fila tra le più belle spiagge del Mar Mediterraneo. (vaielettrico.it)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *