VWTouareg

Il Parere degli Esperti sulla nuova Volkswagen Touareg

La Volkswagen ha scelto la Cina per presentare in anteprima mondiale la Touareg in una versione completamente rinnovata. Allestita con soluzioni di connettività d’avanguardia e con una futuristica integrazione dei sistemi di assistenza, comfort, illuminazione e infotainment, la nuova Touareg è l’ammiraglia della Casa tedesca che anticipa il futuro. I principali mercati della terza generazione della Touareg saranno la Cina, l’Europa e la Russia. Nelle due versioni precedenti il modello è stato venduto a livello mondiale in quasi un milione di esemplari. Vediamo qui di seguito come l’hanno introdotta gli Esperti della stampa italiana automotive sul web.

Alvolante.it – Nuova Volkswagen Touareg: a tutta tecnologia

SICUREZZA E COMFORT – Notevole la dotazione tecnologica per la sicurezza e il comfort della nuova Volkswagen Touareg. Il sistema di visione notturna riconosce persone e animali in condizioni di oscurità tramite una telecamera a infrarossi, mentre il dispositivo di assistenza nella guida in colonna (fino a 60 km/h) sterza, mantiene la corsia, accelera e frena in modo parzialmente automatizzato. In più, il sistema di assistenza agli incroci reagisce al traffico trasversale. Nuovo il dispositivo antirollio con barre stabilizzatrici a regolazione elettromeccanica. Infine, i fari a led sono interattivi grazie ad anabbaglianti e abbaglianti regolati mediante telecamera.

Ansa.motori.it – Salto in avanti con terza generazione suv Volkswagen Touareg

Touareg debutta commercialmente anche proponendo la più ampia gamma di sistemi di assistenza, controllo della dinamica e comfort che sia mai stata integrata su una Volkswagen. Tra questi il sistema di visione notturna Nightvision che riconosce persone e animali al buio tramite una telecamera a infrarossi, il sistema di assistenza nella guida in colonna (fino a 60 km/h sterza, mantiene la corsia, accelera e frena in modo parzialmente automatizzato) e il sistema di assistenza agli incroci che reagisce al traffico trasversale. Come nelle ‘cugine’ Audi e Porsche sono presenti anche le quattro ruote sterzanti attive che promettono di rendere questo suv maneggevole come una compatta), un nuovo sistema antirollio con barre stabilizzatrici a regolazione elettromeccanica e i proiettori interattivi IQ Light a Led Matrix regolati mediante telecamera. Rispetto al modello precedente, la terza generazione del suv Touareg è diventata lievemente più larga e lunga. Dimensioni che influiscono positivamente sull’offerta di spazio (il bagagliaio passa con il divano posteriore in funzione da 697 a 810 litri).

 Auto.it – Volkswagen Touareg, atto terzo dell’ammiraglia Suv

Touareg è la nuova ammiraglia Volkswagen. La terza generazione del grande SUV arriverà sul nostro mercato dopo l’estate. Con rinnovate ambizioni, simboleggiate da un design decisamente più dinamico, e da un carico di novità hi-tech che la pongono al vertice della categoria. Sostanza e forma, con qualche effetto speciale d’impatto. Nuova Touareg più lunga di quasi otto centimetri (4,88 metri) e più bassa di uno. La silhouette è decisamente più filante: il cofano è lungo, quasi sportivo. Interessante anche la coda a sviluppo orizzontale. La vettura è realizzata sulla piattaforma MLB Evo, quella di Audi Q7, Bentley Bentayga e Porsche Cayenne. Va a completare un poker molto prestigioso di maxi sport utility.

Autoblog.it – Volkswagen Touareg 2018: svelata la terza generazione a Pechino

Il frontale dell’auto presenta una grande calandra che incorpora i gruppi ottici a led, simile a quella già vista sulla Arteon. Nell’abitacolo domina lo schermo touchscreen da 15” del sistema infotelematico, dal quale si gestisce perfino il sistema di aerazione. Davanti al guidatore figura lo schermo da 12” del tachimetro digitale, mentre i pochi pulsanti fisici sono inseriti, per lo più, sul tunnel centrale.

Automoto.it – Volkswagen Touareg 2018, ecco il SUV VW visto da vicino

Il salto di qualità degli interni è enorme. Il design realizzato ex novo ha seguito come leit motiv la digitalizzazione dei comandi. In Volkswagen chiamano Innovision Cockpit la strumentazione digitale da 12” e lo schermo touch del sistema di infotainment Discover Premium da 15” dal quale si possono comandare tutte le funzioni di bordo. Per una migliore usabilità sono stati comunque mantenuti gli interruttori manuali più intuitivi e utilizzati, come ad esempio la regolazione del volume dell’impianto hi-fi.

Corrieredellosport.motori.it – Volkswagen Touareg, terzo atto con autorevolezza

Rispetto al modello precedente, nuova Touareg aumenta nelle dimensioni: lunghezza 4.878 mm (+77 mm), larghezza 1.984 mm (+44 mm) e altezza 1.702 mm (-7 mm). Una crescita che influisce positivamente sull’abitacolo e sul bagagliaio, con un incremento della capacità da 697 a 810 litri (con il divano posteriore sollevato), ma che non corrisponde a un aumento del peso. Ridotto invece di ben 106 kg il peso, rispetto al modello precedente grazie all’utilizzo di alluminio e acciai hi-tech.

Ilfattoquotidiano.it – Volkswagen Touareg, ecco la nuova suv-ammiraglia di Wolfsburg

C’è tanto, tantissimo, della Concept T-Prime GTE nella terza generazione della Volkswagen Touareg: dal prototipo presentato al Salone di Pechino 2016, il nuovo Suv tedesco riprende l’impostazione della carrozzeria e, soprattutto, quella degli interni. La nuova Touareg ambisce a guadagnarsi il ruolo di ammiragliadella gamma VW, lasciato vacante dalla Phaeton e solo parzialmente ereditato dalla Arteon. Inoltre dovrà replicare i numeri ottenuti dalle precedenti edizioni del modello: sono infatti circa 2 milioni le unità di Touareg vendute dal 2002.

Ilmattino.it – Touareg alza ancora l’asticella. La terza generazione del Suv VW fa il pieno di eleganza e tecnologia.

Realizzata in un mix di alluminio (48%) e acciai high-tech (52%) la carrozzeria di Touareg ha permesso, nonostante le maggiori dimensioni, di ridurre di 106 kg il peso del modello precedente. In una prima fase, la Volkswagen offrirà il nuovo Suv Touareg sul mercato italiano con due motori V6 Diesel da 231 e 286 cv entrambi omologati EU 6 AG a cui si aggiungerà in un secondo tempo un propulsore ibrida plug-in con potenza di sistema di 367 cv, riservato inizialmente al mercato cinese.

Ilsole24ore.com – Volkswagen Touareg: svelata in Cina la nuova generazione

Iper-tecnologica 
Ma è, soprattutto, nell’abitacolo che la Toaureg 2018 prende le distanze dalla progenitrice. Infatti, l’ampio abitacolo è il risultato della sintesi tra la ricercatezza, la funzionalità e l’accennata passione per la tecnologia. Quest’ultima emerge spettacolarmente quando la sinuosa plancia ospita l’Innovision Cockpit. Di serie o a richiesta secondo le versioni, è il risultato dell’integrazione sotto un’unica superficie curva del display da 12” della strumentazione e quello touch ampiamente configurabile del sistema d’infotainment che è, addirittura, da 15”. Quest’ultimo, integrando anche quasi tutti i comandi dei servizi secondari della vettura, contribuisce a ottimizzare l’ergonomia. Infatti, lascia tra quelli fisici solo le regolazioni delle sospensioni, della configurazione vettura e dell’impianto hi-fi. A chi guida, invece, sono totalmente dedicati gli opzionali head up display e Night Vision, che interagisce anche con la fanaleria, al debutto in casa Volkswagen.

Lastampa.motori.it – Presentata a Pechino la terza generazione della Touareg: la Cina assorbe più della metà delle vendite Vw nel mondo.

L’aspetto della nuova Touareg è disegnato sui gusti del pubblico cinese: muso imponente, molte cromature, interni lussuosi e hi-tech, con due schermi – uno al posto del cruscotto, uno centrale – uniti a formare una suggestiva plancia digitale tattile. La qualità, garantisce la Volkswagen, è tutta europea: la nuova Touareg è prodotta a Bratislava insieme alle cugine Audi Q7 Porsche Cayennee la dotazione tecnologica di sicurezza è il top di quanto possa offrire oggi il marchio. Oltre ai classici aiuti elettronici alla guida, sul nuovo Suv debutta anche il Nightvision, sistema di visione notturna che grazie a una telecamera a infrarossi riconosce persone e animali anche al buio. In Italia i prezzi della nuova Touareg partiranno da circa 60 mila euro, con le prime consegne previste da fine giugno.

Motorbox.con – Nuova VW Touareg in vendita dalla primavera 2018

TASTI A SFIORAMENTO In abitacolo il lusso e la tecnologia sono ai massimi livelli. Di fronte al guidatore l’ultima generazione della strumentazione digitale Active Info Display, legato stilisticamente al grosso schermo 16:9 da 12,3 pollici del raffinato sistema infotainment. Non mancano tasti a sfioramento, come quelli già visti su Cayenne e Panamera.  SOTTO PELLE Il progetto della terza generazione di Touareg parte dall’impiego dell’innovativa piattaforma MLB Evo che si caratterizza per il massiccio impiego di alluminio e altri materiali leggeri. Già utilizzata su Audi Q7Bentley Bentayga, Porsche Cayenne e sull’attesissima Lamborghini Urus, consente un risparmio di peso complessivo nell’ordine della 70ina di chili.

 Motorionline.com – Nuova Volkswagen Touareg: caratteristiche della terza generazione.

 Nonostante l’incremento delle dimensioni (4,88 metri di lunghezza e quasi 2 metri di larghezza), la nuova Touareg è più leggera rispetto alla precedente generazione. Questo è stato possibile grazie all’adozione della nuova piattaforma MQB e all’utilizzo di componenti meccaniche più leggere e di più alluminio per la carrozzeria, arrivando a risparmiare complessivamente 106 chilogrammi. Il SUV tedesco adotta anche una centralina ottimizzata che fa da “cervello” a una sofisticata rete elettronica che gestisce i sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza, integrandoli con i dispositivi destinati al comfort di viaggio. Volkswagen propone in optional anche le sospensioni pneumatiche, il retrotreno sterzante, l’impianto a 48 Volt per la compensazione attiva del rollio e il pacchetto per la guida in off-road con cinque configurazioni disponibili (in aggiunta alle cinque dedicate alla guida in strada).

Omniauto.it – Nuova Volkswagen Touareg, ammiraglia a ruote alte

Grande piacere di guida. Dimensioni generose ma, assicurano in Volkswagen, tanto piacere di guida grazie anche all’asse posteriore sterzante (optional), alle barre antirollio elettromeccaniche e alle sospensioni pneumatiche. Sospensioni che permettono di variare i 7 cm l’altezza da terra della nuova Touareg così da affrontare anche tratti sterrati. Anche se difficilmente chi acquisterà il grosso SUV tedesco si avventurerà in strade che non siano asfaltate. Tant’è che comunque tra le differenti modalità di guida c’è quella denominata “offroad”, assieme alle classiche Eco, Comfort, Normal e Sport.

Repubblica.motori.it – Nuova Volkswagen Touareg, il futuro è servito.

Rivoluzione per la nuova Touareg, ora leggermente più larga e più lunga, ma al contempo anche lievemente più bassa. Le nuove dimensioni parlano chiaro: lunghezza 4.878 m m (+77 mm), larghezza 1.984 mm (+44 mm) e altezza 1.702 mm(-7 mm). Questo significa che la macchina ora appare molto più sportiva. E piena di grinta. Il debutto è avvenuto – non a caso – in Cina, mercato importantissimo per macchine del genere, ma anche perché qui la sete di ammiraglie è altissima. E questa Touareg ammiraglia lo è davvero.
Il design è quello degli ultimi prototipi Vw con la mascherina (il diminutivo viste le dimensioni ormai fa un po’ ridere…) che prende tutto il muso e ingloba fari, mezzi parafanghi e parte bassa del muso. Ma è dentro che questa Vw stupisce: qui debutta l’Innovision Cockpit, ossia un’interfaccia completamente digitale che propone display da 12 pollici e sistema di infotainment a sua volta con display da 15 pollici. Due “giganti” che danno vita a un’unità digitale di comando, informazione, comunicazione ed entertainment che fa sparire quasi del tutto i classici tasti e interruttori.

Quattroruote.it – Volkswagen. Strategia cinese: dieci Suv in tre anni

Sul palco dopo 16.000 km. Oltre al nuovo modello tirato a lucido per la grande occasione, anche la vettura che è stata protagonista dei teaser degli ultimi giorni, e che ha viaggiato per oltre 16 mila km dallo stabilimento di Bratislava (dove la Touareg viene prodotta da sedici anni) attraverso undici Paesi: Slovacchia, Austria, Repubblica Ceca, Polonia, Lituania, Lettonia, Estonia, Russia, Kazakhstan, Mongolia e finalmente Cina. Al volante, Rainer Zietlow e i suoi compagni, che si sono dati il cambio in tappe giornaliere, alcune delle quali di oltre 1.000 chilometri, con temperature da -23° a oltre 21°, dagli Urali innevati, oltre il lago ghiacciato Baikal e le distese del Kazakistan, le montagne e le steppe della Mongolia. Zietlow non è nuovo a queste imprese ha guidato: con la Touareg ha già compiuto una “Panamericana” dalla Terra del Fuoco in Alaska in undici giorni, la “Russtralia” da Melbourne a San Pietroburgo in 17 giorni e la Cape to Cape dal Sud Africa alla Norvegia in nove giorni.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *