2la_giardinetta_dell_avvocato copia

La giardinetta dell’Avvocato

Salone di Parigi anni 90′. In una giornata stampa affollatissima di politici, vip e dirigenti dell’industria automobilistica, non poteva mancare la passeggiata dell’ Avvocato Agnelli tra gli stand. Era contornato naturalmente dai suoi abituali consiglieri e addetti stampa, ma non si tirò indietro quando seguito dal mio cameraman, mi parai davanti a lui con il microfono e gli chiesi che impressioni aveva avuto durante la visita al prestigioso Mondiale de l’Automobile. Con la sua abituale gentilezza, non si limitò a nominare solo le novità esposte presso lo stand del Suo Gruppo, ma dimostrò interesse  anche per alcuni modelli particolari della concorrenza.

Quando per concludere gli chiesi che cosa lo avrebbe ancora incuriosito, disse una frase che mi colpì ” Mi dicono….che ci sono delle belle giardinette“.

Dopo l’iniziale stupore per il fatto che l’Avvocato potesse avere interesse per quel modello di autovettura, trovai assolutamente curiosa e simpatica quella definizione di Giardinetta. Non certo per caso, perché nella storia della Fiat la prima “Giardinetta” è comparsa negli anni 40′,quando debuttò  la 1100 del carrozziere Viotti, che così interpretava quel modello che era per lo più denominato famigliare. L’idea piacque molto agli Agnelli e a Valletta, molto attenti alle esigenze delle famiglie italiane, che nel dopoguerra  si stavano allargando e affrontavano i primi viaggi e le gite fuori porta.

Arrivò così la Topolino Giardiniera ,la cui denominazione era stata scelta in assonanza con la “Giardinetta” inventata da Viotti, ma non utilizzabile in quanto depositata.

Con la 1100/103 e la 1100D si ritornò al nome Famigliare, ma nel 1960 il debutto della 500 Giardiniera fu un successo. Per tutti gli italiani era “la Giardinetta” e quello divenne, negli anni 60′, l’appellativo per tutti i modelli, anche stranieri, con quelle forme. La produzione della 500 Giardiniera proseguì fino al 1975,presso gli stabilimenti Autobianchi, parallelamente alla gemella Bianchina Panoramica.

Poi la serie delle Giardiniere o Giardinette si interrompe. O meglio scompare quel nome e cominciano ad arrivare sul mercato, seguendo una moda ormai diffusa, le Panorama, le Station Wagon, le Break, le Tourer, le Avant, le Touring.

Leggendo che adesso  la Fiat ha lanciato una serie limitata della 500,denominata Vintage 57′, per celebrare la 500 originale che divenne un’icona tra gli anni 50′ e 60′, ho apprezzato questo riconoscimento al passato glorioso e ho immaginato che gli uomini del brand potrebbero un giorno anche recuperare quel nome affettuoso: Giardiniera o Giardinetta che sia. Magari potrebbe piacere anche a Detroit, dove tutti quei modelli sono solo delle SW.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *