Audi-R8-Spyder

L’Audi R8 Spyder in anteprima nazionale al Parco del Valentino

La presenza Audi al Parco del Valentino, il salone dell’automobile che si svolge a Torino dall’8 al 12 giugno, è dedicata all’identità sportiva della Casa.

Audi Sport, la divisione responsabile dello sviluppo dei modelli ad alte prestazioni, è diventata un vero e proprio Brand all’interno del gruppo Audi.

La nuova strategia, destinata alla gamma R e RS, prevede una rete composta da 17 concessionarie specializzate nella vendita e assistenza dei prodotti Audi Sport con competenze, servizi e attività di promozione, come ad esempio eventi Audi driving experience in pista, destinati in esclusiva ai Clienti di tale tipologia di modelli.

E tra le ultime novità di prodotto, proprio in occasione dell’esposizione torinese, Audi presenta in anteprima al pubblico italiano la nuova Audi R8 Spyder.

La sportiva scoperta ad alte prestazioni vuole rappresentare una nuova pagina nella storia dei successi della Audi R8 iniziata nel 2007 con il lancio sul mercato della coupé di prima generazione e proseguita nel 2010 con la versione Spyder.

Con la seconda generazione, la R8 Spyder con motore V10 aspirato coniuga performance elevatissime con il fascino della guida open air. Design, tecnologie e prestazioni confermano la straordinaria competenza del marchio nel segmento Premium e si traducono in 540 CV, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e una velocità massima di 318 km/h.

Nei viali del Parco del Valentino il pubblico di appassionati potrà ammirare anche il prototipo della nuova R18, completamente rivisitata nel motore V6 e resa ancora più aerodinamica rispetto al passato. Il modello esposto è infatti la vettura gemella di quella che gareggerà nella prossima 24 Ore di Le Mans, la gara di durata francese che rappresenta l’apice dell’impegno sportivo in pista per la Casa tedesca

Forte degli oltre 514 CV e di una coppia che supera gli 850 Nm, la R18 testimonia come il DNA sportivo sia parte fondamentale della Marca e come il trasferimento di tecnologie dalla pista alla strada sia l’approccio che accomuna tutte le vetture della gamma Audi.

Infatti, le tecnologie e le innovazioni testate come banco di prova in pista trovano sempre declinazione e applicazione nelle vetture di serie, rendendole così disponibili e godibili per tutti.

Un esempio di questa “filosofia” sono le altre due vetture che attireranno l’attenzione dei visitatori di questo salone all’aria aperta. Le RS 6 e la RS 7 performance, versioni sportive top di gamma dei relativi modelli A6 e A7, sono dotate di un motore 4.0 TFSI con 605 CV e 750 Nm di coppia massima, in cui una potenza ancora maggiore si coniuga con una straordinaria efficien

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *