Electric Car Charger

Le Top 10 elettriche usate più vendute in Italia

La piccola crossover Ford Puma, recentemente arrivata sul mercato, è stata la vettura ibrida più venduta in Italia nei primi due mesi del 2020 con oltre 1.900 unità consegnate. Si tratta di uno dei 14 modelli elettrificati che la Ford introdurrà entro la fine di quest’anno. Un risultato inatteso, in un Paese come il nostro che,  sicuramente, ha ancora molto da imparare per quanto riguarda l’elettrico.

Secondo le stime, in Italia, nei prossimi sei anni, circoleranno 6 milioni di veicoli elettrificati (di cui 2 milioni di ibridi ricaricabili). Le auto “green” (attualmente ad una quota dell’1%), registreranno quindi una crescita esponenziale, con delle ricadute anche piuttosto importanti sulle infrastrutture, che, però dovranno necessariamente essere adeguate.

Tra i fatti salienti che riguardano il mondo delle vetture elettriche,  la presentazione ufficiale della nuova Fiat 500 E, prima prevista al Salone di Ginevra, poi a causa dell’annullamento della manifestazione svizzera, spostata a Milano. Dal 2007 e senza flessioni, la Fiat 500 è stata un grande successo commerciale. Le vendite in Europa dell’icona di Casa Fiat sono sempre state vicine alle 200mila unità all’anno. E un primo passo verso l’elettrico è già stato fatto proprio con il recente lancio della 1.0 ibrida. Insomma, l’elettrico starebbe, anche grazie all’arrivo di vetture italiane, è destinato a prendere piede anche nel nostro Paese.

top10elettricheNel frattempo però di vetture elettriche ne sono già state vendute anche in Italia e quindi esiste già un mercato dell’usato relativo a questi modelli.

Il portale Autouncle.it (www.autouncle.it) ha stilato una classifica dei modelli elettrici usati più venduti, anche se per la verità stiamo parlando di poche centinaia di unità

Prima classificata la Renault Zoe. Oltre ad essere una delle elettriche più economiche disponibili, nonostante le piccole dimensioni ha un’abitabilità buona, con un bagagliaio capiente. Ottimo risultato per un’utilitaria.

Anche la seconda classificata, la Smart ForTwo Electric Drive, ha un ruolo importante negli spazi urbani: ha la guidabilità delle sorelle non elettriche, che forse compensano i soli 160 km di autonomia.

Tutt’altra dimensione per la Nissan Leaf: cinque porte, cinque comodi posti e un bagagliaio piuttosto spazioso. L’autonomia è notevole per un’auto di questo tipo: con un pieno della batteria si percorrono 250 km fuori città e 400 km nel traffico.

Torniamo invece alle “piccoline da città” con la Peugeot iON: nel 2012, quando nacque, era in anticipo sui tempi, nonostante il prezzo non proprio popolare. Con misure abbastanza insolite per i canoni classici di un’autovettura, ha comunque buona abitabilità. Al momento è la più anziana (e la più economica) della classifica.

La Jaguar I-Pace, prima elettrica della Casa e più costosa in classifica, è una confortevole crossover con il piglio da coupé, spinta da due motori a corrente da 200 CV ciascuno: uno muove le ruote anteriori, l’altro quelle posteriori.

Si torna poi a prezzi più abbordabili con la Citroën C-Zero e la VW e-up!
All’ottavo posto c’è poi uno dei simboli del settore elettrico: la  Tesla Model S, grintosa berlina americana di quasi 5 metri, elegante e sportiva.

Per chi cerca invece una monovolume dallo stile particolare, un’ottima idea potrebbe essere la Nissan e-NV200.

Ultimo posto per la prima suv elettrica dei Quattro Cerchi: la Audi E-Tron ha la scocca derivata dalla Q8, ampiamente modificata per alloggiare sotto il pianale le batterie (pesanti ben 700 kg nella versione 55, e poco meno di 600 nella 50, che ha un’autonomia minore.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *