2mytaxi

mytaxi per Apple Watch

Chissà se Alberto Sordi, quando interpretava lo stereotipo del “tassinaro” romano, chiacchierone ed invadente, avrebbe mai immaginato che un giorno sarebbe stato chiamato dai clienti attraverso l’orologio che portano al polso ?
Probabilmente no, ma quel giorno è arrivato comunque.
Da oggi, infatti, grazie al nuovo Apple Watch è possibile prenotare il taxi grazie all’applicazione mytaxi (in Italia solo a Milano e fino al 19 luglio con il 50% di sconto))
Johannes Mewes, Responsabile del Product & Innovation di mytaxi, ha voluto sottolineare che “…sviluppare l’App mytaxi per Apple Watch è stata una sfida intensa, in quanto abbiamo dovuto ridurre al minimo le informazioni presenti nella versione per Smartphone, pur mantenendo funzionale e accessibile la nostra applicazione, anche con una sola mano. I nostri migliori sviluppatori hanno fatto un grande lavoro e possiamo dire di essere orgogliosi dell’ottimo risultato ottenuto.”
mytaxi è stata fondata nel giugno del 2009 da Niclaus Mewes (CEO) e Sven Külper (CMO), con l’obiettivo di rivoluzionare l’offerta di mobilità nelle grandi città
Da settembre 2014 mytaxi è una società di proprietà al 100% di Moovel GmbH (Daimler AG) L’idea innovativa è stata quella di creare un collegamento diretto tra il tassista e il cliente, per offrire a entrambi un sistema di gestione delle prenotazioni moderno, veloce e sicuro; è disponibile per iOS, Android, Windows Phone, BlackBerry, 
Si tratta, quindi di una multinazionale che mette in contatto utenti e operatori, che, a differenza della contestatissima start-up californiana Uber, lavora solo con tassisti titolari di regolare licenza e non con i noleggiatori di berline extralusso, ne tantomeno con i veicoli privati.
Ma come funziona ? Appena parte la richiesta dal telefono del cliente, l’app localizza il mittente e contatta i taxi più vicini: sullo schermo dello smartphone compaiono il nome e la foto del tassista che ha preso la corsa, la sua posizione sulla cartina e i minuti che mancano al suo arrivo.
La percentuale di mercato di mytaxi in Germania è del 40%, quasi un taxi su due è collegato a mytaxi. Attualmente ci sono oltre 45.000 taxi attivi che hanno ricevuto più di 10 milioni di chiamate. È presente in più di 40 città della Germania e, a livello internazionale, a Vienna, Graz, Salisburgo, Zurigo, Barcellona, Madrid, Varsavia, Washington e per l’Italia, al momento soltanto Milano.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *