brexitinco

“No deal Brexit” un dramma anche per l’automotive

Un documento che definire allarmato è eufemistico, è stato redatto e sottoscritto da 26 associazioni europee del settore automotive sotto l’egida dell’ACEA, l’associazione dei costruttori europei. Tema al centro del testo è lo spauracchio di una “no deal  brexit” vale a dire l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione senza accordi preventivi.

Nel testo, l’ipotesi della “no deal Brexit” è assimila addirittura a un sisma, in cui tutti i soggetti coinvolti avrebbero da perdere, da perdere molto.

Per dare un’idea di che cosa la no-deal Brexit significherebbe, il mondo della produzione automotive evidenzia che passare dalla situazione attuale a un regime sottoposto alle tariffe doganali previste dagli accordi WTO significherebbe un costo di circa 5,7 miliardi di euro per l’industria del settore (della Gran Bretagna e dell’Unione europea), che inesorabilmente si scaricherebbero sui consumatori.

Secondo l’analisi delle associazioni firmatarie del documento (vale a dire l’intero mondo del settore automotive) tali pesanti conseguenze deriverebbero dal venir meno dell’attuale assetto delle attività del settore.  Perché a circolare per i vari paesi oggi non sono soltanto i prodotti finiti, ma anche – e forse soprattutto – la componentistica, per cui è prevedibile che porre fine alla libera circolazione delle merci tra UE e Gran Bretagna porterebbe a una inevitabile interruzione delle modalità di approvvigionamento in “just in time”, cioè con i componenti che arrivano nelle fabbriche di assemblaggio poco prima di quando vengono impiegati. Ciò in un contesto che appunto la componentistica per auto e veicoli da trasporto in genere è quanto di più mobile possa esserci. Sigfrid de Vries, segretario generale del CLEPA (l’associazione che raggruppa le aziende europee della componentistica) ha affermato che dei circa 30 mila pezzi che compongono un’autovettura, moltissimi attraversano diverse frontiere prima di essere montate definitivamente sul veicolo a cui sono destinate.

Arrestare i flussi delle forniture porterebbe a blocchi della produzione i cui costi, per l’industria britannica, sono valutati nell’ordine di 50 mila euro al minuto.

Il documento delle associazioni delle industrie automotive auspica che la no-deal Brexit venga evitata, dato che in ballo c’è la salvaguardia del futuro dell’industria automotive europea, che produce annualmente oltre 19 milioni di veicoli occupando circa 13,8 milioni di persone (un sedicesimo degli occupati dell’UE).

Di seguito le 23 associazioni firmatarie del documento.

ACAROM – Romanian Association of Automobile Builders https://acarom.ro

ACEA – European Automobile Manufacturers Association www.acea.be

AFIA – Portuguese Manufacturers Association for the Automotive Industry www.afia.pt

AIA – Czech Automotive Industry Association www.autosap.cz

ANFAC – Spanish Association of Car and Truck Manufacturers www.anfac.com

ANFIA – Italian Association of the Automobile Industry www.anfia.it

AUTIG – Danish Automotive Trade & Industry Federation www.autig.dk

BIL SWEDEN – Swedish Association of Automobile Manufacturers and Importers www.bilsweden.se

CCFA – Committee of French Automobile Manufacturers www.ccfa.fr

CLEPA – European Association of Automotive Suppliers www.clepa.eu

FEBIAC – Belgian Federation of Automobile and Motorcycle Industries www.febiac.be

FIEV – French Federation of Vehicle Equipment Industries www.fiev.fr

FKG – Scandinavian Automotive Supplier Association https://fkg.se

FFOE – Austrian Association of the Automotive Industry www.fahrzeugindustrie.at

LEA – Luxembourg Automotive Suppliers Association https://www.ilea.lu/

OSD – Turkish Automotive Manufacturers Association www.osd.tr

PFA – French Association of the Automotive Industry www.pfa-auto.fr/

SDCM – Polish Association of Automotive Parts Distributors and Producers w.sdcm.pl

RAI – Dutch Association for Mobility Industry https://raivereniging.nl

SMMT – Society of Motor Manufacturers and Traders www.smmt.co.uk

SERNAUTO – Spanish Association of Automotive Suppliers http://www.sernauto.es

TAYSAD – Automotive Suppliers Association of Turkey www.taysad.org.tr

VDA – German Association of the Automotive Industry www.vda.de

Leggi il documento ACEA in allegato PDF

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *