salone-auto-di-ginevra-2017

Il parere degli esperti sul prossimo Salone dell’Auto di Ginevra

Manca ormai poco più di una settimana all’apertura dell’87esima edizione del Salone di Ginevra (9-19 marzo). L’obiettivo è quello di battere il record di visitatori con 700,000 presenze, di cui 40mila provenienti dall’Italia.
Nei giorni infrasettimanali il Salone di Ginevra è aperto dalle ore 10 alle 20, mentre il sabato e la domenica dalle 9 alle 19. Il biglietto intero per gli adulti costa 16 franchi svizzeri (15 euro circa); il ridotto (ragazzi dai 6 ai 16 anni e pensionati) ne costa 9 (8,50 euro circa); i gruppi (iscrizione online – minimo di 20 persone) pagano 11 franchi a persona (10 euro circa). Chi ha poco tempo può risparmiare qualcosa perché dalle ore 16 c’è uno sconto del 50% su tutti i biglietti di ingresso acquistati alla biglietteria in loco (non cumulabile con altre offerte). La prevendita online è su www.gims.swiss.
Gli organizzatori annunciano la presenza di 900 vetture in esposizione, con 126 anteprime tra mondiali e continentali. E poi c’è l’assegnazione del “Car of the year”. http://autologia.net/riuscira-la-giulia-riportare-car-of-the-year-italia-10-anni/
“Tanta roba” quindi, e allora come facciamo a scegliere cosa andare a vedere? Affidandoci, come sempre, a “Il parere degli esperti” che Autologia.net seleziona sul web.

ALVOLANTE.IT – Volkswagen Arteon: appuntamento a Ginevra
EREDE DELLA CC – La Volkswagen ha annunciato per il prossimo Salone di Ginevra, in programma dal 7 al 19 marzo, la presentazione del suo nuovo modello Arteon, che in pratica è erede della Volkswagen CC, e andrà a collocarsi al di sopra della Passat. L’impostazione è da berlina fastback, cioè con una coda filante e profilo da coupé, sia pure non esasperato, ma con cinque porte. Quanto alle caratteristiche bisognerà aspettare il Salone di Ginevra per saperne di più. Si può però dire che la Arteon è realizzata sulla base meccanica della Passat.

ANSA.MOTORI.IT – Toyota i-TRILL, a Ginevra l’elettrica per città del futuro
Grande attesa per la concept i-TRIL che Toyota porterà al debutto all’imminente Salone dell’Auto di Ginevra e che segnerà un importante passo in avanti nella eco-mobilità del futuro come alternativa alle city car, alle auto elettriche ‘tradizionali’ e alle due ruote. Con questo veicolo – di cui è stata anticipata una immagine – il colosso giapponese intende anche dimostrare la sua soluzione alla guida autonoma, capace di trasportare tre persone (o meglio due più una) senza intervento di chi siede al volante nelle classiche situazioni di traffico lento delle megalopoli. Oltre a questa innovativa tecnologia di ‘assistenza estesa’ alla guida, la concept i-TRIL riproporrà in versione aggiornata e migliorata lo schema delle tre ruote con funzione Active Lean già vista nella i-ROAD presentata proprio al Salone di Ginevra del 2013. Progettata da Toyota Motor Europe, in collaborazione con il proprio studio di design ED2 a Biot, alle porte di Nizza (lo stesso dove è nata l’avveniristica city car iQ), la concept i-TRIL assicurerà – si legge nella nota dell’azienda – ”un elevato piacere di guida anche in contesti urbani” pur con in vantaggi della trazione elettrica e delle ridotte dimensioni.

AUTO.IT – Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid, il meglio di due mondi
È la sintesi tra le prestazioni massime assicurate dalla Turbo S e l’efficienza ibrida del sistema con motore elettrico installato sulla 4 E-Hybrid V6. Così nasce Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid, capace di riscrivere nuovi riferimenti all’interno della gamma. Il sistema ibrido vale 680 cavalli e 850 Nm (calore di coppia che eguaglia quello della 4S Diesel),  contributo ripartito tra V8 4 litri da 550 cavalli e motore elettrico da 136 cavalli, attivato da un sistema elettromeccanico. La trazione integrale è la regola, così come il cambio PDK 8 marce.

AUTOMOBILISMO.IT – Da SsangYong una concept a sette posti per Ginevra
SsangYong presenterà in anteprima mondiale al Salone di Ginevra il nuovo SUV concept XAVL, acronimo di eXciting Authentic Vehicle Long. Evoluzione del prototipo XAV esposto all’edizione 2015 dell’IAA di Francoforte, la nuova concept si ispira alla classica Korando degli anni ‘90 e si distingue per linee grintose e mature che abbinano il caratteristico look di uno sport utility all’estrema versatilità e praticità di un monovolume. Può ospitare comodamente sette passeggeri e offre un’interfaccia user-friendly con sofisticate tecnologie di connettività a bordo e display digitale. Dotata di avanzati sistemi di sicurezza, la concept XAVL monta unità benzina e diesel ecologici.

AUTOMOTO.IT – Toyota Yaris restyling 2017, debutto a Ginevra
Toyota ha tolto i veli alla versione europea del restyling della Yaris. Sono diversi gli interventi estetici, sia all’esterno che all’interno della vettura. Pur mantenendo le stesse proporzioni, la Yaris appare più grande, grazie alla nuova calandra, di dimensioni maggiori, e ai rinnovati fari posteriori, più grandi. Il centro di stile di Toyota ha lavorato anche sui paraurti e sui cerchi in lega; opzionali, poi, sono le nuove luci LED diurne per i fari anteriori. Anche il portellone posteriore è stato rinnovato, per fare posto ai sopraccitati fari di maggiori dimensioni. Toyota, inoltre, introduce due nuove tinte per la carrozzeria, Tokyo Red e Hydro Blue. Ci sono novità anche nell’abitacolo della Yaris restyling: è stato introdotto un nuovo display a colori da 4,2″. Si ampliano, poi, le opzioni a livello di finiture e rivestimenti. Diversi i sistemi di sicurezza attivi: il Toyota Safety Sense sarà di serie.

AVVENIRE.MOTORI.IT – L’anteprima. Ecco C-Aircross, così Citroen ritorna al Suv
E’ in assoluto la novità più importante di Citroen per il 2017 e sarà svelato in anteprima mondiale il 7 marzo al Salone di Ginevra, nella versione prototipo che anticipa quella definitiva. Si chiama (per ora) C-Aircross Concept ed è il modello che sostituirà la C3 Picasso, dimostrando la precisa volontà strategica del Gruppo francese di trasformare la fortunata e vendutissima monovolume in un B-Suv che mancava nella gamma e che va ad intercettare in questo momento la fetta di mercato che realizza i numeri migliori in Europa.

CORRIERE.MOTORI.IT – Riecco la Alpine: il ritorno di una leggenda
Debutta al prossimo Salone di Ginevra (9/19 marzo) la nuova Alpine, erede della Alpine 110, coupé sportiva tra le più amate del motorsport anni Settanta. Al momento si sa soltanto che avrà un carattere fortemente sportivo, giusto per non deludere gli appassionati del marchio (fondato nel 1955 dall’ex pilota Jean Rédélé e acquistato nel 1973 da Renault) e non tradire una storia gloriosa. È dalla rete che arrivano i primi annunci ufficiali del costruttore, con il direttore generale  Michael Van der Sande che, sul  suo account twitter @mvandersande,  svela: «La nuova Alpine avrà telaio e corpo in alluminio per garantire la maneggevolezza. Arrivederci a Ginevra! #Alpineisback».

CORRIEREDELLOSPORT.MOTORI.IT – Hyundai i30, a Ginevra debutta la Wagon
Al Salone di Ginevra Hyundai porterà al debutto la nuova generazione di i30 Wagon, uno dei modelli cardine del suo successo in Europa. Il modello attuale che è in vendita dal 2008, infatti, è stato venduto in oltre 800.000 esemplari in tutto il Vecchio Continente. La nuova i30 Wagon condivide tutta la parte frontale con la berlina, dove spiccano la nuova griglia del radiatore e i proiettori a LED. Per le fiancate è stato disegnato uno stile molto lineare e pulito, con il tetto spiovente, quasi da shooting brake, che si conclude nell’ampio lunotto sormontato da uno spoiler nero.

ILFATTOQUOTIDIANO.MOTORI.IT – Ferrari 812 Superfast, ecco il gioiello da 800 cavalli che illuminerà Ginevra
La nuova berlinetta a 12 cilindri di Maranello si chiama 812 Superfast e in Ferrari ci tengono a precisare che è la Rossa stradale “più potente e prestazionale della storia”. Sarà presentata in occasione della 87° edizione del Salone di Ginevra, in programma all’inizio del prossimo mese. Con questa nuova supercar la Scuderia italiana festeggia i 70 anni di storia dall’inizio delle attività, datato 1947: un’epopea iniziata proprio con un modello V12. Non a caso questa GT porta al debutto il nuovo colore “Rosso Settanta anni”, creato appositamente per celebrare l’anniversario dell’azienda emiliana. L’ultimo bolide del Cavallino raccoglie l’eredità stilistica e tecnologica della F12 berlinetta e della più sportiva F12 tdf: stilisticamente è una profonda evoluzione della prima, mentre dalla seconda prende in dote il sofisticato sistema di ruote posteriori sterzanti. Disegnata dal Centro Stile Ferrari sotto la direzione di Flavio Manzoni, la 812 Superfast ha una connotazione da fastback: “una 2 volumi dalla coda sostenuta che richiama la 365 GTB4 del 1969”. All’anteriore ci sono nuovi gruppi ottici full-LED, mentre in coda ritorna la fanaleria a quattro elementi tondi, tipici della tradizione Ferrari. Rivista anche l’interfaccia uomo-macchina, con nuovo volante e strumentazione, assieme al sistema di infotainment e climatizzazione di ultima generazione.

ILGIORNALE.MOTORI,FUORIGIRI.IT – Opel è sempre più “premium” con Insignia
Per Opel il prossimo Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra sarà un momento molto importante per comunicare che anche un costruttore generalista può fare automobili premium, una dimostrazione della forza del suo know-how proprio nella vetrina più lussuosa dell’industria automobilistica mondiale. Debuttano infatti Insignia Grand Sport e Insignia Sports Tourer, le seconde serie dell’ammiraglia di Casa, vetture che puntano, giustamente e prima di tutto, sul design, sull’abito che i designer di Rüsselsheim, senza lesinare nella taglia, hanno cucito per renderle esclusive fin dal primo colpo d’occhio (sensazione più marcata nel caso della station wagon). La soglia dei cinque metri è vicina (4,99 metri per la Sports Tourer), il passo si allunga, ma le nuove Insignia non crescono in altezza per conservare una linea sportiva che fa la differenza nell’era dei sempre più alti Suv e crossover che si assomigliano tutti in modo preoccupante. Insignia era il nome di una carrozza dell’Ottocento di gran lusso, poi utilizzato, prima che per la grande.

ILMESSAGGERO.MOTORI.IT -Debutta Velar, premiere a Ginevra per il 4° componente della famiglia Range Rover
E’ in arrivo un nuovo Suv firmato Range Rover, si chiama Velar. La Casa britannica ne ha annunciato la premiere mondiale per il prossimo primo marzo. Il modello sarà poi esposto per il debutto davanti al grande pubblico al Salone di Ginevra (9-19 marzo). Si tratta di una vettura dalle linee pulite ma di forte impatto estetico che per dimensioni esterne si posiziona nel line-up del Costruttore britannico tra la Evoque e la Sport. Il suo nome, derivato dal verbo latino ”velare”, è un richiamo storico all’appellativo utilizzato per i prototipi della Range Rover del 1969, da cui poi nel 1970 nacque la prima generazione dell’iconica 4×4.

ILSOLE24ORE.MOTORI.COM – La nuova Ford Fiesta ST da 200 cavalli pronta per il debutto
Al prossimo Salone di Ginevra, in programma dal 9 al 19 marzo, Ford Performance presenterà, in anteprima mondiale, la terza e nuova generazione di Ford Fiesta ST, spinta da un inedito 3 cilindri EcoBoost 1.5 da 200 cv, con una coppia massima di 290 Nm e accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,7”. Fiesta ST sarà il primo modello Ford Performance equipaggiato da un motore a 3 cilindri, e sarà la prima Fiesta ST a disporre del selettore modalità di guida, grazie al quale si potrà scegliere tra Normal, Sport e Track, ottimizzando le configurazioni di motore, sterzo e controlli di stabilità, per vivere la migliore esperienza di guida possibile su strada o pista.

REPUBBLICA.IT – Arriva l’Outlander Phev Mitsubishi pensa eco
Si avvicina l’arrivo sul mercato dell’Outlander Phev. Il Suv ibrido Plug-in della Mitshubishi debutterà in versione definitiva in occasione del prossimo salone dell’auto di Ginevra. Sono passati appena sei mesi dalla presentazione della rinnovata versione dell’Outlander tradizionale (benzina e diesel), e la casa dei tre diamanti accelera sulla sua tecnologia ibrida proponendo già la versione innovativa 4WD Plug-in Hybrid Electric Vehicle. Motivo di tanta rapidità è che sin dall’origine l’Outlander è stato progettato come veicolo predisposto sia per la propulsione tradizionale che per quella ibrida Plug-in. 
Outlander Phev, prodotto in Giappone nella fabbrica di Okazaki, è da poco disponibile sul mercato interno dove è stato accolto con entusiasmo dagli automobilisti nipponici, mentre l’arrivo nelle concessionarie Mitsubishi europee è previsto a partire dal prossimo mese di luglio.

LASTAMPA.MOTORI – Peugeot Partner Tepee Electric, il furgoncino attacca la spina
Con la Peugeot Partner Tepee Electric, la multispazio diventa a emissioni zero: la casa del leone presenterà la sua multivan elettrica al prossimo Salone di Ginevra 2017 (9-19 marzo). Il costruttore dichiara un’autonomia di 170 chilometri nel ciclo di omologazione Nedc. Sotto al cofano c’è un propulsore da 67 CV di potenza e 200 Nm di coppia motrice, collegato ad un pacco batterie agli ioni di litio da 22,5 kW/h: possono essere ricaricate alla presa di corrente domestica – ci vogliono da 8 a 15 ore a seconda dell’amperaggio disponibile – o attraverso il sistema di ricarica rapida con standard CHAdeMO a 95 A, che consente di rifornire l’80% della batteria in mezz’ora.

MOTORI.IT – Nuova Suzuki Swift, anteprima europea al Salone di Ginevra 2017
Suzuki sarà presente all’imminente Salone di Ginevra 2017 (9-19 marzo) con l’anteprima europea della nuova generazione della Swift. Distribuita sul mercato giapponese dallo scorso gennaio, la nuova Suzuki Swift punta ora a conquistare l’Europa con una linea aggiornata, ma senza stravolgimenti, il tutto condito da contenuti tecnici e tecnologici molto interessanti.
Per la Casa di Hamamatsu, la Swift è un vero e proprio punto di riferimento che a partire dalla sua prima edizione lanciata nell’ormai 1983 è riuscita a conquistare ben 5,3 milioni di clienti in tutto il mondo. Sul mercato europeo, la rinnovata citycar giapponese potrebbe essere proposta con il propulsore 1.2 litri 93 CV dotato del sistema Ibrido SHVS e con il compatto motore tre cilindri da 1.0 litro  Boosterjet con 111 CV di potenza.

MOTORIONLINE.COM – Pininfarina H600: due scatti inediti della nuova berlina
La presentazione al Salone di Ginevra (9-19 Marzo 2017) della nuova concept car firmata Pininfarina è sempre più vicina e la suspense aumenta: per ingannare l’attesa Pininfarina ha deciso di rilasciare due nuovi teaser della futura concept car che per l’appunto verrà svelata ufficialmente alla kermesse svizzera. Dopo la pubblicazione di un primo teaser circa due settimane fa, Pininfarina ha voluto farci scoprire qualcosa in più della nuova nata. Se il primo teaser raffigurava il posteriore, i due teaser odierni ci mostrano il frontale e parte dell’abitacolo di quella che sarà “una berlina di lusso dotata di propulsione elettrica, una vettura elegante e confortevole, una perfetta combinazione di puro design e tecnologia eco friendly.” La concept car in oggetto è stata disegnata da Pininfarina per Hybrid Kinetic Group, un gruppo di aziende con sede a Hong Kong e dedite alla produzione di pacchi batterie e veicoli elettrici. La H600 potrà essere ammirata dal vivo, come detto, al prossimo Salone di Ginevra 2017: la concept car sarà svelata in anteprima mondiale davanti alla stampa proveniente da tutto il mondo nella giornata del 7 Marzo 2017 alle ore 11:45 presso lo stand Pininfarina. Contestualmente verranno rivelati numerosi dettagli e particolari tecnici che contraddistingueranno la nuova nata.

OMNIAUTO.IT – Nuova Volvo XC60, fari accesi per la presentazione
La nuova generazione della XC60 è pronta per il Salone di Ginevra. Lo confermano alcune immagini sul sito ufficiale volvocars.com dove la si vede coperta da un telo ma già riconoscibile per alcuni dettagli. Parliamo dei fari anteriori che hanno un disegno che vuole distinguere tutte le Volvo di domani: i fari a LED a Martello di Thor. Li abbiamo visti prima sulla XC90 e si riconoscono per la particolare forma a T rovesciata che rimanda all’oggetto simbolo del Dio scandinavo del tuono, del fulmine, della tempesta e del vento nordico. Dalla stessa immagine in cui si intravede la silhouette laterale della nuova XC60 si intuisce poi che la griglia sarà cromata e al posteriore saranno riconfermati i tipici gruppi ottici verticali del marchio. La piattaforma, lo ricordiamo, sarà la stessa di XC90, S90 e V90 (la SPA, Scalable Premium Architecture) e la gamma motori dovrebbe includere il 2.0 quattro cilindri benzina e i diesel (D4 e D5), compresa la ibrida plug-in T8. Appuntamento al 7 marzo per tutte le informazioni e le foto.

PANORAMA-AUTO.IT – Skoda Rapid: arriva il restyling
Tempo di restyling per la Skoda Rapid al Salone di Ginevra 2017: a quattro anni dal lancio la compatta ceca (da noi venduta esclusivamente nella variante Spaceback) si rinnova (leggermente) con alcune modifiche estetiche e tecniche. Gruppi ottici, paraurti e cerchi in lega: sono questi gli elementi di stile rivisti dai designer Skoda sulla Rapid restyling che sarà svelata al Salone di Ginevra 2017. La gamma motori a benzina della Skoda Rapid restyling è stata rivoluzionata: i due 1.2 TSI hanno lasciato spazio a tre unità (1.0 a tre cilindri da 95 e 110 CV e 1.4 da 125 CV). Invariati i due turbodiesel TDI 1.4 da 90 CV e 1.6 da 115 CV. Per quanto riguarda la tecnologia, invece, segnaliamo l’introduzione di un hotspot WLAN e di due prese USB posteriori.

QUATTRORUOTE.IT – Aston Martin. Le novità per il Salone di Ginevra
Al Salone di Ginevra 2017 l’Aston Martin esporrà la nuova Vanquish S in versione Coupé e Volante, accanto al prototipo della nuova hypercar AM-RB 001 e non mancheranno importanti aggiornamenti del programma di personalizzazione Q By Aston Martin.Vanquish S e la futura Hypercar. Impreziosita da una nuova veste aerodinamica, la Vanquish S offre una variante da 600 CV del classico V12 aspirato di 6.0 litri, abbinato alla trasmissione automatica Touchtronic III otto marce con software aggiornato. L’assetto è stato rivisto, così come l’impianto di scarico, e sono previste personalizzazioni per carrozzeria e interni, con inediti componenti in fibra di carbonio. Punta invece a un ristretto numero di facoltosi appassionati la AM-RB 001, concept da cui deriverà la hypercar progettata in collaborazione con Red Bull Racing e con Adrian Newey. Con un V12 di 6.5 aspirato realizzato dalla Cosworth abbinato a un sistema ibrido della Rimac e la scocca di carbonio della Multimatic, la coupé sarà in grado di offrire l’incredibile rapporto peso-potenza di 1:1. Sono 150 gli esemplari stradali previsti, a partire dal 2019, di quella che potrebbe diventare il nuovo riferimento del settore, grazie anche all’aerodinamica portata all’estremo e ispirata al mondo della Formula 1.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *