In lavorazione un film dedicato al duello Lancia-Audi nel Mondiale rally 1983

Il 16 maggio  sono iniziate a Torino le riprese cinematografiche del nuovo film di Stefano Mondini, questa volta ambientato nel mondo dei rally, dove sono raccontate le gesta della leggendaria sfida tra Audi Quattro e Lancia 037 nel mondiale 1983.

Il ricco cast è composto da grandi nomi, anche internazionali: Riccardo Scamarcio interpreta Cesare Fiorio, team manager Lancia; Daniel Brühl è Roland Gumpert, team manager Audi; Volker Bruch è Walter Röhrl, pilota del team Lancia

La storia è ambientata nel 1983, anno leggendario per il campionato mondiale rally in cui Audi e Lancia si sfidarono senza esclusione di colpi. La Lancia 037 sfidò un’ayto straordinaria con già quattro ruote motrici: l’Audi Quattro. L’intelligenza, il pensiero strategico, il guizzo improvviso, la disperazione che diventa ingegno: la Lancia aveva tutto questo e quell’anno vinse.
Il brillante registra Stefano Mordini (Pericle il Nero, Gli infedeli, La scuola cattolica) è anche autore della sceneggiatura insieme a Filippo Bologna (Perfetti sconosciuti, Gli infedeli) e Riccardo Scamarcio.
Prodotto da Riccardo Scamarcio e Jeremy Thomas, 2WIN è una produzione Lebowski con Rai Cinema ed HanWay Films, in co produzione con Recorded Picture Company e Metropolitan Films, con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte.

La storia si presenta avvincente, soprattutto per chi l’ha vissuta a suo tempo. Dal 1982, quando ormai il disimpegno del marchio FIAT dai rally era cosa fatta, Lancia cominciò a lavorare sulla Rally 037, sviluppata negli anni precedenti e portata all’esordio nel Tour de Corse di quell’anno. La 037, vettura a trazione posteriore e a compressore volumetrico, dopo un paziente lavoro di messa a punto, era pronta per recitare un ruolo da protagonista l’anno successivo con l’introduzione del nuovo ed estremamente performante Gruppo B.

Il campionato del 1983 fu caratterizzato dal lungo duello con la più potente Audi Quattro (turbocompressa e, soprattutto, a trazione integrale). La berlinetta torinese, pur con una potenza inferiore alla rivale tedesca, vinse il mondiale costruttori primeggiando a Monte Carlo, in Corsica dove monopolizzò i primi quattro posti, in terreni sulla carta più favorevoli all’Audi come in Nuova Zelanda e all’Acropoli, e infine sulle strade amiche del Sanremo. I piloti ufficiali furono Walter Röhrl e Markku Alén, rispettivamente secondo terzo nella classifica piloti, ma si misero in luce anche gli italiani Attilio Bettega e Adartico Vudafieri.

(foto: media.stellantis.com/)

2 commenti
  1. Stefano Zordan
    Stefano Zordan dice:

    Piloti Lancia secondo e terzo perché il Campione del Mondo fu Hannu Mikkola su…
    Audi quattro

    Pareva brutto scriverlo?

  2. Franco
    Franco dice:

    Piccola sbavatura nel finale del pezzo:
    i piloti ufficiali Martini Racing del 1983 erano Walter Rohrl, Markku Alen e Attilio Bettega.
    Vudafieri disputava il campionato italiano con il Jolly Club

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *