mercato europa sett 18

Auto in Europa, rivoluzione di settembre: Peugeot prima, la Bmw terza e Fca ottava

Settembre denso di sorprese clamorose per il mercato automobilistico europeo. A scioccare non è il crollo delle nuove immatricolazioni (-23,4% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, a causa dell’inizio dell’obbligo di immatricolare esclusivamente vetture dotate di propulsore Euro 6C, che ha comportato forti anticipazioni delle consegne nei mesi precedenti); ma è la rivoluzione della graduatoria dei gruppi e delle marche che hanno venduto più auto nuove.

Fra l’altro, per la prima volta, dopo tanti anni, il gruppo Psa (Peugeot, Citroen, Ds, Opel-Vauxhall) ha scalzato il gruppo Volkswagen dal primo posto. Psa ha conquistato il 17,9% del mercato continentale di settembre, quota pari a 201.505 immatricolazioni sul totale di 1.128.184), a fronte del 15,9% del gruppo Volkswagen, che schiera anche le marche Audi, Seat, Skoda e Porsche.

Il gruppo di Wolfsburg, infatti, ha fatto registrare 178.201 immatricolazioni, il 47,8% meno del settembre 2017, soprattutto in conseguenza della contrazione del 30,5% del mercato tedesco e di altri tassi rilevanti negli altri principali Paesi. In particolare, la sola marca Volkswagen ha perso il 52,1%, Audi il 60 e la Porsche il 66.

Clamorosa anche la conquista del podio del gruppo Bmw, con la quota del 9,1%. Ha venduto 102.115 vetture nuove, delle quali 80.495 con il marchio madre e 21.620 con quello Mini. Così il gruppo Bmw ha preceduto anche il gruppo Renault, quarto con l’8,6%, pari a 96.426 immatricolazioni e il gruppo Daimler, quinto con la quota del 7,8% (87.975 immatricolazioni, delle quali 80.399 Mercedes e 7.576 Smart).

Il gruppo Fca (Fiat, Jeep, Alfa Romeo, Lancia e Maserati), è scivolato all’ottavo posto, sopravanzato

anche dal gruppo Toyota e da Ford. La Casa americana, infatti, ha ottenuto il 7,1% del mercato, pari a 79.350 immatricolazioni e Toyota con Lexus il 6,1% (68.826).

Fca ha venduto 61.882 vetture (5,5% del mercato), delle quali 44.496 Fiat (-32,5% rispetto a settembre 2017), 10.020 Jeep (-7,3%), 3.308 Alfa Romeo (-59%), 3.367 Lancia-Chrysler (-27,9%) e 691 tra Maserati e Dodge (-6,5%). Complessivamente, il gruppo pilotato ora da Mike Man

ley ha fatto registrare 61.882 nuove immatricolazioni, il 31,4% in meno rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Al nono posto si è classifica la Kia con 49.602 consegne (quota del 4,4%) e al decimo la Hyundai con 47.012 (4,2%). Kia (+4,3%),Volvo (+3,1%) e Jaguar (37,8%) sono le sole marche che hanno venduto più vetture che nel settembre precedente. (Rodolfo Bosio per enordovest.com)

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *