5autodafe

AUTODAFÉ del 29 Maggio 2015

Tornerò all’inferno? Forse, ma non ne sono sicuro, perché buono quasi sempre sono. Se ci andrò, comunque con me voglio portare altri cattivi. E vi assicuro che non sono pochi.

Tutti quelli che hanno organizzato la presentazione della Fiat Panda K-Way, ad esempio, che a dire dei colleghi presenti, ai quali devo credere ciecamente per rispetto alla categoria, anche se avrei preferito esserci di persona per verificare, invece di trovarmi all’estero a provare una macchina vera…

Ma si possono convocare dei giornalisti e “non dare una notizia” ?

Tutto quello che era stato comunicato al Salone di Ginevra, quando è stata presentata la Panda K-Way, è stato esattamente ripetuto allo spazio Pelota a Milano, giovedì 28 maggio. Sembra che qualcuno si sia addormentato durante l’intervento del numero uno di K-Way, che è stato piatto come il mare di Dead Calm. L’apice dell’incontro pare che sia stato lo spot di Chiambretti “sposa bagnata sposa fortunata”.

E poi ditemi: è vero che c’era tutta l’organizzazione degli eventi Mini dei bei tempi… per un parterre di “giornalisti veri” alquanto contenuto???

Con me voglio portare all’inferno anche tanti che hanno scritto sulla Ferrari non facendo alcun accenno al fatto che trattasi di un restyling con un nuovo motore della due posti motore posteriore, made in Maranello. Non ho letto una frase sul comportamento del motore, cioè della vera novità. Sembra che non si sappia più mettere al centro la notizia. Cattiva mira! Se qualcuno ha scritto qualcosa che reputa interessante o l’abbia letta e mi possa smentire su ciò, prego scrivermi, anche per valorizzare chi deve andare in Paradiso. Sono pochi, ma so che ci sono.

Sempre sul tema dell’informazione spiccia, lo stesso dicasi sull’Alfa 4C: la vera novità è la capote. Nessuno ne ha spiegato il funzionamento, i tempi necessari per scoprirla… il meccanismo.

Ho letto sul Corriere della Sera : “…il tetto in tela va levato a mano, pesa 8 kg e s’infila in una sacca del bagagliaio. Se piove ti fermi al primo autogrill e lo rimonti facile”.

Ora riporto quanto letto sul Repubblica: “… il tetto apribile (realizzato con la pratica soluzione della tendina avvolgibile)….”.

Voi ci avete capito qualcosa?  Ad esempio come si sgancia?

Mi sembra che ci siano più “riportatori” che giornalisti, in giro.

Infine un commento sulla presentazione della Peugeot 208 restyling: alcuni sostengono che si facciano troppi chilometri nelle presentazioni della Casa francese. Io dico: se non volete guidare e provare state a casa o cambiate settore e datevi all’alimentare, che tanto sulla breccia è.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *