LAutomobile

Bentornata “L’Automobile” !

Siamo molto contenti di parlare di una nuova (…si fa per dire) rivista che sta per nascere e non di una che sta per chiudere, come sta accadendo ormai da troppo tempo. E siamo ancor di più lieti ancor di più se si tratta di una rivista storica come L’Automobile, che ci fa rivivere lontani anni felici, passati a discutere con Alberto Bellucci, per anni cuore ed anima della pubblicazione, a proposito di una notizia piuttosto che di un test o di uno scoop.
E come ci ricorda Ivo Alessiani nel suo commovente amarcord (http://autologia.net/indimenticabili-pionieri-della-professione/) Alberto, “…il cui principale impegno era il periodico dell’ACI; lo conoscevo dai suoi esordi, giovanissimo, e ne avevo ammirato l’entusiasmo. Lui e Fenu passavano ore a confabulare sui modellini dei treni Märklin, di cui erano accaniti collezionisti”. Ma non solo, Bellucci sapeva tutto, ma proprio tutto, sulle automobili del suo tempo e su quelle passate. Sarà un bell’impegno per chi ne sta ereditando il ruolo.
Ma noi, che ne conosciamo le qualità siamo certi del successo finale: “l’Automobile disegna un mondo dove la mobilità non è uguale a ieri e non sarà la stessa di oggi – afferma Alessandro Marchetti Tricamo neo Direttore responsabile – Lo farà in digitale senza dimenticare la prossima edizione cartacea, elemento di congiunzione tra patrimonio storico della testata e volontà di guardare in avanti. Lo farà valorizzando le risorse interne ACI e aprendosi a collaborazioni e contributi internazionali in un’ottica di condivisione delle idee. Per raccontare al meglio presente e futuro, sapendo che per l’Automobile e la mobilità del nostro Paese, il meglio deve ancora venire.”
L’edizione on line è già accessibile attraverso il sito www.lautomobile.it. “l’Automobile riparte quindi dal web per offrire un’ offerta aggiornata in tempo reale e condivisa con i social media. Una strategia agile che consente in modo rapido di seguire le novità del settore automotive, di analizzare l’andamento dei mercati internazionali e di ragionare sulla continua trasformazione del complesso mondo dell’auto.
La rivista rilancia anche l’affascinante storia dell’auto, come elemento di cultura e tradizione del nostro Paese, e le competizioni sportive motoristiche, con il loro patrimonio di sviluppo tecnologico. “Siamo soddisfatti e orgogliosi del ritorno de “l’Automobile” – racconta Angelo Sticchi Damiani, Presidente Automobile Club d’Italia – che, anche grazie alla tecnologia, si presenta arricchita rispetto al passato. Un prodotto nuovo, fresco, che con il digitale si rivolge a tutti, in particolare ai giovani, ma che al contempo rivitalizza la passione per l’auto anche grazie a immagini inedite del nostro archivio storico.”
Il progetto editoriale a regime prevede – oltre al sito web già attivo – un magazine mensile disponibile dal prossimo autunno in edizione digitale, distribuito agli oltre un milione di soci ACI ed acquistabile da tutti online, ed uno in versione cartacea in distribuzione nelle principali edicole italiane.
E allora: Ben tornata L’Automobile !

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *