jaguar

Finale al fotofinish per il “Car of the year 2019”: vince la Jaguar I-Pace

Finale con suspense per l’assegnazione del “Car of the Year 2019”. Per la prima volta nella lunga storia del premio giornalistico, il primo è del 1964,  due modelli sono arrivati a pari punti, 250 a testa  per la cronaca. Per stabilire chi avesse diritto al premio fra la Jaguar I-Pace e l’Alpine A110 si è dovuto andare vedere, come da regolamento, quale delle due avesse ricevuto il maggior numero di preferenze assolute.

La  giuria composta da 60 giornalisti provenienti da 23 Paesi europei, ha quindi assegnato l’edizione 2019 del più prestigioso riconoscimento di settore alla Jaguar.

La cerimonia si è svolta alla vigilia dell’apertura del  Salone di Ginevra. Spaccata in due la Giuria internazionale, proprio come capita ormai in tutti i campi dalla politica  al …festival di Sanremo. Già perché non potevano essere più diverse le contendenti arrivate allo scontro finale. Una elettrica (non è la prima volta che vince un’auto elettrica)  e l’altra super sportiva, tutta prestazioni e piacere di guida.

In ogni caso, l’incertezza per il risultato finale ha coinvolto anche altri modelli ben accreditati alla vittoria finale sfuggita veramente per pochi punti La terza piazza, infatti, è andata  alla Kia Ceed, con 247 punti  a sole 3 lunghezze dalla prima, quarta la  Ford Focus con ben 235 punti. A seguire:  la C5 Aircross (210 p), la Peugeot 508 (192) e la Mercedes Classe A(116).

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *