GeorgeRussell

George Russell campione della e-Formula1. Williams vinci tutto. Ma ora finalmente si accendono i motori

La Williams in vendita è uscita trionfalmente dal lungo inverno virtuale del motori. George Russell ha conquistato il mondiale virtuale con quattro vittorie di fila dopo l’exploit iniziale di Leclerc e la Williams ha vinto pure la 24 ore di Le Mans con 50 equipaggi al via… Il reparto eSports della Williams funziona alla grande, quello vero è in vendita….

Ci aspettavamo tutti Max Verstappen o Lando Norris o, dopo le prime gare, Charles Leclerc (ieri finito a testa in giù alla 24 ore di Le Mans). Invece il primo campione virtuale della F1 è George Russell, pilota della Williams con ottime chance di passare alla Mercedes l’anno venturo.

George è un ragazzo del 1998 (15 febbraio), ha un anno in meno di Verstappen e Leclerc ma al suo attivo ha i titoli di GP3 (2017) e quello di Formula 2 (2018). Se l’anno scorso non avesse guidato una Williams avrebbe già avuto le sue chance per salire sul podio. E’ certamente un ragazzo dal grande futuro, basta che Toto Wolff e la Mercedes si decidano a lasciare a casa Bottas…

Le gare virtuali hanno riempito il podio da pandemia. Hanno divertito soprattutto chi le ha fatte e chi le ha commentate, da spettatore continuo a divertirmi di più guardando le gare vere… Ma va apprezzato lo sforzo di chi le ha organizzate per riempire il vuoto e vanno applauditi i piloti che non le hanno snobbate. Hanno conquistato un pubblico più giovane e potrà servire anche alla Formula 1 vera. (topspeedblog.it)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *