KONA

Il Parere degli Esperti: la nuova Hyundai Kona

Hyundai Kona rappresenta un altro passo importante nella strategia di crescita di Hyundai in Europa, completando l’offerta SUV del brand. La nuova Kona è uno Sport Utility che va a rafforzare la credibilità che il marchio si è guadagnata nel segmento con oltre 1,4 milioni di unità immatricolate nel nostro continente dal lancio della prima generazione Santa Fe nel 2001. Un successo al quale ha contribuito in maniera decisiva anche l’Italia, dove la sola Tucson ha superato le 41 mila unità in meno di due anni .

Kona  è stata sviluppata su una piattaforma completamente nuova e si colloca nel segmento SUV-B, unendo il family feeling del  design di casa, con la funzionalità ottenuta con le più moderne tecnologie in termini di connettività e sicurezza. E’ ordinabile anche in Italia da ottobre 2017.

Vediamo qui di seguito, dopo averla provata, come l’hanno giudicata gli Esperti automotive italiani sulle pagine specializzate del web.

Alvolante.it – Hyundai Kona: inconfondibile e brillante. Ma le levette?

Look originale per la nuova crossover Hyundai Kona che, con i 177 cavalli del 1.6 turbo, ha anche una bella verve. Il cambio a doppia frizione, però, dovrebbe avere i “paddle” dietro il volante.

Luci su più livelli e inglobate in estesi fascioni di plastica scura, forme muscolose, tinta bicolore: l’aspetto della nuova Hyundai Kona è giocato su contrasti che rendono subito riconoscibile questa mini crossover. Anche se tutto questo ha richiesto qualche compromesso sulla praticità d’uso: fari e fanali, così in basso e agli angoli della carrozzeria, sono più esposti ai piccoli urti, magari di parcheggio. Lunga poco più di un’utilitaria (417 cm), la Hyundai Kona sarà nelle concessionarie dal prossimo 23 ottobre. Al lancio, con due motori a benzina: il 1.0 turbo a tre cilindri da 120 CV, con cambio manuale a sei rapporti, e il 1.6 turbo con 177 (quello del test), in abbinamento alla trasmissione robotizzata a doppia frizione a sette marce e alla trazione integrale. Queste versioni sono già pronte alla consegna, mentre arriveranno nel giugno 2018 (al momento si possono solo ordinare) quelle a gasolio, le Hyundai Kona 1.6 CRDi da 115 o da 136 CV (quest’ultima anche 4×4 e con la trasmissione a doppia frizione). I prezzi includono una dotazione completa, specie per quanto riguarda la sicurezza: vanno dai 18.450 euro della 1.0 T-GDI Classic (di serie gli avvisi anti-colpo di sonno e di involontario cambio di corsia, il climatizzatore manuale, il cruise control e la radio col Bluetooth) e i 31.000 della 1.6 CRDi 4WD DCT Style da 136 CV (fari full led, navigatore con schermo di 8”, sedili in pelle e sistemi di sicurezza quali la frenata automatica di emergenza attiva fino a 180 km/h). Fino al prossimo dicembre, tutte le Hyundai Kona sono in promozione con 3.500 euro di sconto; nell’estate del 2018 si aggiungerà il modello elettrico, che promette fino a 500 km di autonomia con una solo ricarica. Non previsti, invece, i motori a Gpl.

Ansa.motori.it – Hyundai, passa per 8 nuovi suv l’offensiva di mercato in Usa

In arrivo tante novità tra cui versioni elettriche e fuel cell

La coreana Hyundai ha recentemente ufficializzato i dettagli dell’ambizioso piano che porterà ad una sempre più marcata presenza di suv nell’offerta per i vari mercati. Negli Stati Uniti è stata comunicata la scorsa settimana una dettagliata scaletta che prevede, dopo il debutto in quel mercato del modello compatto Kona, il lancio di ben 8 suv entro il 2020. Nel corso del prossimo anno dovrebbero essere commercializzati in Usa il primo modello di questa fascia con propulsione completamente elettrica – si dovrebbe trattare del Kona EV – oltre a due suv convenzionali (probabilmente il Santa Fe 2018 proposto anche in variante Sport) e un inedito modello fuel cell alimentato ad idrogeno. Questo rivoluzionario suv, derivato dal concept Suv FE svelato ad agosto, potrebbe essere mostrato in anteprima al prossimo Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas nei primi giorni del prossimo anno. Tra il 2019 e il 2020 Hyundai introdurrà negli Stati Uniti altri 3 suv, di cui uno definito A-Segment (che in quel Paese corrisponde alle nostre auto di segmento B) e uno di taglia media. La terza novità, anche se può far sorridere un europeo, sarà un suv diesel, motorizzazione ancora poco diffusa nel mercato Usa e ritenuta molto interessante – purché omologata secondo le norme locali – per l’ottimo rapporto tra efficienza energetica e prestazioni. Questo programma Usa potrebbe non coincidere con quello europeo, anche se Hyundai ha già dichiarato che entro i prossimi due anni il portfolio per il Vecchio Continente sarà formato al 50% da suv, di cui alcuni anche in variante Eco.

Auto.it – Hyundai Kona, il bello della diversità: primo test su strada

Abbiamo testato sulle strade della Toscana il Suv compatto coreano, in vendita con un prezzo di lancio di 14.950 euro per la 1.0 TGDi da 120 CV nell’allestimento Classic. Da giugno 2018 anche diesel.

Un dato per tutti: il mercato B SUV, se così possiamo definirlo, è cresciuto di 6 volte in 6 anni. Inequivocabile. Come lo è anche lo sforzo di Hyundai per partire da un listino base abbastanza competitivo per la Kona, che per la cronaca è costruita su un nuovo pianale, pari a 14.950 euro per la 1.0 TGD-i 3 cilindri da 120 CV, complici 1.900 euro di sconto, 1.100 euro di rottamazione e 500 euro di contributo-lancio. In questo caso la trazione è solo 2WD, come in tutte le versioni da un litro di cilindrata.

Per la integrale (che ha anche la sospensione posteriore multilink) occorre rivolgersi a quella che sarà la poco gettonata 1.6 TGDi da 177 CV. In attesa delle versioni diesel, che si vedranno solo a giugno 2018, con un 1.6 CRDi da 115 e da 136 CV, quest’ultima 4WD. Senza dimenticare la Kona elettrica, per la quale già viene promessa una autonomia di circa 500 chilometri,attesa anch’essa per l’inizio della prossima estate.

Automoto.it – Hyundai Kona: da 14.950 con listino decurtato per il debutto

Il B-SUV coreano debutta in Italia con un occhio di riguardo alla clientela proponendo non solo sconti ma anche l’opzione di scelta motore libera da qui a fine 2018. Promo a partire da 14950 € fino al 31/12.

Quasi tutti i modelli generalisti che debuttano recentemente sul mercato portano a listino, o meglio nelle concessionarie, delle piccole o grandi promozioni insieme alla propria gamma che deve farsi apprezzare poiché nuova. Quanto fa Hyundai per la sua Kona è più singolare però, la casa coreana infatti non solo promette uno sconto di € 1.900 su tutti gli allestimenti, c’è anche un bonus da € 1.100 per rottamazione o permuta, insieme a un extra sconto di € 500 che porta in sostanza il prezzo d’attacco per la nuova gamma Hyundai Kona in Italia a soli € 14.950, davvero molto concorrenziale. Il vantaggio cliente è di 3.500 euro. Lo sconto è valido fino al 31 dicembre 2017 per tutti gli allestimenti e le motorizzazioni.

Avvenire.motori.it – L’anteprima. Ecco Kona, il nuovo B-Suv di Hyundai

Sul nuovo modello, al reveal europeo Andrea Crespi, direttore generale di Hyundai Motor Company Italia, ha chiarito: «Per noi è un’autovettura di volume, avrà quindi un posizionamento competitivo. Puntiamo a ripetere tra i B-Suv quanto fatto con Tucson, forti di un design distintivo e di un’offerta ampia e centrata nel cuore del segmento che lo scorso anno ha contato per quasi 215mila macchine, quasi tutte consegnate al cliente finale. Dal lancio, subito dopo l’estate, sarà disponibile con 2 o 4 ruote motrici, sia con il cambio manuale sia con il doppia frizione. Prevedo una clientela totalmente di conquista: saranno in tantissimi quelli che si avvicineranno per la prima volta a Hyundai, esattamente come è successo con Tucson. Non puntiamo solo giovani o donne, è una vettura che soddisfa ampie esigenze, grazie alle numerose configurazioni. L’esperienza d’acquisto sarà semplice e supportata dalle nostre politiche di finanziamento».

Corriere.motori.it – Kona, campionessa di versatilità

Il suv Hyundai viene proposto con due o con quattro ruote motrici. Due motori a benzina subito, poi i turbodiesel e la versione elettrica (con 500 km di autonomia)

La dotazione di sicurezza

Gli interni sono spaziosi, quasi quanto quelli della più grossa Tucson, e razionalmente disegnati. Non manca un’ampia possibilità di connessione alla rete. In aggiunta si possono avere molti dispositivi di sicurezza e assistenza alla guida, dalla frenata automatica al blind spot. Sempre in opzione c’è l’head-up display, che aiuta il guidatore a non distogliere gli occhi dalla strada.

La tenuta di strada

Tra le caratteristiche migliori della Kona c’è la facilità di guida, garantita dallo sterzo preciso e dalle eccellenti doti di maneggevolezza e tenuta di strada. Il cambio manuale a sei marce ha un’ottima manovrabilità, e con il motore più piccolo consente percorrenze elevate. Interessanti le prestazioni della 1.6 T-Gdi da 177 cv: può toccare i 205 orari e accelerare da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi. I prezzi partono da 18.450 euro, ma con la rottamazione di un usato si scende da 14.950 euro. La Hyundai propone, in aggiunta, interessanti rateazioni anche senza anticipo per il modello 1.0 a benzina.

Gazzetta.motori.it – Hyundai Kona, un amore..a colpo d’occhio

Sicuramente, l’elemento stilistico meglio riuscito è il frontale, fortemente espressivo in cui la Cascading Grille, nuovo marchio di fabbrica Hyundai, viene messa in risalto dai nuovi gruppi ottici anteriori con luci diurne a LED posizionate al di sopra dei fanali anteriori. In generale, lo stile della nuova B-Suv coreana appare robusto e ben proporzionato grazie a misure centrate per la categoria: l’altezza è di 155 cm, la larghezza 180 cm, la lunghezza 416 cm e il passo di 260 cm. Da qui interni ampi, con tanto spazio per i passeggeri (anche dietro) e un bagagliaio da 361 litri di configurazione base.

Ilfattoquotidiano.it – Hyundai Kona, il nome viene dalle Hawaii. Tutto il resto da Seoul

Kona è il nome della costa più occidentale dell’isola grande nell’arcipelago delle Hawaii, località ideale per chi ama cavalcare le onde: ed è proprio in questo modo che Hyundai ha deciso di chiamare il suo nuovo suv di taglia quasi-urbana (è lungo 4,16 metri, largo 1,8 e alto 1,55). La Kona è un’auto fatta per piacere aigiovani e costruita su una piattaforma inedita, condivisa con l’omologa Stonic, altra B-suv messa a punto dai cugini di Kia, che fanno parte del medesimo gruppo automobilistico coreano. Gli ingredienti per fare buoni numeri sul mercato ci sono tutti: aspetto aggressivo, protezioni in plastica per carrozzeria e passaruota, tetto con tinta a contrasto e, probabilmente, un listinoprezzi competitivo: il mix ideale per rompere le uova nel paniere a modelli come Renault Captur, Peugeot 2008, Nissan Juke e Citroen C3 Aircross. All’interno spicca lo schermo del sistema infotelematico da 7” o 8”, compatibile con smartphone grazie al quale si potrà usufruire di “Servizi Live” sul navigatore stesso, gratuitamente per sette anni.

Ilgiornale.it – Brio e linea compatta ecco Hyundai Kona E sarà anche elettrica

Il Suv coreano si presenta con 4 allestimenti Spazioso e tecnologico. C’è la guida assistita

La famiglia Kona è proposta in quattro allestimenti – Classic, Comfort, Xpossible e Style – e quattro motori. Si tratta delle unità sovralimentate a iniezione diretta di benzina a 3 cilindri da 1 litro con 120 cv e a 4 cilindri di 1.6 litri con 177 cv, che s’interfaccia solo con il cambio a doppia frizione a 7 marce e la trazione integrale. È la stessa combinazione prevista anche per il turbodiesel 1.6 con 136 cv, che però può anche perdere l’abbinamento con la trazione integrale, mentre la variante da 115 cv è solo a trazione anteriore e con cambio manuale. Il listino spazia da 18.500 a 31mila euro, ma in fase di lancio è previsto per tutte le versioni uno sconto di 3.500 euro. Verso l’estate del prossimo anno arriverà la versione full-electric, che promette un’autonomia di 500 chilometri.

Ilsole24ore.motori.com – Hyundai Kona, in arrivo la versione diesel e quella elettrica

Verso la metà del 2018 debutteranno il nuovo diesel 1.6 CRDi da 115 e 136 cv (già ordinabile) e la versione elettrica (primo suva zero emissioni di Hyundai) che promette un’autonomia di 500 km. La nuova Kona, protagonista anche nei prossimi due weekend di altri porte aperte, è a listino con prezzi compresi tra 18.500 e 31.000 Euro, ma fino al termine dell’anno sarà in promozione a 15mila euro con uno sconto cliente di 3.500 Euro per chi ha un’auto da rottamare. Molto interessante la formula di finanziamento che, grazie all’elevato valore residuo garantito, permette di mantenere bassi l’anticipo e le rate.

Lautomobile.aci.it – Hyundai, una Kona per crescere

Occhio ai giovani

Costruita in Corea del Sud a Ulsan, la Kona punta su un pubblico giovanile attraverso linee personali e tecnologia. Il look esterno è aggressivo, i grandi fascioni in plastica arrivano a incorniciare i gruppi ottici anteriori e posteriori disposti su due livelli. Gli interni sono razionali e dominati dal display centrale da 7 pollici (proposto in optional da 8 pollici con il navigatore), già visto sulle vetture del gruppo, abbastanza veloce e semplice da utilizzare, completo delle funzioni Apple Car Play e Android Auto. Impeccabile l’impianto Premium Sound System di Krell, molto pratico il sistema di ricarica wireless posizionato nel vano portaoggetti sotto ai comandi del climatizzatore.

La qualità percepita a bordo è buona nonostante qualche plastica un po’ rigida, ma tutto è perfettamente allineato alla concorrenza. La vettura è compatta (4,16 lunghezza, 1,80 di larghezza e 1,56 di altezza), ma l’abitabilità per quattro persone è buona con una capienza del bagagliaio variabile da 361 litri a 1.143, raggiungibili abbattendo gli schienali. Numerosi gli optional disponibili per impreziosire il suv coreano, dal volante con corona riscaldabile all’head up display, fino ai sedili climatizzati.

Lastampa.motori.it – Hyundai Kona, faccia “cattiva” e trazione integrale per il nuovo Suv

La Kona sarà ordinabile da ottobre e arriverà nelle concessionarie a novembre.

Inizialmente sarà disponibile con due motori turbo benzina: il 1.0 T-GDI da 120 CV abbinato al cambio manuale a sei marce e il nuovo 1.6 T-GDI da 177 CV che viene offerto con trazione integrale e cambio automatico doppia frizione.

Il listino partirà da circa 19 mila euro per la motorizzazione 1.0 turbo

A giugno 2018 debutterà invece la nuova generazione di motori diesel (Euro 6C), disponibile in due livelli di potenza (115 CV o 136 CV) e abbinato a trasmissione manuale oppure 7DCT, 2 o 4 ruote motrici a seconda della potenza. Sempre a giugno 2018 farà il suo debutto la Kona 100% elettrica.

Motori.it – Hyundai Kona: primo contatto con il B-SUV coreano

Entrati nell’abitacolo troviamo un ambiente molto più “tradizionale” se confrontato con l’esterno della vettura: dietro il volante sportiveggiante dotato di comandi multimediali troviamo una strumentazione con elementi circolari, con questi ultimi impreziositi da uno schermo che riporta le informazioni relative alla guida. Al centro della consolle troviamo invece l’ampio display da 7 pollici dedicato al sistema di infotainment e comprensivo della connettività per smartphone offerta dai protocolli di Apple CarPlay e Android Auto. Degno di nota anche il sistema audio Krell capace di offrire un’ottima qualità audio. Tra i dispositivi di sicurezza e di ausilio alla guida segnaliamo la presenza dell’head-up display e della Frenata Autonoma d’Emergenza con Rilevamento di Veicoli e Pedoni.

Motorionline.com – Hyundai Kona, B-SUV aggressivo e tecnologico

Per descriverla, iniziamo come sempre da ciò che è più evidente all’occhio di tutti: l’estetica. Ci troviamo di fronte ad un’auto che presenta una silhouette abbastanza classica per ciò che abbiamo visto nel segmento, ma al tempo stesso decisamente più aggressiva e sportiveggiante. Merito soprattutto delle protezioni laterali con colore a contrasto, che partono dal fascione inferiore e percorrono l’auto per tutta la sua lunghezza, caratterizzando in maniera decisamente accattivante soprattutto i passaruota. Questa decorazione a contrasto ingloba anche I gruppi ottici, donando al frontale un aspetto estremamente distintivo. Sottilissimi e filanti I fari superiori, in linea con lo stile del resto della carrozzeria. Sul fronte troviamo la caratteristica griglia di Hyundai, dai cui angoli partono delle nervature molto larghe che proseguono fin sopra al cofano, contribuendo a rendere una maggiore sensazione di larghezza complessiva. Arrivando infine al retro, troviamo ancora diversi elementi a contrasto, che partono dal tetto e arrivano fino allo spoiler, senza dimenticare che anche qui i gruppi ottici sono in larga parte inglobati dalla stessa fascia che percorre i passaruota. Una soluzione che trasforma un posteriore simile a quello della recente produzione Hyundai in qualcosa di assolutamente distintivo e particolare.

Motori.quotidiano.net – Incredibile Hyundai Kona. Qualità e prezzo imbattibili

La prima cosa che salta all’occhio di questa Hyundai Kona è l’incredibile rapporto fra qualità e prezzo. Da fuori, ma soprattutto saliti a bordo e acceso il motore, sembra di stare su un Suv da 50-60mila euro. Con tanto di motorone pluricilindrico di grossa cilindrata. Poi scopri che stai guidando una mille a tre cilindri turbo da 120 cv con una coppia di 172 Nm già a 1500 giri. E ti chiedi: quanto costerà? Incredibile, l’offerta per il lancio è di soli 14.950 euro per la versione 1.0 Classic. Che di serie fornisce già la maggior parte degli aggeggi che ti semplificano la guida. E garantiscono una maggiore sicurezza.

Motori.ilmessaggero.it – Kona, alla conquista della città. Anche Hyundai lancia il citySuv: design piacevole e tecnologia all’avanguardia

Un look insomma assolutamente originale per cavalcare con personalità l’onda montante dei cosiddetti B-Suv. La Hyundai Kona è lunga 4,16 metri, larga 1,80, alta 1,55 con un passo di 2,6 metri ed è costruita su una piattaforma completamente nuova che, al contrario di quello che si potrebbe pensare, non è quella della cugina Kia Stonic. La scocca è composta per il 51% di acciai ad altissima resistenza (prodotti dalla stessa Hyundai), alcuni sagomati a caldo per contemperare al meglio le esigenze di sicurezza, peso e spazio interno. Per quanto riguarda quest’ultimo capitolo, la Kona ne offre tanto per i passeggeri e quanto basta per i bagagli, con un vano comodo e regolare che passa da 361 a 1.143 litri abbattendo il divano posteriore 60/40.

Motorionline.com – Hyundai Kona: la variante per gli USA sarà svelata al Salone di Los Angeles

Attualmente non è possibile formulare ipotesi circa il modello che approderà negli Stati Uniti (mercato molto importante per Hyundai), nemmeno le motorizzazioni, che dovrebbero essere differenti rispetto a quelle proposte in Europa e in altri mercati. Nel Vecchio Continente è offerta col motore 1.0 T-GDi da 120 CV e 1.6 T-GDi da 177 CV con cambio automatico 7DCT e trazione integrale. Successivamente arriveranno anche i modelli diesel e una variante 100% elettrica.

Omniauto.it – Promozione Hyundai Kona, perché conviene e perché no

Vantaggi

Il primo punto a favore della promozione che riguarda la Hyundai Kona 1.0 T-GDi 120 CV Classic è lo sconto notevole: partiamo da un prezzo di listino di 18.450 euro e finiamo con un prezzo di 14.950 euro, quindi la sforbiciata è di 3.500 euro. Ragionando in termini percentuali, il taglio è del 18,97% rispetto al costo intero. Il secondo aspetto di grande importanza è che il consumatore non deve ragionare su articoli dei contratti di finanziamento, commi, cavilli, noticine, asterischi, frasi di difficile comprensione né formule complicate di acquisto: esiste un prezzo iniziale e uno che riguarda la promozione della Hyundai Kona (per una certa versione di questo SUV), e basta. Il cliente deve valutarne la convenienza: solo quello. Non parliamo, infine, di una qualsiasi versione con dotazione ridotta all’osso: al contrario, la promozione che riguarda la Hyundai Kona 1.0 T-GDi 120 CV Classic include “clima”, radio, luci diurne a LED, Bluetooth e comandi audio al volante. Più i sistemi di guida assistita Hyundai SmartSense: quello per il mantenimento della corsia e quello per il rilevamento della stanchezza del conducente.

Svantaggi

Il più grosso neo della promozione della Hyundai Kona 1.0 T-GDi 120 CV Classic è che serve una macchina usata da “dare dentro”. Le soluzioni sono due, alternative: o si ha un veicolo vecchio da rottamare, di cui ormai ci si vuole soltanto disfare; oppure si intende disfarsi dell’auto permutandola a favore della Hyundai Kona. Ha tuttavia un certo peso anche la mancanza di una qualsiasi polizza assicurativa in abbinamento, che in genere viene associata a un finanziamento ma che può essere con una qualche formula abbinata anche al semplice sconto rispetto al prezzo di listino. Ci riferiamo anzitutto alla polizza assicurativa obbligatoria della Rc auto: comunque, il cliente mantiene la classe di merito per cinque anni, ossia per la durata dell’attestato di rischio. Ma sarebbero utili tante altre polizze: quella contro il furto e l’incendio, o contro gli eventi naturali.

Quattroruote.it – Hyundai KonaPorte aperte l’11-12 novembre

La Hyundai ha organizzato un Porte aperte (11-12 novembre) per il debutto sul nostro mercato della Kona, che fino al 31 dicembre sarà in vendita con prezzi a partire da 14.950 euro, grazie a un’offerta lancio che prevede 3.500 euro di sconto su tutta la gamma. Con un test drive si può vincere un viaggio. Per l’occasione, la Casa coreana ha ideato il contest The Kona Escape. In pratica, effettuando un test drive, si riceverà una cartolina con un codice da inserire sul sito thekonaescape.hyundai.it, per partecipare all’estrazione del premio finale: un viaggio di 10 giorni per due persone alle Hawaii. Caratteristiche. Al lancio la Kona sarà disponibile in due motorizzazioni a benzina: 1.0 TGDI da 120 CV e 1.6 TGDI da 177 CV, quest’ultima disponibile solo con cambio automatico Dct e trazione integrale. A giugno arriveranno poi le due diesel di 1.6 litri da 115 CV (2WD) e 136 CV (anche integrale), entrambe con cambio automatico e per il 2018 è prevista una variante a emissioni zero. Quattro gli allestimenti: Classic, Comfort, Xpossible e Style. Dieci le tinte opzionabili: Phantom Black, Chalk White, Lake Silver, Dark Knight, Pulse Red, Tangerine Comet, Acid Yellow, Blue Lagoon, Ceramic Blue e Velvet Dune. A queste si potranno abbinare tre diverse colorazioni per il tetto e gli specchietti, per un totale di 20 diverse combinazioni cromatiche.

Repubblica.it – Hyundai Kona: l’offerta è da record

Già in vendita presso tutti i concessionari Hyundai, la nuova Kona, primo Suv compatto della casa coreana, ha un prezzo di lancio molto competitivo, che va da 14.950 euro in su, per capirci 3.500 euro in meno rispetto al listino di 18.450 euro. E parliamo di una versione già ben equipaggiata e con motore 1.0 da 120 cavalli, nella versione Classic. L’offerta di 3.500 euro vale per tutti gli allestimenti e le motorizzazioni anche per le diesel, quindi si può comprare subito il diesel a prezzo bloccato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *