LaBMW-Z

La BMW Z-car di Zaha Hadid

Giovedì scorso 31 marzo, è improvvisamente mancata per un attacco di cuore Zaha Hadid. Una dei più grandi architetti e designer dei nostri tempi, era naturalizzata britannica dopo essere nata a Baghdad nel 1950.
E’ stata la prima donna a ricevere il Premio Pritzker nel 2004 e poi il Premio Stirling nel 2010 e nel 2011. I suoi edifici, dei veri capolavori sparsi su tutto il pianeta, sono caratterizzati da forme curve e potenti, da strutture difficilmente paragonabili ad altre opere contemporanee Nel 2010 il TIME la include nell’elenco delle 100 personalità più influenti al mondo. Nel 2013, lo Zaha Hadid Architects con 246 architetti dipendenti, è uno dei più importanti studi di architettura del mondo
Celebrata ovunque, pochi però ricordano che l’archistar si è esibita anche nel mondo dell’automobile, quando progettò il BMW Central Building a Leipzing.
Nel 2005 Il suo progetto vinse la competizione con numerosi altri progettisti. Con venticinquemila metri quadrati e sessanta milioni di costo di costruzione, Hadid ha così messo piede anche nel mondo dell’automobile.
La struttura è un agglomerato di toni di grigio immerso nel verde della Sassonia. Ma la collaborazione con la casa automobilistica non si è fermata all’architettura: un anno dopo Hadid ci riprova, questa volta come designer di un’auto vera e propria.
Si chiamava Bmw Z-Car, ed era una tre ruote alimentata a propulsione elettrica, dal design decisamente futuristico.
Fu il Guggenheim Museum di New York, ad esporre il prototipo durante una mostra dedicata all’artista. Alimentata da una propulsione elettrica, per ottenere un’aerodinamica straordinaria, fu realizzata imitando la forma di una goccia d’acqua.
Come è spesso capitato per tanti altri esercizi di stile sulle automobili effettuati da artisti di altre discipline, se ne persero le tracce abbastanza presto.

BMWZ

Bri0041097. Telegraph. Architect and designer Zaha Hadid poses in front of pieces of her own work in East London Friday July 06, 2012. Picture by Christopher Pledger

Bri0041097. Telegraph. Architect and designer Zaha Hadid poses in front of pieces of her own work in East London Friday July 06, 2012. Picture by Christopher Pledger

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *