heritage copia

Nuovi “Heritage Point” a Roma e Palermo

Nel suo quinto anno di attività, il settore heritage del Gruppo Fiat (come si chiamava una volta) rafforza il suo piano operativo aprendo gli Heritage Point in collaborazione con i Motor Village di Roma e Palermo. In questi luoghi  infatti sarà possibile fruire di alcuni dei servizi più apprezzati dagli appassionati collezionisti e storici dell’auto, avendo l’opportunità di richiedere i Certificati di Origine, far ispezionare la propria vettura storica per la Certificazione di Autenticità ed acquistare merchandising e una selezione di ricambi dedicati specificamente alle auto d’epoca.

Con l’inaugurazione degli Heritage Point a Roma e Palermo prosegue dunque il percorso iniziato con il Mirafiori Motor Village di Torino e il Motor Village  di Arese, confermando il gradimento di questi punti di riferimento per i collezionisti. La presenza di personale specializzato garantirà un’assistenza dedicata in grado di rispondere alle esigenze degli appassionati: gli Heritage Point diventano così gli ambasciatori di un progetto mirato a offrire un servizio di qualità, incrementando al contempo la sua capillarità a livello nazionale.

L’iniziativa sarà sostenuta da un apposito programma di comunicazione che includerà una chiara identificazione in situ degli Heritage Point, la promozione tradizionale su stampa locale e un canale di contatto diretto “digital oriented” tramite i siti web e i social network dei Motor Village, ma anche sulle pagine Facebook e Instagram del progetto Heritage, che hanno superato i 37 milioni di impression.

Infine, dato il crescente interesse suscitato dall’iniziativa e le fruttuose collaborazioni instaurate con prestigiosi partner in diversi Paesi europei, l’iniziativa verrà a breve estesa presso altri Motor Village europei, nello specifico in UK, Germania e Svizzera, mercati in cui è particolarmente vivo il culto per le auto d’epoca italiane: una “passione senza tempo”, come recita lo slogan di Heritage.

Nato nel 2015, il dipartimento Heritage guidato da Roberto Giolito ha l’obiettivo primario di tutelare ed arricchire l’immenso patrimonio storico dei marchi Abarth, Alfa Romeo, Fiat e Lancia, con particolare focus sul parco vetture di proprietà costituito da oltre 600 unità. Ma al di là della mera conservazione, il progetto mira a valorizzare e far rivivere un patrimonio che racconta una storia così ricca e affascinante che merita di essere tramandata come un esempio prezioso e attuale ancora oggi. Questo scopo è stato perseguito con una serie di attività di esposizione statica, di partecipazione a competizioni riservate a vetture classiche e con l’offerta di vari servizi legati a questo mondo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *