Mehari-Bollore_2

Rinasce la mitica Mehari, ma questa volta 100% elettrica

Chi non ha niente da fare ed è un nostalgico della vecchia Mehari, può farsi un viaggetto a Parigi dal 9 all’11 dicembre e andare all’Eco Driving Center in rue de La grande Armèe e ammirare in anteprima la nuovissima E-MEHARI, che sarà commercializzata solo nella primavera del prossimo anno, dopo essere esposta per il grande pubblico al Salone di Ginevra.
Ai francesi della Citroen piace definirla sfrontata, differente e irriverente. In realtà le prime immagini della E-MEHARI ne confermano lo spirito sbarazzino, una “IT CAR” che vuole conquistare chi cerca di distinguersi con ottimismo e attenzione ai trend e all’ambiente.
Coerente con l’immagine del Brand e proiettata al futuro riprende il carattere della progenitrice Mehari del ’68, con molto di più. Cabriolet quattro posti, 100% elettrica, moderna e sfiziosa.
Sarà realizzata in collaborazione con il Gruppo Bollorè, come avevamo preannunciato quando il progetto era ancora in divenire: (http://autologia.net/rinasce-la-mehari/)
(http://autologia.net/bluesummer-la-cabrio-elettrica-francese/)
La personalità di E-MEHARI ricorda molto quella della Méhari sessantottina , icona Citroen, per look, carattere, praticità e predisposizione per il tempo libero. Infatti E-MEHARI è:

decapottabile, con una capote removibile che si chiude grazie a un sistema laterale a scomparsa, con ampie vetrate trasparenti. Può essere aperta davanti , dietro, lateralmente o completamente.

dotata di 4 posti effettivi, con sedili posteriori ribaltabili;

munita di telaio rialzato, per una perfetta guida fuori strada;

provvista di una carrozzeria termoformata: il materiale plastico è anticorrosione, non richiede riverniciatura e resiste ai piccoli urti grazie alla sua elasticità:

di facile manutenzione: interni ed esterno possono essere lavati con un semplice getto d’acqua.

Il disegno delle porte richiama le onde della carrozzeria della Méhari originale, così come le tinte esterne.
Quattro colori, tre interpretati in modo vivace: blu, arancione, giallo, più un beige “legante”.
Il tetto in tela può essere nero oppure rosso/arancio
Due i rivestimenti interni: un beige molto naturale e un rosso arancio più “tecnico”, con stampa centrale ispirata al mondo degli sport nautici. In TEP, sono perfettamente impermeabili. Chi cerca un’auto divertente, espressiva e colorata potrà puntare su abbinamenti molto audaci.

E-MEHARI è semplice e divertente, ma anche tecnologica. 100% elettrica, propone una tecnologia realizzata dal Gruppo Bolloré: la batteria LMP (Lythium Metal Polymer), dovrebbe garantire grande autonomia e buone prestazioni,

Le batterie LMP® sono a secco, e garantiscono resistenza alle variazioni climatiche, una velocità massima di 110 km/h e un’autonomia di 200 chilometri in ciclo urbano.

Si ricaricano completamente in 8 ore a 16A collegandole ai sistemi compatibili (postazioni domestiche o pubbliche tipo Autolib) o in 13 ore utilizzando prese domestiche a 10A.

Intanto Segolene Royal nall’ambito del COP21 ha dichiarato: “Sur les transports, je vais lancer un appel à projets pour la voiture électrique bon marché : une voiture qui coûterait de 5.000 à 7.000 euros grâce à un système de location de la batterie.”
5/7 mila euro per un’auto elettrica? Speriamo che la Royal faccia in fretta prima di essere spazzata via dalla Le Pen!

E-MEHARI CARATTERISTICHE TECNICHE

DIMENSIONI

Lunghezza: 3,81 m

Larghezza: 1,87 m

Altezza: 1,65 m

Volume del bagagliaio: Da 200 a 800 dm3 (sedili ribaltati)

MOTORIZZAZIONE E BATTERIA

Potenza massima: 50 kW

Potenza nominale: 35 kW

Batteria Lythium Metal Polymer: 30 kWh

PRESTAZIONI:

Velocità massima: 110 km

AUTONOMIA:

Ciclo urbano: 200 km

Ciclo extra-urbano: 100 km

Mehari-Bollore1

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *