pignata

Salone Parco Valentino 2018: la festa dell’automobile è qui !

Oltre 40 brand espositori, più di 30 meeting ed eventi dinamici di club e case automobilistiche, 700.000 visitatori attesi, più di 1000 supercar provenienti da tutta Italia, per 5 giorni di completo coinvolgimento della città di Torino, che sarà al centro dell’attenzione di oltre 600 accreditati, tra giornalisti e fotografi. Sono questi i numeri della 4^ edizione del Salone Parco Valentino 2018, in programma dal 6 al 10 giugno, che si preannuncia una grande festa dell’automobile in grado di racchiudere tutti i colori della passione per le quattro ruote.

Accanto alla ormai consolidata esposizione statica all’aperto, lungo i viali dello splendido Parco del Valentino, con orario prolungato fino alle 24 e con ingresso gratuito per il pubblico, il Salone dell’Auto 2018 presenta alcune novità in un calendario ricco di eventi, statici e dinamici. Primo fra tutti la Supercar Night Parade, la sfilata glamour che chiuderà la giornata inaugurale, con auto di marchi prestigiosi, come Ferrari e Porsche assieme a ospiti noti del mondo automotive, come Horacio Pagani, fondatore dell’omonima casa modenese, o abilissimi maestri del design automobilistico come Paolo Pininfarina o Giorgetto e Fabrizio Giugiaro, che insieme ai rappresentanti dei vari marchi automobilistici si metteranno alla guida dell’auto più rappresentativa del proprio brand, per una passerella esclusiva per le vie del centro cittadino.

Per non parlare della mostra dei prototipi e la celebrazione del car design. Nella struttura appositamente creata all’interno del Parco del Valentino, infatti, i prototipi di ieri e di oggi daranno vita a un viaggio suggestivo tra il genio e la creatività delle matite che hanno creato i modelli tra i più iconici della storia mondiale dell’automobilismo: Lamborghini Miura, Lamborghini Countach di ASI Bertone, GTZero e Brera Prototype di Italdesign, Zonda HP Barchetta di Pagani, Ferrari Mythos, Ferrari Sergio, Lancia Florida II del 1957 e Sigma Grand Prix del 1969 di Pininfarina, Codatronca di Spadaconcept, RUF RK Spider e Porsche Moncenisio di Studiotorino.

Sempre al Valentino un altro grande evento verrà offerto al pubblico. Si celebreranno infatti i 50 anni di Italdesign, che metterà in mostra, all’interno del cortile del Castello, i prototipi del centro stile, per una passeggiata tra i modelli che sono stati protagonisti di mezzo secolo del mercato auto mondiale: come Fiat Panda, Volkswagen Golf, Mini, Maserati 3200, Alfa Romeo Brera, Audi TT.

L’edizione 2018 del Salone coinvolgerà tutta la città con eventi nelle principali piazze del capoluogo piemontese. In piazza Castello Porsche, che festeggerà a Torino i suoi 70 anni,  sarà al centro di una celebrazione che , con eventi, raduni e  una mostra speciale promette di richiamare tutti i porschisti e gli appassionati italiani e stranieri. Sulla stessa piazza, lato di palazzo Madama, un’area sarà dedicata alle vetture classiche: Car&Vintage torna a Torino con la tappa del suo tour internazionale “La Classica” ed esporrà vetture multimarca, pezzi unici e modelli senza tempo.

Grande festa anche per la Ferrari, che, grazie al Ferrari Club Italia, esporrà in piazza Vittorio Veneto, una selezione di classiche prestigiose, insieme alle 8 e 12 cilindri che hanno fatto la storia della casa di Maranello. Le dimensioni della più grande piazza porticata d’Europa permetterà di accogliere altri numerosi meeting della passione per le quattro ruote. Primo fra tutti, quello delle Lancia Delta Integrali, attrici protagoniste dello spettacolo “Riportiamo a casa il mito” messo in scena dall’Independent Cars Italia.

Piazza San Carlo, il cosiddetto “salotto di Torino” sarà la sede del Focus auto elettriche e ibride che si svolgerà sabato 9 e domenica 10 giugno, con ospiti d’eccezione, tra cui il BMW i8 International Meeting, con partecipanti provenienti da tutta Europa. L’attuale produzione delle case automobilistiche sarà a disposizione dei visitatori per capire meccanismi, gestione e utilizzo delle vetture, per avvicinare il domani al presente del mercato automobilistico.

Un Salone diffuso, dicevamo che avrà il suo epilogo domenica 10 giugno con la 4ª edizione del Gran Premio Parco Valentino organizzato in collaborazione con Aci Torino: equipaggi di privati e appassionati che partiranno da piazza Vittorio Veneto/piazza Castello per arrivare alla Reggia di Venaria, passando per le strade del centro di Torino (via Roma, piazza San Carlo, piazza Castello, via Po, ponte della Gran Madre, Basilica di Superga).

“Parco Valentino 2018 – ha sottolineato Andrea Levy, Patron del Salone – ospiterà un grande evento che catalizzerà l’entusiasmo e l’attenzione degli appassionati di automobili di tutta Italia. Grazie all’appoggio della città di Torino, che ci ha dato piena collaborazione, siamo riusciti a preparare un evento dinamico e diffuso in tutta la città”.

Intanto, il Salone Parco Valentino 2018 sta già offrendo un anteprima con la mostra fotografica “Un percorso nella storia dell’automobile”, inaugurata il 3 maggio alla presenza della Sindaca di Torino Chiara Appendino.  La mostra è stata allestita sotto i portici di via Po, dove rimarrà sino al 15 giugno e vuole raccontare la storia e l’evoluzione dei brand, attraverso una serie di pannelli sospesi nell’arcata della via, ciascuno dei quali dedicato a un marchio, con la sua data di fondazione, l’immagine della prima vettura prodotta e la fotografia di uno degli ultimi modelli lanciati sul mercato. Da Mercedes-Benz, nata nel 1886, a Tesla, che è stata fondata nel 2003, in un cammino che ripercorre l’evoluzione stilistica e ingegneristica di uno dei simboli della modernità e della libertà dell’uomo: l’automobile.

 

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *