Le notizie, le storie, i ritratti delle persone che ruotano intorno al mondo dell’auto,  che ne siano appassionati, protagonisti o semplici utilizzatori

Jose-Prieto

Sette domande a Josè Prieto

Josè Prieto è uno spagnolo elegante e appassionato, anzi un madrileno; ha fondato una società che ha un nome evocativo : “smile brand”, e il sorriso è la sua caratteristica peculiare, di mestiere fa il pubblicitario e si occupa di brand.

Ha una prole numerosa, da un primo e un secondo matrimonio, e tutti convivono amabilmente .

E’ spiritoso, accattivante … Continua a leggere...

SERGIOMARCHIONNE

È già passato un anno da quando Sergio Marchionne non c’è più.

L’Azienda ha comunicato che per ricordarlo gli sarà intitolato  un Auditorium da 900 posti   nel nuovo centro per l’educazione e la divulgazione delle scienze che sarà realizzato dal CERN di Ginevra, progettato dallo studio di architettura Renzo Piano Building Workshop.

Pensato per un pubblico di ogni età, il Science Gateway offrirà aree espositive, laboratori didattici in cui studenti, bambini e … Continua a leggere...

BMW-X7

Alessandro Toffanin descrive la BMW X7

Video interviste. Alessandro Toffanin, responsabile della Comunicazione Prodotto Italia, descrive la BMW X7

ClaudioNobis

Claudio Nobis, una Fondazione per ricordare un maestro del giornalismo automobilistico

Scomparso nel 2018, Claudio Nobis ha creato e diretto per 25 anni la redazione motori di ‘Repubblica’. Ora una Fondazione a lui dedicata vuole continuarne l’opera a sostegno della cultura e dei più giovani.

L’automobile non è un semplice bene di consumo. Qualsiasi auto, dalla supercar esotica all’utilitaria sgangherata, è molto più di un utile elettrodomestico. A differenza di un … Continua a leggere...

PeterVandeGraveele

Sette\otto domande a Peter Vande Graveele

Peter Vande Graveele è un pubblicitario belga o forse meglio fiammingo e già’ scrivere giusto il suo nome è un’ impresa.

Doppia laurea: in Lettere e Filosofia e in  Lingua e Letteratura tedesca e inglese.

Lettore fanatico di libri (gli scrittori preferiti sono: Machiavelli, Paul Auster, Murakami, Primo Levi).  

Ecco cosa dice delle macchine : “Le auto sono vere emozioni, Continua a leggere...

Lee-Iacocca

Addio a Lee Iacocca: un vero boss dell’automobile

Si è spento a 94 anni a Bel Air, Los Angeles, Lee Iacocca (Lido Antony), il mito dell’auto americana. Era figlio di immigrati italiani di San Marco dei Cavoto in provincia di Benevento, tre matrimoni al suo attivo. Era nato nel 1924 ad  Allentown, in Pennsylvania da Nicola Iacocca e Antonietta Perrotta. A 148 km da New York, i coniugi … Continua a leggere...

gp19

Gilles e Renè, duello stellare al GP di Francia

Primo luglio 1979, pista di Digione, gran premio di Francia. Jean Pierre Jabouille e Réné Arnoux, con le Renault turbo, sono in prima fila davanti a Villeneuve e Piquet. Le Renault in avvio sono molto lente e Villeneuve le “brucia” infilandovisi in mezzo e partendo al comando.
Gilles tiene un’andatura forsennata. Dietro, gli altri perdono posizioni: anche Jody, che ha … Continua a leggere...

RiccardoPaletti

Il tragico GP del Canada ’82 che si portò via Riccardo Paletti

In quel tragico 1982, in 36 giorni, partirono per il Paradiso due ragazzi che correvano in auto, il mestiere della loro passione. L’8 maggio, a Zolder, toccò a Gilles Villeneuve, un campione amato e celebrato, un pilota ancor oggi inserito profondamente nel ricordo di milioni di appassionati. Il 13 giugno di 37 anni fa, a Montreal, cadde Riccardo Paletti, un … Continua a leggere...

SimonaMagnarelli

Sette domande a Simona Magnarelli

Simona Magnarelli, una romana a Torino, e te ne accorgi subito,  appena inizia a parlare, nel tempo capo ufficio stampa di importanti marchi automobilisti di Oriente e di  Occidente. 

Ha vissuto qualche anno a Sydney, si definisce “aspirante globe-trotter fallita”.  

Ha il viaggio nel sangue. 

Ha portato un vento nuovo, ricco di energia,  in un mondo “stampa-auto” ancor oggi  felpato Continua a leggere...

fe

Quando Ferrari obbligò Niki Lauda a partecipare alla Parma-Poggio

La scomparsa di Niki Lauda ha suscitato unanime commozione nel mondo degli appassionati della formula 1. E anche nella gente comune. Niki era un personaggio atipico, a volte scostante a volte disponibile: non ricordo che abbia mai rifiutato di farsi intervistare prima o dopo una gara di formula 1. http://autologia.net/addio-niki-luomo-visse-due-volte/

Un evento particolare lega Niki Lauda a Parma. La rievocazione Continua a leggere...

zapelloni

Addio Niki. L’uomo che visse due volte

L’uomo che ha vissuto due volte non ce l’ha fatta a entrare nella sua terza vita. Niki Lauda, l’immenso Niki tre volte campione del mondo, ci ha lasciati nella notte in Svizzera dopo aver lottato ancora come un leone per sopravvivere al trapianto ai polmoni. Aveva 70 anni. “Il nostro amato Niki se n’è andato pacificamente circondato dai suoi cari”, Continua a leggere...

Opel-Insigna

Intervista a Stefano Virgilio che ci aggiorna sui contenuti della rinnovata gamma Opel Insignia

Stefano Virgilio, Responsabile Comunicazione Opel Italia, ci aggiorna sui contenuti della rinnovata gamma Opel Insignia

Mussa Charlotte

(Più di… ) Sette domande a Charlotte Rosier

Charlotte Rosier, consulente di immagine, parigina (e lo si capisce subito leggendo le risposte), appassionata di moda e di tendenze.

 L’aspetto è di una parigina, ma sotto questo cliche’ di ragazza elegante e chic c’è una vera professionista dell’ immagine, una fashion blogger raffinata  . 

 Non conosco personalmente Chiara Ferragni, ma parlandole ho pensato che poteva essere una Ferragni in Continua a leggere...

morosini

“Il Campion del mondo sono Yo!”

A 25 anni dalla morte di Ayrton Senna voglio qui ricordare il pilota che sapeva essere anche divertente con la sua ironia. Un episodio, che molti amici conoscono, che mi capitò nei giorni del GP di Germania 1989, sulla strada per la pista di Hockenheim.

Campionato del mondo di F1, anno 1989. Ero sull’autostrada che da Heidelberg, in Germania, portava … Continua a leggere...