Se n’è andato Paolo Meucci: ciao fratello!

Quando arrivava e ti vedeva in lontananza, cominciava a sorridere sotto quei baffoni, con quell’aria sorniona allargava le braccia per salutarti con tutto l’affetto che aveva, ti stringeva forte e ti di diceva “Ciao, fratello!”.

Indimenticabile!

Per tutti noi che abbiamo “vissuto” nel mondo dell’automobile, Paolo è sempre stato un punto di riferimento straordinario. Non era un giornalista televisivo di … Continua a leggere...

“La metamorfosi silenziosa”

La chiave di lettura la fornisce Erodoto, quando riferendosi alle mutazioni delle tante città da lui visitate, frequentate, osservate, scrive: “La maggior parte di quelle che un tempo erano grandi sono ora diventate piccole e quelle che nel corso della mia vita ho visto crescere e diventare potenti, avevano prima dimensioni molto ridotte”.

Lo storico di Alicarnasso aveva ben in … Continua a leggere...