Autologia_Big

Il parere degli esperti: Nuova Fiat Tipo, vietato chiamarla “Low cost”

Dopo l’anteprima mondiale al Salone dell’Auto di Istanbul lo scorso maggio, è stata presentata alla stampa internazionale la Fiat Tipo, la nuova berlina compatta che sarà commercializzata in oltre 40 Paesi dell’area EMEA.

(http://autologia.net/da-novembre-in-vendita-in-turchia-la-nuova-berlina-fiat-si-chiamera-tipo/)

Il prezzo di lancio è incredibilmente quello di una piccola utilitaria: 12500 euro, ma è vietato chiamarla “Low cost”

(http://autologia.net/e-in-vendita-in-italia-a-12-500-euro-la-tipo-la-prima-delle-nuove-fiat-funzionali/)

“Si tratta di una vettura a quattro porte – dichiara la Casa – concepita fin dall’inizio come berlina a tre volumi, secondo il concetto “Born to be Sedan” (quindi non come la precedente Linea, che era una punto con il terzo volume aggiunto dopo), un’auto funzionale che massimizza il “value for money”, elemento cruciale nella strategia della famiglia funzionale Fiat, concentrandosi su ciò che il cliente considera rilevante, attraverso una gamma semplice e un’offerta commerciale trasparente. Chiaro a questo punto il ruolo di primo piano di questo modello per FCA che punta ad aumentare la propria presenza nell’area EMEA, grazie alle eccellenti doti di abitabilità e capacità di carico, a una gamma completa e a uno stile distintivo.”

Riportiamo qui di seguito alcuni giudizi chiave espressi da giornalisti specializzati dopo averla provata.

Auto.it – Saverio Villa – Nuova Fiat Tipo, primo test
Grande, grossa e ben equipaggiata: il tutto a 12.500 euro. La cifra, per la verità, rientra nell’offerta di lancio ed è destinata a crescere a 14.500 euro entro qualche mese, ma anche allora la nuova Tipo continuerà a rappresentare una delle proposte più intriganti in questa fascia dimensionale. Perché, anche se non sembra dalle foto, gli ingombri sono simili a quelli di una vera ammiraglia come era la prima Lancia Thema, anche se il pianale deriva da quello della 500L

Autoblog.it – Mirko Magni – Fiat Tipo 2016: prezzo, foto e caratteristiche
Al lancio la Fiat Tipo sarà disponibile con due sole motorizzazioni, una benzina ed una diesel. La prima equipaggia la Fiat Tipo 1.4 Fire disponendo di 95 cavalli a 6.000 giri al minuto e di una coppia massima di 127 Nm a 4.500 giri. Il cambio è un manuale a sei rapporti e permette alla Fiat Tipo di scattare da 0 a 100 chilometri orari in 11.5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 185 chilometri all’ora a fronte di un consumo dichiarato pari a 5.7 litri ogni 100 chilometri nel ciclo combinato.

Automobilismo.it – Redazioni Motori – Nuova Fiat Tipo
Sulla Tipo, promette Fiat,  trovano confortevolmente posto 5 passeggeri, anche di notevole altezza (1, 88 metri davanti e 1,80 metri dietro). Anche lo spazio per le gambe è ai vertici della categoria: tra il punto di seduta e il tallone del passeggero è di 1 metro e 7 centimetri all’anteriore mentre è di 934 centimetri al posteriore, quest’ultimo valore è proprio di una berlina di segmento superiore.

Avvenire.Motori.It – Alberto Caprotti – Operazione Fiat Tipo: oltre al prezzo c’è di più
La versione base del modello a benzina in fase di promozione costerà infatti 12.500 euro, pochi davvero per questo genene di vetture e in generale per quello che offre. “Value for money”. Vietato però pronunciare la parola low-cost: basta vederla e guidarla la nuova Tipo per capire che non si tratta di un prodotto del genere. Il management Fiat ormai irrimediabilmente americano nell’anima e votato agli inglesismi, preferisce parlare di “value for money”, ovvero di un alto rapporto qualità-prezzo. Anche il nome è furbo: Tipo è un “classico” e non tanto perché identificava uno dei primi modelli Fiat, quella del 1910, quanto perché è l’auto che molti ricordano facilmente, quella prodotta in 2 milioni di pezzi dal 1988 al 1995 che è stata una vettura di grande successo.

Carblogger.it – Francesco Paternò – Nuova Fiat Tipo la scommessa
Lo so che la nuova Fiat Tipo non sembra un’auto da sogno, meno che mai mentre sono intento a rileggere una biografia sulle innovazioni di Elon Musk, patron di Tesla. Ma più che domandarsi perché mai il vecchio nome Tipo sia stato recuperato dall’archivio per una nuova berlina tre volumi fatta in Turchia e spedita sui mercati da dicembre, vale la pena interrogarsi sulla madre di tutte le domande: la venderanno un’auto dall’aria così tradizionale con quel bagagliaio che fa tanto anni 70? La Fiat Tipo nasce dopo un’annosa discussione a Torino (tradotta probabilmente anche ad Auburn Hills) sulla necessità o meno di provare a copiare l’avventura a lieto fine della Dacia del gruppo Renault, il marchio low cost lanciato nel 2004 con la Logan. Casa Fiat ai tempi di Marchionne: si fa, non si fa, se è low cost meglio non dirlo, recuperiamo il marchio Autobianchi, lasciamo perdere. Ma alla fine, è Fiat Tipo. Tratti distintivi: un prezzo d’attacco da 12.500 euro e un bagagliaio enorme, 520 litri, per un’auto lunga 4 metri e 54 centimetri, prossimamente declinata in versione station wagon e due volumi.

Corriere Motori.it – Bianca Carretto – Torna la Fiat Tipo, la compatta per la famiglia (a partire da 12.500 euro)
La nuova Fiat è già commercializzata in Italia e, nel giro di pochi mesi, arriverà anche su tutti i mercati europei. Berlina a quattro porte del segmento C , è la prima di una famiglia di vetture che vedrà anche l’uscita di una due volumi (quello del cofano e quello dell’abitacolo-baule) e di una station wagon. Il brand torinese manca da tempo in questa fascia. Alfredo Altavilla, capo della regione Emea, sottolinea che «la Tipo è fondamentale per conquistare alcuni mercati dove questa carrozzeria è apprezzata. Gli altri due modelli ci consentiranno di allargare l’offerta in tutti i Paesi della nostra area». L’auto è stata ispirata dalla filosofia «value for money», che privilegia la qualità. Disegnata dal Centro Stile Fiat, è lunga 450 centimetri e nasce sull’architettura small/wide di Fca, la stessa della 500L, della 500X e della Renegade. Una vettura molto compatta, dall’aspetto filante e sportiveggiante.

Corrieredellosport.Motori.it – Pasquale di Santillo – Fiat Tipo, prezzo choc: si può acquistare a 12.500 euro
Luca Napolitano, responsabile del brand Fiat per la regione EMEA non concede spazio a dubbi. E’ lei, la mamma, la Fiat Tipo destinata per volontà dichiarata a choccare i 40 mercati dove verrà portata entro il prossimo febbraio con un prezzo d’accesso davvero incredibile vista la qualità e la quantità delle dotazioni che offre. E sembra davvero l’avvio di una strategia aggressiva di Fiat sul mercato

Ilfattoquotidiano.Motori.it – Claire Bal – Nuova Fiat Tipo, la prova del Fatto.it – Una berlina “concreta” per scuotere il mercato
“È chiaro che con questo prezzo vogliamo scioccare il mercato”, dice Luca Napolitano, responsabile europeo del marchio, durante la presentazione stampa a Torino, al Centro Stile Fiat. E anche conquistare il mercato delle flotte, noleggiatori in primis. Gianluca Italia, responsabile FCA Italia, dice che la risposta dei concessionari è stata entusiastica – tre volte sopra le aspettative della Casa – e spiega a Ilfattoquotidiano.it perché la Fiat riesce a fare pagare così poco la Tipo: questione di sinergie di gruppo – molte parti derivano da modelli esistenti, per esempio il volante è quello della 500X – e di semplicità dell’offerta, solo due allestimenti e due motori, 6 colori esterni e, a regime, tre varianti di carrozzeria costruite sulla stessa linea, nello stabilimento Tofas in Turchia.

IlGiornale.Motori.it – Mario Valenza – La Fiat Tipo: “Schoc al mercato”
“Proponendo la Tipo al prezzo di lancio di 12.500 euro tutto compreso vogliamo entrare nel centro del segmento delle compatte, scioccare il mercato e creare domanda”. Così il responsabile brand Fiat di Emea Luca Napolitano ha presentato, oggi, al Centro Stile la Tipo, la nuova ’Compact Sedan’ i cui ordini sono stati aperti l’11 novembre scorso ed il 5 e 6 dicembre è previsto il Porte Aperte. Dopodichè il lancio proseguirà per arrivare in oltre 40 Paesi nella regione Emea.

IlMessaggero.Motori.it – Sergio Troise – Un Tipo funzionale, piacevole, accessibile : torna il mitico modello Fiat degli anni ‘80at degli anni ’80
Ai progettisti è stata ordinata un’auto alla portata di tutti, ma in grado di offrire qualità degne di una vettura di categoria superiore: negli allestimenti e nelle finiture, ma non solo. E infatti la nuova Tipo nasce su una monoscocca rigida e leggera grazie all’ampio utilizzo di acciai altoresistenziali avanzati e stampati a caldo (circa l’80% del totale). Tutto ciò è mirato ad ottimizzare la dinamica del veicolo e la resistenza in caso di urto, riducendo allo stesso tempo il peso (1225 kg la versione 1.4, 1345 la 1.6). In funzione della precisione di guida, della tenuta di strada e del comfort, inoltre, è stato scelto uno schema delle sospensioni ampiamente collaudato e affidabile: all’anteriore ruote indipendenti tipo MacPherson, al retrotreno ruote interconnesse con assale torcente.

Ilsole24ore.Motori.it – Massimo Mambretti – Fiat Tipo: ecco com’è e come va la nuova berlina compatta
Fino a poco tempo fa conosciuta come Aegea, in ossequio alle origini mediterranee poiché prodotta nello stabilimento Tofas di Bursa in Turchia, la Tipo si basa su una nuova evoluzione dell’architettura B-Wide di Fca con un passo allungato di oltre 2 cm rispetto a quello di altre consanguinee, come la 500L. La denominazione dell’architettura non deve, però trarre in inganno, poiché la Tipo del 21esimo secolo ha ben poco dell’auto compatta. Infatti, grazie alla lunghezza che s’attesta a 4,53 m si pone a tutti gli effetti fra le auto di taglia media e, se vogliamo, delle più robuste dimostrando, al pari di altri modelli, la versatilità offerta dalle architetture modulari.

LaGazzettadellosport.Motori.it – Corrado Canali – Riparte la Fiat Tipo, la berlina apre la strada
Alfredo Altavilla, Chief Operating Officer Europa, Africa e Medio Oriente (Emea), ha spiegato che il progetto dei tre modelli è stato sviluppato in 2 anni e mezzo e che i test di idoneità sono stati in totale di 8,7 milioni di chilometri. La Tipo è adatta per essere venduta in 40 Paesi della regione Emea e che i concessionari dopo averla vista ne hanno ordinate tre volte di più di quelli pensavano. Con i due prezzi promozionati di 12.500 e 16.500 “puntiamo a choccare il mercato offrendo un’auto molto ben dotata ad un prezzo aggressive”. Ma, ha aggiunto Altavilla, che la nuova Tipo non è assolutamente una vettura low cost.

La Nazione QN – Motorionline.it – Alberto Lattuada – Grande successo per la “compatta conveniente” del marchio torinese
“La nuova Fiat Tipo sarà un test per il mercato, perchè il segmento delle compatte convenienti non esiste nel Vecchio Continente.” A dirlo è stato Alfredo Altavilla, Fiat Chrysler Chief operating officer per l’Europa. Rispetto alle aspettative iniziali il numero degli ordini è risultato tre volte superiore. “E’ stata concepita fin dall’inizio come berlina a tre volumi, secondo il concetto di “Born to be sedan”, che consente di esaltare le forme bilanciate del design italiano, garantendo personalità e stile, senza compromessi sulla funzionalità. Vogliamo lanciare la sfida al mercato, alla concorrenza. E’ più di una wagon, più ricca di prodotto e costa meno. Lo slogan ci vuole poco per avere tanto sembra quanto mai azzeccato“.

Omniauto.it – Fabio Gemelli – Nuova Fiat Tipo, comprereste un’auto con il baule?
Ripercorrendo invece la storia delle berline Fiat degli ultimi anni possiamo elencare alcuni modelli partendo proprio da quello che al suo debutto si è scontrato con la già calante popolarità delle quattro porte in Italia: la Duna. Dopo la piccola col baule prodotta in Sud America è stato il turno delle più grandi Fiat Tempra, Brava e Marea, mentre le successive Albea a Linea costruite in Turchia non sono mai arrivate nel nostro Paese. Dal 2002 ad oggi in Italia non si è più vista una Fiat a tre volumi, almeno fino al debutto della nuova Tipo che intende capitalizzare il mercato di chi cerca proprio un’auto così, col baule e “razionale”, in Italia come nel resto d’Europa, Medio Oriente e Africa.

Quattroruote.it – Carlo Bellati – Direttamente da Torino: iniziamo a scoprire insieme la nuova Fiat Tipo
Ha fatto il suo debutto ufficiale in queste ore la nuova Fiat Tipo. Noi la stiamo provando a Torino e presto ve la mostreremo in ogni dettaglio ma iniziamo con queste prime immagini e un’informazione importante: prezzo di lancio 12.500€!
http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/direttamente-da-torino-iniziamo-a-scoprire-insieme-la-nuova-fiat-tipo

Repubblica.Motori.it – Vincenzo Borgomeo – Nuova Tipo, Fiat svela tutti i segreti
Giù il velo: oggi Fiat presenta tutti i contenuti della nuova e attesissima Tipo che con lo slogan “Born to be a Sedan” propone al prezzo di lancio di 12.500 euro una berlina lunga 4,54 metri, larga 1,79 metri e alta 1,49 metri. Un’auto “funzionale” come la definiscono ad FCA, ma d’altra parte non c’è bisogno di un esperto per capire che qui siamo ai vertici del “value for money”, il tutto senza pronunciare l’orrendo concetto (per gli uomini del marketing…) “low cost”.

Repubblica.Motori.it – Tommaso Tommasi – Tipo, la scelta coraggiosa della Fiat
E’ sicuramente coraggiosa la scelta Fiat di tornare in campo con un tipo di carrozzeria che ha perso posizioni e fascino nel tempo, superata dalle spaziose due volumi come la Ford Fiesta, la Volkswagen Golf, la Opel Astra e le monovolume medie come la Fiat Multipla e la Renault Scenic.  Vetture con un design che nel tempo ha risposto in modo più adeguato ai cambiamenti del gusto degli utenti motorizzati.

LaStampa.Motori.it – Piero Bianco – Primi test per la Fiat Tipo, parte da 12.500 euro
Non una low-cost: su questo concetto in Fiat insistono parecchio. In effetti le dotazioni della vettura sono complete e moderne. Disponibili, tra le numerose tecnologie, il sistema Uconnect con touch-screen a colori da 5”, Bluetooth con vivavoce, streaming audio, lettore di Sms e riconoscimento vocale, porte Aux e Usb con l’integrazione di iPod, comandi al volante e, a richiesta, anche telecamera di parcheggio posteriore e nuovo sistema di navigazione touch TomTom 3D.  La nuova Tipo è lunga 4,54 metri, larga 1,79 e alta 1,49. Si fa apprezzare per l’abilitabilità degli interni (c’è posto, comodo, per 5 persone) e per la possibilità di ospitare carichi importanti (il bagagliaio è di 520 litri). La guidabilità è eccellente, merito anche della scocca rigida e leggera grazie all’ampio utilizzo di acciai altoresistenziali. Ottima la tenuta di strada, assicurata dall’affidabile schema delle sospensioni.

 

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Il parere degli esperti: Nuova Fiat Tipo, vietato chiamarla “Low cost”M3MotorCube TV […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *