P90123863-concorso-d-eleganza-villa-d-este-2013-05-2013-2250px

Le Ferrari di Mastroianni e McQueen protagoniste al Concorso Villa d’Este

Un must. Probabilmente l’avvenimento più esclusivo legato al mondo delle vetture da collezione. È il Concorso di eleganza Villa d’Este, che da alcuni anni ha come sponsor principale il gruppo Bmw. Dal 20 al 22 maggio gli appassionati del genere potranno vedere alcune delle più belle vetture costruite nella prima metà del XX secolo. Mentre il venerdì sarà dedicato ai collezionisti, agli esperti, agli addetti ai lavori, sabato pomeriggio e domenica anche il pubblico di curiosi potrà assistere alla sfilata dei modelli storici e delle concept car.

Guidata dal presidente Lorenzo Ramaciotti (che nella sua carriera ha disegnato numerose Ferrari) avrà il compito di esprimere il giudizio per l’assegnazione del premio «Best of Show», Trofeo Bmw Group che sarà conferito a un’automobile straordinaria che esprima bellezza, passione e unicità. Una delle attrazioni che avrà luogo nei giardini di Villa Erba sarà il Concorso di Motociclette che si svolgerà per il sesto anno consecutivo. I partecipanti e i visitatori avranno modo di avere una panoramica su 100 anni di storia di Bmw, con una mostra speciale allestita presso il Padiglione Centrale di Villa Erba.

Tra le supercar storiche che si potranno ammirare svettano la Ferrari 275 GTB/4 del 1967 appartenuta a Steve McQueen, la Jaguar XK120 del 1952 di Clark Gable e la Ferrari 330 GTC del 1966 di Marcello Mastroianni. «Ritorno al futuro: il viaggio continua è il tema della quarantesima edizione dell’appuntamento più esclusivo al mondo per i veicoli di valore storico, che vedrà protagoniste 52 auto e 35 motociclette – dice Sergio Solero, presidente e amministratore delegato di Bmw Italia -. Insieme con la Mille Miglia, il concorso di Villa d’Este rappresenta l’inizio dei festeggiamenti in Italia per i 100 anni di Bmw. Sul Lago di Como si incontreranno il passato e il futuro della storia dell’auto e delle moto con una formula che dovrebbe ispirare i Saloni dell’auto tradizionali». Il messaggio a chi ha in animo di organizzare mostre d’auto e motor show è forte e chiaro: senza bellezza, emozione, esclusività e creatività è molto difficile oggi avere successo.

Sabato Biglietteria: € 8,00 – € 6,00 (ridotto) Prevendita online: € 6,00 – € 4,00 (ridotto) Domenica Biglietteria: € 15,00 – € 10,00 (ridotto) Prevendita online: € 13,00 – € 8,00 (ridotto) (tratto da corriere.it/motori)

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *