2motorshow_ge

Motor Show di Ginevra 2016 : quando, dove, cosa, chi

Ci siamo. Sta per partire il Salone di Ginevra, l’appuntamento annuale con il mondo dell’automobile che è arrivato alla 86esima edizione. Aprirà le porte al pubblico dal 3 al 13 marzo, mentre l’1 e il 2 sono le giornate riservate alla stampa e agli addetti ai lavori.
Quest’anno gli organizzatori preannunciano la presenza di 120 anteprime di cui 88 mondiali e 32 europee. Gli espositori sono 200 provenienti da 30 paesi e lo spazio dedicato e di 80.000 metri quadri. I visitatori attesi circa 700.000. Alla faccia di chi pensa che i saloni dedicati all’auto sono finiti!
A Ginevra, subito prima del via, sarà proclamata la vincitrice del premio “Car Of The Year 2016”. Le 7 finaliste sono:: Audi A4, BMW Serie 7, Jaguar XE, Mazda MX-5, Opel Astra, Skoda Superb e Volvo XC90.

E noi che siamo giocatori scommettiamo sulla Opel Astra !

L’elenco delle novità esposte fa venire l’acquolina in bocca agli appassionati, a cominciare dalle supercar che sono numerose e da sogno: l’Aston Martin DB11, la Bugatti Chiron, la Ferrari GTC4Lusso, la Lamborghini Centenario, la Maserati Levante e la Porsche 917 Boxster, la Range Rover Evoque Cabrio, la Tesla Model X.
Ma anche le auto più “accessibili” sono interessanti da scoprire: l’Audi Q2, la Seat Ateca e la Toyota CH-R, Volvo V90, la Fiat 124 spider e finalmente la gamma completa dell’Alfa Romeo Giulia. Per arrivare alle più popolari Fiat Tipo, Renault Mégane Sportour e Scenic. Tra i “multispazio” presenti i “cugini” Citroen SpaceTourer, Peugeot Traveller e Toyota Proace, mentre tra le concept da non perdere la Honda Civic Hatchback, la Mazda RX-Vision, la Nissan IDS Concept e la Skoda VisionS. Ma le vetture da scoprire sono tante.
Tutte le informazioni sono reperibili sul sito ufficiale del Salone: www.salon-auto.ch. Qui si possono anche comprare online i biglietti, che costano 16 franchi per gli adulti e 9 per i pensionati e per i ragazzi dai 9 ai 16 anni. Gli orari di apertura sono dalle 10 alle 20, nei giorni feriali, e dalle 9 alle 19, il sabato e la domenica. Per chi volesse recarsi in macchina al PalaExpo dal Nord Italia, il consiglio è di passare il traforo del Monte Bianco dove conviene pagare il biglietto di andata e ritorno, seguire sempre le indicazioni per GInevra e quindi per l’aeroporto, poichè l’area fieristica si trova proprio di fronte a quest’ultimo e in questa zona ci sono i parcheggi.

Nei prossimi giorni attraverso la nostra rubrica “Il parere degli esperti” vi racconteremo le impressioni dei giornalisti italiani sulle auto e sulle notizie più interessanti.

2MotorShow_Geneva_16

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *