2Marco

Sette domande a Marco Testa

Sette domande a Marco Testa, Presidente e AD dell’agenzia pubblicitaria Armando Testa, grande appassionato di auto. 

1) Cosa rappresenta oggi l’auto per te ?

Uno straordinaria libertà. Il fatto di non dipendere da orari per un lavoro come il nostro è un grande vantaggio. E poi nel tempo libero un modo di liberare i pensieri…ma anche la passione per la guida sportiva, magari da solo e di notte !

2) La pubblicità di un’auto che avresti voluto firmare come agenzia

Quella di Eminem per “Chrysler “:  “Imported from Detroit “, è un concetto geniale

3) Di quale pubblicità di auto firmata da voi vai più fiero?

Di quelle  legate a grandi testimonial. Ad esempio  Stefano Gabbana, Carla Bruni, Harrison Ford . Ma non per il testimonial in sé , ma perché l’idea era originale e diversa , ed  era coerente con la  personalità’ del prodotto e coi valori del testimonial.  Creatività e notiziabilita’ insieme sono sicuramente un fattore di successo. E poi è importante raccontare storie che non siano fine a se stesse .  

4) FCA nasce a Torino ed  è protagonista in America. Così come la “Armando Testa” nasce a Torino ed oggi è protagonista in America. Quindi il “Made in Torino” va ? 

Si, funziona. Torino va , inaspettatamente va.  Oggi abbiamo aperto una agenzia a Los Angeles in partnership con un grande gruppo di entertainment americano,  e crediamo di poter dare un contributo di diversità e creatività, che è poi da sempre quello che la “Armando Testa” ha cercato di dare ai propri clienti.  Oggi più che mai dobbiamo dare soluzioni creative ai problemi delle aziende, soluzioni intelligenti e innovative che vadano oltre i semplici  spot.   

5) Da ventiquattro anni a fianco del gruppo Fiat oggi FCA. Un bilancio?

I bilanci si fanno alla fine. Il nostro rapporto con FCA ri-nasce  ogni giorno. Pensiamo solo e sempre a domani mattina, al contribuito di innovazione che possiamo apportare al successo del Gruppo  

6) La pubblicità per l’auto, cosa auspicheresti ? Cosa diresti al tuo cliente ? 

Meno prodotto, osare di più.  E… lasciarsi consigliare qualche volta di più.

7) Un desiderio di pubblicità per FCA

Firmare la prossima pubblicità Alfa Romeo, quella del rilancio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *