Le notizie, i resoconti, le discussioni sulla mobilità sostenibile con o senza l’auto

2MatteoRenzi

Il 22 dicembre tutti sulla Salerno-Reggio Calabria

Una data precisa: il 22 dicembre di quest’anno sarà il giorno del “fine lavori” con relativa inaugurazione dell’ autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria. È la clamorosa promessa che il premier Matteo Renzi ha fatto al suo incontro con i rappresentanti della Stampa Estera accreditata in Italia. http://autologia.net/buon-viaggio-sulla-salerno-reggio-calabria/
L’annuncio ha colto tutti di sorpresa e ha provocato, da parte dei … Continua a leggere...

FrancescoMorace

Francesco Morace: “l’auto sarà di design, da amare e di cui prendersi cura, come fosse una appendice del proprio corpo.”

Francesco Morace è sociologo, profondo saggista e da sempre impegnato nei temi dell’economia sostenibile e nello sviluppo dei temi legati all’internazionalizzazione. Docente universitario, lavora da più di 30 anni nell’ambito della ricerca sociale e di mercato ed è il Presidente di Future Concept Lab. Consulente strategico di Aziende e Istituzioni a livello internazionale tiene conferenze, corsi e seminari in circa … Continua a leggere...

30NOgrazie

Andando a trenta all’ora si inquina meno, o no?

Essere del mestiere a volte è una fregatura. Perché va a finire che si dà per scontato ciò che per molti invece non lo è. Incredibilmente, ma veramente non lo è.
Mai e poi mai, per esempio, avrei immaginato che qualche illuminato amministratore di enti locali potesse pensare e dare il via libera alle seguenti misure, mirate a contrastare l’eccessiva … Continua a leggere...

invito_mod

#FORUMAutoMotive, il “serbatoio di idee” per rilanciare la mobilità a motore

Difendere la mobilità a motore sulle due e sulle quattro ruote, sempre più nel mirino delle amministrazioni e del fisco, e dare il massimo supporto alla filiera italiana dell’automotive: sono questi gli obiettivi di #FORUMAutoMotive, il ”think tank” di cui si è fatto promotore, poco più di un anno fa, il giornalista e opinionista Pierluigi Bonora.
Sin dalla sua costituzione, … Continua a leggere...

2ladri-di-biciclette

A Milano tutti in bicicletta

Il piano per la mobilità che la giunta di Milano, guidata da Giuliano Pisapia, finalmente (parere personale) agli sgoccioli del mandato, sta per presentare, contiene brutte sorprese per gli automobilisti. E quando parlo di automobilisti penso a coloro che utilizzano la macchina con coscienza (e non per fare 300 metri e quindi lamentarsi di non trovare poi un parcheggio o … Continua a leggere...

green Prix Italia def

Con Green Prix 2016: 60 alberi per creare il bosco di “No smog mobility”

di Dario Pennica

Fiat, Ford, Nissan e Toyota si sono aggiudicati i “GreenPrix 2016” che premiano i modelli di auto meno inquinanti e più venduti in Italia nel 2015. I riconoscimenti verranno consegnati a Milano giovedì 4 febbraio. In particolare, la Fiat ha primeggiato con 500L a gasolio e Panda benzina e benzina/metano; la Ford con … Continua a leggere...

2inquina_mole

Arrivano i soldi per ridurre l’inquinamento

Forse è la volta buona per sbloccare il Conto Termico. Era – ed è – uno stanziamento di 900 milioni destinati, due anni fa, a combattere lo smog. Se ne erano perse le tracce tra i mille ostacoli che a causa di infinite riunioni, rinvii, discussioni in Parlamento, convocazioni di esperti e altre amenità del genere che servono più … Continua a leggere...

2AnnetteWinkler

Se certe misure strutturali fossero adottate anche in Italia i veicoli a zero emissioni avrebbero subito un grande successo

«Non chiediamo al Governo italiano incentivi per le auto elettriche, che sarebbero comunque importanti, ma soprattutto vorremmo vedere approvati provvedimenti come il parcheggio gratuito in città, la libera circolazione nelle Ztl o nelle corsie dei bus e la ricarica gratis…». La donna forte dell’auto tedesca, l’Angela Merkel delle quattro ruote “made in Germany”, si chiama Annette Winkler, 57 anni … Continua a leggere...

2Mondo-dellAuto-logo

Cosa sta accadendo al mondo dell’auto?

Fino al 20 settembre scorso tutto pareva filare liscio. Al Salone di Francoforte, proprio in quei giorni, veniva celebrato lo strapotere del Gruppo Volkswagen, sempre più “uberalles”, pronto a dettare con l’allora ad, Martin Winterkorn, le linee da seguire (ironia della sorte) in tema di sostenibilità e a festeggiare l’ormai certo raggiungimento del primato mondiale tra i costruttori.
Nel padiglione … Continua a leggere...

2Renaultnelmirino

…avanti un altro.

Altra vittima illustre per le emissioni truccate?
Questa volta si tratta della Renault ed è, come sempre, tutto da dimostrare. Intanto ieri il titolo è crollato in Borsa perdendo a fine giornata il 10% dopo aver recuperato.
La notizia per arrivare sulle prime pagine di tutti i giornali ha seguito un iter tortuoso. Infatti, pare che alcuni fonti francesi siano … Continua a leggere...

2smoke

Le politiche anti inquinamento: per ora solo fumo negli occhi

C’era grande attesa per il summit, svoltosi a fine anno, tra il ministero dell’Ambiente e le Regioni italiane. Perché tutti si aspettavano qualcosa di concreto per combattere lo smog. Ma la montagna ha partorito il topolino.
Che non si potessero assumere decisioni per salvare dall’oggi al domani l’Italia intera dall’inquinamento era evidente, ma a leggere i contenuti dell’accordo che è … Continua a leggere...

handshake isolated in office.

Ripartire ricordando che la fiducia dei consumatori non deve essere mai tradita

Chi non ricorda lo sfortunato debutto di Harald Krüger, neo numero uno di Bmw Group, al grande Salone dell’auto di Francoforte?
Era la mattina del 15 settembre scorso.
Nemmeno il tempo di salutare i giornalisti presenti alla conferenza stampa, ed ecco il 49enne super manager tedesco accasciarsi davanti alle telecamere. (http://autologia.net/il-manager-bmw-sviene-in-diretta-a-francoforte/)
Le immagini hanno fatto immediatamente il giro … Continua a leggere...

103430257-86ed33bd-0801-4b61-ae5f-61dae37c8206

ACI e Toyota Italia i più critici verso i blocchi delle auto in città

Contro gli inutili blocchi del traffico e le inutile targhe alterne, a protestare, a livello istituzionale, seppur con qualche giorno di ritardo, e quindi a fatti in corso, è stato solo l’Aci, per voce del suo presidente Angelo Sticchi Damiani.

Silente, invece, anche se parte interessata, l’Ac Milano. E non è stata una cosa positiva, a mio parere, visto il … Continua a leggere...

Galletti

Ma sì, tanto prima o poi pioverà…

Anche sul problema smog l’Italia si conferma il Paese delle eterne emergenze, che si pensa di risolvere attraverso semplici annunci («si deve…», «dobbiamo fare…», «è necessario…» senza alcun seguito. Provvedimenti ad effetto (blocco del traffico, targhe alterne), che si rivelano puntualmente inutili, o decisioni dettate dall’urgenza di far vedere che in cabina di regia si è pensato a qualcosa (riduzione … Continua a leggere...