Le notizie, i test, i giudizi dell’auto ecologiche con alimentazioni alternative elettriche o ibride. Ed anche sui processi produttivi ecosostenubili.

e-mobility-revolution

Elettrico, Enel ci crede. Ma gli altri?

Prima attraverso una dimostrazione pratica, a Firenze; quindi, nella prestigiosa sede del Forum Ambrosetti, a Cernobbio: l’A.D. di Enel, Francesco Starace, e il manager al quale è stato affidato il delicato compito di guidare il progetto, Francesco Venturini, hanno illustrato per filo e per segno i dettagli della «rivoluzione» che porterà l’Italia a dotarsi, finalmente, di una capillare rete di … Continua a leggere...

teslarecord

Una Tesla ModelS ha percorso 1078 chilometri senza ricaricare: nuovo record del mondo per veicoli elettrici  di serie

1078 chilometri con una carica di batteria: questo record, sino a pochi anni fa impossibile da raggiungere per un’auto elettrica di serie, è stato battuto da una Tesla ModelS 100D che li ha percorsi in 29 ore.

La sfida è stata organizzata dal Tesla Owners Club Italia, associazione no profit che promuove la transizione dalle energie fossili alle rinnovabili.… Continua a leggere...

dieselstop

Nostradamus al distributore

Chi guida auto con motori tradizionali (l’89,8% di noi, non proprio una nicchia) ha appreso di essere un appestatore retrogrado visto che la Francia a partire dal 2040 metterà al bando benzina e gasolio, e che la Volvo dal 2019 produrrà solo vetture elettriche e ibride.

Leggi anche: Dal 2019 ogni nuova Volvo avrà un motore elettrico

L’annuncio … Continua a leggere...

kmguidati

Quanti chilometri hanno percorso gli italiani in un anno ?

Gli automobilisti che hanno percorso più chilometri sono stati i bolognesi e i senesi. I palermitani sono quelli che ne hanno fatti meno.

 11.125 chilometri, quanto la distanza che separa Roma dall’Uruguay; questo il chilometraggio medio pro capite che gli automobilisti italiani hanno percorso nel 2016. Il dato emerge dall’indagine di Facile.it, il più grande portale italiano per … Continua a leggere...

5inmoto

Le due Italie e la maleducazione stradale

Parliamo di sicurezza stradale e torniamo su un tema cronico (uno dei tanti causati dalla mancanza di controlli e dalla grave responsabilità delle istituzioni): quello della strafottenza in certe aree del Paese rispetto alle norme più elementari del Codice della strada. Cinture allacciate, casco indossato e non più di due persone in sella su moto e scooter, quando consentito: … Continua a leggere...

Vinci

Per la prima volta un’auto a guida autonoma supera da sola un casello autostradale

Mercoledì 12 luglio, alle ore 10.30, nella rete autostradale VINCI Autoroutes, un veicolo a guida autonoma ha superato per la prima volta un casello di pedaggio in modo completamente autonomo.

Un veicolo a guida autonoma, una Citroën C4 Picasso ha superato la barriera di pedaggio di Saint-Arnoult-en-Yvelines, la più grande d’Europa, senza alcun intervento da parte del conducente, grazie … Continua a leggere...

Rear view of a senior man and woman driving down a road in a classic car. Horizontal shot.

Automobili e auto…mobili

No! Ma per favore! A leggere i giornali specializzati e i comunicati stampa di tutte le Case automobilistiche e degli specialisti di elettronica, sembra che da domani arrivi la guida autonoma.

Cioè, sembra quasi che finalmente qualcuno abbia inventato l’ auto…mobile nel vero senso della parola. Quando mi soffermo a pensarci però mi sorgono una serie di dubbi. Anzi, … Continua a leggere...

ds-7-macron

DS, il lusso premium che piace a Macron

Due anni addietro il marchio DS è stato separato da Citroen. E Yves Bonnefont, direttore generale del neo brand francese, non ha perso tempo nel realizzare una rete propria con il preciso intento di far capire ai potenziali clienti che la priorità è il lusso.

L’asso nella manica, neanche a dirlo, è un Suv che non arriverà prima dell’inizio … Continua a leggere...

cartellinorosso

Il cartellino rosso della Francia e i rischi di Volvo

Leggere 2040, da una parte, e vedere che mancano meno di 23 anni (appunto al 2040), dall’altra, non è la stessa cosa. Nel primo caso potremmo dire che “…ce ne vuole ancora del tempo“, invece nel secondo si capisce che “…quell’anno, tutto sommato, è quasi dietro l’angolo“.
Ci riferiamo al recente annuncio, coraggioso, quanto molto … Continua a leggere...

Volvo-P-445-Duett

Volvo, 90 anni da “trendsetter”

Funzionalità, sicurezza e confort non sono esattamente tre ingredienti appassionanti quando si tratta di disegnare automobili. Nei suoi 90 anni di storia, Volvo è invece riuscita ad interpretarli in forme e volumi attraenti, creando elementi dalla forza iconica, persistenti nell’immaginario del disegno industriale contemporaneo.

Le vetture Volvo, come ho scritto anche sull’ultimo numero di Auto&Design, sono sempre state immediatamente … Continua a leggere...

volvo-elettriche

Dal 2019 ogni nuova Volvo avrà un motore elettrico

La Volvo ha annunciato che ogni sua nuova auto, che verrà lanciata a partire dal 2019 avrà un motore elettrico, segnando di fatto la fine di un’epoca – quella delle auto mosse esclusivamente da motore a combustione interna, e mettendo così in maniera inequivocabile l’elettrificazione al centro della propria azione e del proprio sviluppo per il futuro.

L’annuncio rappresenta … Continua a leggere...

myparking

Non trovi parcheggio ? Prova con MyParking

Trovare un parcheggio in città è sempre più difficile, e non soltanto all’aperto, ma addirittura anche nei parcheggi sotterranei a pagamento, dove spesso, dopo aver fatto gimkane per raggiungerlo, si trova l’odiato annuncio lampeggiante “ESAURITO”.

Non tutti sanno che esiste un sito, (www.myparking.it), che è in grado di aiutare gli automobilisti (per la verità ne Continua a leggere...

idrogeno

Idrogeno? Se ne riparla fra 20 anni

Rick Wagoner aveva ragione da vendere nel 2007 sull’idrogeno.

Grazie alla mediazione di Luca Apollony Ghetti, Pr di GM Italia, ebbi l’opportunità di rivolgergli una domanda, durante l’Auto Show di New York di quell’anno.
L’allora numero uno del Gruppo General Motors (ricoprì la carica dal 1998 al 2008, poi fu sollevato dall’incarico dall’amministrazione Obama), aveva una chiara visione … Continua a leggere...

Renault-Zoe-ZE-40-Paris-show

Mobilità elettrica: i conti non tornano e…

La mobilità elettrica “pulita” non è sostenibile economicamente.

Oggi produrre un “megawattora” dal carbone costa 30 euro mentre dall’eolico costa il doppio e dal fotovoltaico anche il triplo!

La mobilità elettrica ha poi anche un altro punto che non torna: i pacchi batteria hanno chimiche sempre più sofisticate che tanto pulite non sono.

E non va trascurato il problema dei … Continua a leggere...