Le notizie, i risultati, le recensioni, i giudizi e le storie sulle auto sportive, le corse su pista, su strada, nei rally

stafferari

Forza Ferrari !

Sia chiaro: nelle mie critiche agli eventi che hanno messo fuori dai giochi la Ferrari per il Campionato Mondiale di F.1 2017 non c’è nessuna accusa di colpevolezza alla gestione sportiva di Maranello.

Leggi anche: Le colpe degli altri…

Meno che mai al Team Principal Maurizio Arrivabene, visto che il collega Zappelloni fa riferimento ad eventuali ed inopportune richieste di … Continua a leggere...

suzuka

Le colpe degli altri…

La delusione per i ferraristi, ma anche per gli sportivi “veri”, quelli che amano lo sport automobilistico come passione pura, agonistica fra uomini e tecnici, fra piloti e macchine del più alto livello mondiale, la delusione. dicevamo, è stata grande.

Uno spettacolo annunciato, un duello atteso è svanito nei pochi minuti prima del via, quando è emerso il calo di … Continua a leggere...

zap

Ferrari, non tutto è da buttare. Per favore!

Adesso sarebbe troppo facile cacciare l’allenatore come farebbero tanti presidenti del nostro calcio.

Sarebbe troppo facile dare addosso ad Arrivabene, Binotto e compagnia.

Il ritiro di Vettel dopo appena 5 giri del gran premio del Giappone significa che anche quest’anno la Ferrari non conquisterà il mondiale che manca ormai dal 2007. Il vantaggio di Hamilton (trionfatore ancora a Suzuka) è … Continua a leggere...

alfa

La vera storia dell’auto da rally che non voleva morire

Il privilegio dell’immortalità. Un fatto del tempo che solo pochissime vetture riescono a fare loro. Generalmente sono quelle protagoniste delle grandi aste, eventi nei quali queste opere d’arte su 4 ruote fanno emergere il meglio di sé: esposte come regine e raccontate in cataloghi redatti dai migliori esperti del mondo, vivono periodicamente il loro momento di celebrità per poi … Continua a leggere...

vettel

I rimpianti Ferrari vanno al Max (Verstappen)

E’ stato il gran premio dei rimpianti. Perché senza guai la Ferrari non avrebbe vinto, probabilmente avrebbe stravinto. Lo racconta la prestazione di Vettel, partito ultimo e arrivato fino ai piedi del podio. Un’arrampicata magistrale, poderosa, devastante fino a che non si è trovato tra i piedi Alonso doppiato che non lo aiutato (anzi), cancellando la sua chance di sognare … Continua a leggere...

PopperMrStratos copia

Thomas Popper, Mister Stratos

Mentre il marchio Lancia sta sempre più miseramente scomparendo dal mercato automobilistico, oltre a un vivace movimento di nostalgici dei fasti sportivi, c’è molto fermento tra i collezionisti di tutti i modelli che hanno fatto la storia della casa di Chivasso, per fortuna, così non si disperde il grande patrimonio che questo marchio rappresenta.

La Stratos  è sicuramente uno dei … Continua a leggere...

salonetorino2018

Parco Valentino 2018 : formula vincente non si cambia ma non mancano le novità

Di solito nel mondo dello sport si dice “squadra che vince non si cambia”. Nel caso del Salone Parco Valentino International Auto Show, la cui 4^ edizione è stata presentata giovedì scorso, si parla invece di “formula” vincente che rimane immutata.

Come ha confermato il “patron” del Salone, Andrea Levy, durante la presentazione avvenuta al Museo dell’Automobile di TorinoContinua a leggere...

Madeinitaly

Perchè non ci sono piloti italiani in Formula 1 ?

E poi dicono che non ci sono piloti italiani in Formula 1.

A parte qualche vaga speranza per Giovinazzi e Fuoco attraverso la filiera della Ferrari Driver Accademy, ancora una volta ci avviciniamo ad un prossimo Campionato di Formula 1, nel 2018, senza una concreta presenza nel massimo Campionato.

Ma non ci si deve certo meravigliare. Basta aprire l’ultimo numero … Continua a leggere...

F1Zap

La frittata di Singapore non è colpa di Max

Una frittata senza senso. Finisce nel peggiore dei modi, al di là di ogni incubo. Le due Ferrari che chiudono a sandwich la Red Bull di Verstappen e finiscono fuori alla prima curva… zero in classifica, zero in condotta per Kimi Raikkonen che ha fatto la miglior partenza dell’anno nel giorno sbagliato, quando avrebbe dovuto guidare in guanti bianchi … Continua a leggere...

cicca 1

CEA 50 anni di passione…infuocata

A Monza, nel week end del GP d’Italia, è passato sotto silenzio un compleanno che avrebbe meritato ben altra enfasi.

Quello dei 50 anni della CEA, la società di pronto intervento anti incendio che dal 1967 ad oggi ha contribuito a rendere più sicure le nostre piste e con le esperienze maturate negli autodromi, ha contribuito anche a salvare … Continua a leggere...

zap

Ferrari male, ma non malissimo. Ma ora il re è Hamilton

Male, ma non malissimo.  Il sole non ha resuscitato del tutto la Ferrari, ma almeno Vettel ha chiuso tra i primi tre la gara di casa e ha potuto godersi quel mare rosso sotto il podio. Su una pista come quella di Monza già non sarebbe stato semplice impensierire la Mercedes partendo davanti, figuriamoci partendo con l’handicap di una terza … Continua a leggere...

Antonella-Mandelli

Antonella Mandelli, la Signora dei rally

Affascinante e veloce. Femminile e grintosa.

Se l’icona degli Anni ’70, per l’immaginario collettivo, era rappresentata da Donatella Tominz, “mula de Trieste”, negli Anni ’80 lo è stata Antonella Mandelli. Senza alcun dubbio.

Capelli mossi, un bel viso, sempre sorridente, un fisico da indossatrice, bloccava le verifiche quando arrivava in T-shirt leggera e hot-pans, se faceva caldo, con lunghe … Continua a leggere...

sae2

L’Università di Bratislava e quella di Stoccarda si aggiudicano i primi posti di categoria nella Formula SAE Italy & Formula Electric Italy

Tra i team italiani, il Politecnico di Milano conquista la seconda posizione nella Classe 1C, la Squadra corse del Politecnico di Torino è al terzo posto nella Classe 1E e l’Università di Padova è in testa nella Classe 3, con il Race UP Electric Team Varano de’ Melegari.

Si è conclusa domenica 23 luglio, con una cerimonia di chiusura … Continua a leggere...

Fe

Il futuro delle corse è davvero la Formula E?

RenaultJaguarDsMahindra e Venturi ci sono già.

Audi arriverà per l’inizio della quarta stagione (2017/2018).

Bmw seguirà nella quinta.

Mercedes ha annunciato ufficialmente ieri che sarà al via della sesta(2019/2020).

La corsa al campionato di Formula E, il mondiale elettrico, è partita a razzo. Proprio come quando schiacci l’acceleratore di una Tesla.

Otto costruttori Continua a leggere...