Le notizie, i risultati, le recensioni, i giudizi e le storie sulle auto sportive, le corse su pista, su strada, nei rally

Sam Bird (GBR), DS Virgin Racing, DS Virgin DSV-03, leads Mitch Evans (NZL), Panasonic Jaguar Racing, Jaguar I-Type II.

E-Prix Roma: qualche considerazione a caldo fuori dai denti

Ho visto in TV la gara di Roma, ho apprezzato lo sforzo e l’impegno dei piloti e non trovo affatto giustificato le critiche alla categoria. Che sia a benzina diesel o a spinta, sempre di competizione si tratta, sempre di abilità e rischio da mettersi in gioco. Per questo apprezzo e applaudo i piloti che si mettono in gioco, si … Continua a leggere...

zap

Ferrari non è tutta colpa di Verstappen

Maledetta domenica. Il grande sabato della Ferrari con due Rosse in prima fila si è sgonfiato nel giorno della raccolta punti. Colpa di Verstappen, ma anche della strategia ai box che questa volta non ha funzionato. Ma soprattutto di Max, con quel suo attacco sfrontato, esagerato, demenziale al giro 44 che ha portato al crash con tanti danni per la … Continua a leggere...

h2

La rabbia di Hamilton

Sebastian Vettel da domenica prossima avrà un avversario in più: la rabbia di Lewis Hamilton.

Se nel Gran Premio d’Australia il pilota della Mercedes aveva subito un duro colpo al proprio “ego”, dopo il Gran Premio del Bahrein in lui alberga certamente la rabbia.

Si, perché tutti i calcoli e le strategie del team Mercedes erano mirati a scavalcare la … Continua a leggere...

zap

Festa Ferrari: vittoria dell’uomo più che della macchina

All’ultimo respiro, con un colpo di magia. Perché per restare davanti con gomme gialle così consumate, ci voleva una magia di Sebastian Vettel, dolcissimo sulle gomme, attentissimo a giocare con il fuoco, ossia con il Bottas scatenato degli ultimi giri.

La Ferrari è stata prontissima a cambiare strategia dopo l’incidente ai box di Raikkonen (auguri al meccanico travolto), ha … Continua a leggere...

ferrarindy2

Ferrari a Indy? Ma che senso ha…

Una recente notizia lanciata dalla Gazzetta dello Sport ha ipotizzato la scelta, o la minaccia, da parte di Sergio Marchionne di portare la Ferrari nel Campionato americano di Formula Indy.

Avendo  seguito per anni la Formula Indy sulla piste americane, conosco un po’ la situazione. In quegli anni le vetture rappresentavano abbastanza una interpretazione tecnica da parte dei team che … Continua a leggere...

Drago2

Tanti auguri “Drago”

È la Stratos di Munari…”, la frase diventò un unico grido. Centinaia di persone l’avevano moltiplicata fino a trasformarla in un boato.
C’era un punto, sulla strada che portava al Manghen, dove si sentiva il rombo dei motori più a lungo. Arrivava dal fondovalle appena accennato, poi si avvicinava sempre più forte.
Aumentava, aumentava, aumentava…
In quei secondi si immaginava … Continua a leggere...

FabrizioFrizzi2

Fabrizio Frizzi era anche “uno di noi”, appassionati di auto e di corse

“Era uno di noi”, hanno detto un po’ tutti, manifestando il proprio dolore per la morte di Fabrizio Frizzi, personaggio televisivo che aveva fatto della semplicità, della simpatia, del garbo, della generosità, i tratti salienti del suo stile di vita. Ma in questa sede mi piace ricordare che Frizzi “era uno di noi” anche nell’ambiente dell’auto. Inguaribile appassionato, possedeva … Continua a leggere...

epa06628359 Inaki Rueda (L), Head of strategy at Scuderia Ferrari, Finnish Formula One driver Kimi Raikkonen (top) Scuderia Ferrari, and German Formula One driver Sebastian Vettel pose on the podium for the 2018 Formula One Grand Prix of Australia at the Albert Park circuit in Melbourne, Australia, 25 March 2018.  EPA/DIEGO AZUBEL

La vittoria di Melbourne è stato un capolavoro misto di strategia e di fortuna.

Una vittoria un po’ fortunosa ma geniale e audace quella di Vettel e della Ferrari, per come è maturata. Non è un caso che il Cavallino abbia mandato sul podio in Australia a ritirare la coppa per la vittoria della squadra proprio lo stratega Rosso che s’è inventato quella strategia vincente: Inaki Rueda. Conquistare in modo così sorprendente la prima … Continua a leggere...

ferrari

Il colpo di genio della Ferrari e di Vettel

Un colpo di genio. La Ferrari e Vettel  festeggiano nella più dolce delle mattine italiane.  Dopo il dominio Mercedes in qualifica ecco il colpo grosso Ferrari in gara quando Hamilton sembrava avere in tasca il primo successo della stagione.  Fatti e non parole come si lascia scappare Maurizio Arrivabene. “C’è chi parla e chi fa i fatti”. La … Continua a leggere...

passioneF1

Formula 1: quando vince la passione

Si avvicina il giorno della resa dei conti. Domani i motori della Formula 1 incominceranno a ruggire sul serio, e, come dice un vecchio proverbio, “ chi avrà più buon filo farà più buona tela”.

L’attesa è forte ed in particolare i tifosi della Ferrari sono impazienti di vedere e capire se il 2018 sarà la volta buona per quel … Continua a leggere...

f1james2

Il sesso in Formula 1, un po’ di gossip…

Da un po’ di tempo in F.1 il sesso più praticato è quello orale. Nel senso che se ne parla molto e se ne pratica molto meno. Da quando l’AIDS ha fatto la sua comparsa sulle scene mondiali, parliamo del 1985, il circo iridato ha come di colpo fatto inversione di marcia e dimenticato certe “tradizioni” che legavano il binomio … Continua a leggere...

Ferrari-F1-SF71H

I segreti della nuova Ferrari F1 SF71H

Eccola finalmente. La nuova Rossa è… tutta rossa. Come era stato anticipato, scompare il bianco che era ampiamente diffuso l’anno scorso e il colore bianco resta soltanto nella parte estrema della piccola pinna posteriore, assieme al tricolore. Il bianco è scomparso perché non c’è più lo sponsor secondario Santander (banca spagnola) e da alcuni anni il finanziatore principale della Ferrari, … Continua a leggere...

ferrarista

Cara Scuderia Ferrari

Milano, 22 febbraio 2018

Cara Scuderia Ferrari,

solo qualche giorno fa, Enzo Ferrari, avrebbe compiuto 120 anni e oggi, con la nuova SF71H, cara Scuderia Ferrari, gli hai fatto certamente uno dei regali più belli che lui potesse aspettarsi. Con questa Rossa F1 hai fatto un grande regalo anche a tutti gli amanti del Cavallino, a Maranello, a Modena, all’Italia Continua a leggere...

alfa

Alfa Romeo Sauber, il giorno dell’orgoglio

L’orgoglio o la rabbia. L’orgoglio di rivedere un marchio storico come Alfa Romeo in Formula 1, o la rabbia di rivederlo soltanto come sponsor di un team svizzero con motore Ferrari. Io scelgo l’orgoglio. Perché se pensiamo a dove era l’Alfa Romeo qualche anno fa, prima dell’apparizione di Giulia e Stelvio, dobbiamo esser contenti di ritrovarcela in Formula1 … Continua a leggere...