Le notizie, le storie, i racconti, i giudizi sulle auto d’epoca

roncomonte1

Montecarlo: non è (più) un rally per gli italiani

L’86° Rally di Montecarlo ha dato una radiografia del rallismo italiano. Non troppo entusiasmante a livello della rappresentatività tecnica, ma confortante a livello umano.

Due sole auto con marchio italiano si sono presentate alla partenza: 2  Fiat Abarth 124. Scomparse dalla scena prima di metà gara. Quella di Nucita – Vozzo alla 11.ma speciale per problemi elettrici … Continua a leggere...

lotus

Quando guidai la Lotus 11 di Graham Hill

Nel corso della mia lunga carriera di giornalista dell’automobile, durata oltre 50 anni, ho guidato più di 3.000 vetture: dalla Topolino alla Rolls Royce, dalla 500 alla Formula 1. Traguardi da sogno!

Eppure l’emozione più grande l’ho vissuta al volante di una piccola auto sportiva, molto spartana nella sua essenza, scomoda e difficile da guidare: una Lotus 11, nota anche … Continua a leggere...

tomini

ToMini ad Automotoretrò

tomini

 

“Darione” (come lo chiamano gli amici per i suoi 100 chili distribuiti in 2 metri di altezza) si illumina quando può parlare delle sue “creature”: le Mini.

Ci sono oggetti che hanno un’anima, sono quelli dove non c’è stato filtro tra l’idea originale e la realizzazione finale, che portano con se lo spirito del progettista e spesso diventano Continua a leggere...

automotoretro2

Manca poco all’inizio di Automotoretrò

Quattro giorni di motorismo storico e sportivo, tre compleanni da festeggiare.

Da giovedì 1° febbraio a domenica 4 gli appassionati di auto e moto d’epoca e non, potranno rifarsi gli occhi.

Al Lingotto di Torino riaprono Automotoretrò, mostra dedicata al meglio del motorismo d’epoca e, nell’Oval,  Automotoracing, il settore dedicato a preparatori di automobili, scuderie, produttori di accessori sportivi e … Continua a leggere...

MaurizioSpeziali

Maurizio Speziali nuovo Presidente dell’ASI

Sabato 13 gennaio scorso, presso l’Unione Industriali di Torino, sono stati eletti il nuovo presidente dell’ASI, i due vicepresidenti e i suoi consiglieri.

L’Automotoclub Storico Italiano è l’associazione che raccoglie 270 club di veicoli storici – auto, moto, veicoli da trasporto, mezzi militari e agricoli, aeroplani, imbarcazioni a motore, go-kart – con circa 150.000 soci. La votazione è stata fatta … Continua a leggere...

sainz

Da Sainz a Sainz: “Ogni giorno imparo qualcosa da te…”

Il 20 gennaio si è conclusa la 40ª edizione della Dakar, che da oltre 10 anni si è trasferita  nei deserti sudamericani, tra le auto ha trionfato lo spagnolo Carlos Sainz (padre) alla guida del prototipo Peugeot 3008 DKR.

Se il vincitore della  Dakar ha 56 anni, è già una notizia incredibile. Se a questo si aggiunge che si tratta … Continua a leggere...

FernandoAlonso

“E per fortuna che c’è Fernando…”

Parafrasando una simpatica e vecchia canzone di Giorgio Gaber ( E per fortuna che c’è il Riccardo…) mi sento di applicarne il concetto a Fernando Alonso. Il pilota spagnolo, che a ragione viene considerato uno tra i migliori piloti della F.1 moderna e tra i migliori in attività, ha appena terminato i test sulla pista di Daytona con la Ligier … Continua a leggere...

Layout 1

I monocilindri Ducati alla Mostra Scambio di Novegro

L’Ospite di Autologia, Silvano Piacentini, giornalista

La rassegna tematica della 72° Mostra Scambio di Novegro, che si svolgerà dal 16 al 18 febbraio  2018,  questa volta è riservata ai monocilindrici Ducati costruiti tra il 1946 e il 1977.

Sarà, infatti, una rassegna su questi modelli  il motivo di richiamo che  condurrà i visitatori lungo un percorso di oltre 30 anni … Continua a leggere...

gpsanremo

Fangio nel mirino di Hamilton

Lewis Hamilton si è recentemente rivelato un personaggio mediatico, oltre che sportivo, di primordine. Ma resta invariata la sua sete di successi. Per un campione è importante avere un obiettivo da raggiungere. Lewis Hamilton, dopo il quarto titolo mondiale che lo ha appaiato ad Alain Prost, ha esplicitamente dichiarato che ora nel suo mirino c’è Manuel Fangio, con i suoi … Continua a leggere...

land-rover-series-1-reborn

La Land Rover festeggerà 70 anni da leggenda ad Automotoretrò 2018

La trazione integrale per affrontare anche i terreni più accidentati, design e finiture spartane, un’armatura in alluminio e magnesio come quella utilizzata per la carlinga degli aerei: sono le caratteristiche principali, difficilmente riscontrabili su altre automobili, che fanno della Land Rover una auto leggendaria.

Quella di Land Rover è una storia che affonda le proprie radici nell’ultimo dopoguerra, quando … Continua a leggere...

lancia-handover

…quel 26 luglio del 1955

Ventisei luglio millenoventocinquantacinque, gli italiani sono tutti raccolti nei bar e nelle poche case private che hanno già la televisione, in trepida attesa della puntata di “Lascia o raddoppia” dove l’eccentrico professor Mariannini risponde con dovizia di particolari alle sempre più difficili domande di Mike Buongiorno. Ma prima c’è il Telegiornale delle 20.30 che dà le notizie del giorno:

“Eisenhower … Continua a leggere...

DyaneBrugnotti 1

Auto&letteratura: “La Citroen Dyane, storia dell’auto in jeans”

Varrà ancora la pena di scrivere libri sulle….automobili ?!

Con gli scaffali delle librerie specializzate che traboccano di tomi smisurati, tanto sono gremiti di ricerche, interviste, ricostruzioni, dati tecnici di ogni genere ,e testimonianze, all’inseguimento spesso faticoso di verità o mezze verità?

Probabilmente sì, se prendiamo atto, per cominciare, che la nostra memoria si è via via popolata, nel corso … Continua a leggere...

luna

Quando Alcide Paganelli portò la Fiat sulla Luna

Si trovò, improvvisamente, con il titolo italiano a portata di mano. Guidando una Fiat. La Lancia, da tempo, era la regina, gestita da un capo come Cesare Fiorio, preparato, scaltro, freddo come il ghiaccio. Fino ad allora aveva vinto tutto, agli altri erano rimaste soltanto le briciole. Ma in quell’estate del 1970, che volgeva al termine, Domenico Paganelli, così sulla … Continua a leggere...

Zanoni

A Milano con passione

Da buon appassionato di vetture classiche (un modo più snob e elegante di chiamare le vetture storiche e/o d’epoca) ho compiuto il mio pellegrinaggio a Milano AutoClassica (evento durato tre giorni, da venerdì 24 a domenica 26). L’esposizione, giunta alla sua settima edizione, si è ritagliata uno spazio nell’affollato panorama degli eventi dedicati a questo settore.

L’offerta per gli appassionati … Continua a leggere...