Le notizie, i resoconti, le discussioni sulla mobilità sostenibile con o senza l’auto

bonora

Sicurezza stradale, non c’è più tempo

“Bisogna parlare di più della sicurezza stradale”. Troppi gli incidenti, la distrazione resta la causa principale, le condizioni pietose di molte arterie stradali mettono a rischio l’incolumità di chi viaggia in moto, il sistema delle infrastrutture richiede interventi urgenti e monitoraggi scrupolosi, il parco circolante conta oltre 10 milioni di veicoli da rottamare e, per questo, pericolosi e inquinantiContinua a leggere...

NOsmogMOB

A Palermo il 17 e 18 ottobre l’ottava edizione di No Smog Mobility

Ottava edizione per No Smog Mobility, la rassegna di idee e soluzioni per la mobilità sostenibile, organizzata dall’agenzia di stampa Italpress e dal periodico Sicilia Motori, con il contributo di Bosch e Unicredit, in programma a Palermo mercoledì 17 e giovedì 18 ottobre.

Nel corso delle due giornate di lavori verrà fatto il punto sullo stato dell’arte dei prodotti … Continua a leggere...

ossessionelettrica

L’analisi. Ossessione elettrica, il paradosso dell’auto

Investimenti mostruosi e decine di nuovi modelli in arrivo, ma il mercato non è pronto. I costruttori però non si fermano: ecco perché

L’automobile non parla più di estetica, e nemmeno di stile o di velocità. Elettrificazione è da almeno un paio di anni la parola d’ordine, ma se fino a qualche tempo fa era un’ipotesi o poco più, ormai … Continua a leggere...

qualeauto

Ci sarà ancora l’automobile? Ma quale?

Nel corso della sua storia più che centenaria l’automobile ha attraversato molte fasi evolutive e organizzative. Momenti che hanno fortemente influito sul cambiamento del modo di vivere di ciascuno di noi. Qualche esempio? L’intuizione di Frederick Taylor sulla separazione del lavoro in parti più semplici che Henry Ford perfezionò applicandola alla linea di montaggio della sua Model T, il veicolo Continua a leggere...

Money-guidautonoma

Chi ha paura della guida autonoma?

Nel prossimo futuro l’automobilista sarà passeggero, ma non è facile affidarsi completamente ai veicoli.

Si legge da ogni parte, ed è ormai un futuro praticamente inevitabile quello della mobilità smart, ovvero intelligente e capace di decidere al posto nostro. L’automobile sta diventando sempre più medium, e come in ogni progresso ci darà delle possibilità finora inedite, privandoci di alcune … Continua a leggere...

TeleseDiesel

Blocco Euro 3, a rimetterci saranno i poveri

Il dibattito sul provvedimento che hanno preso alcune Regioni italiane, che di fatto obbliga milioni di italiani a buttare via le loro auto Euro 3, è ovviamente moto acceso. Abbiamo già pubblicato diversi articoli con le diverse “campane”:

http://autologia.net/comprare-un-diesel-un-suicidio-oggi-lo-sai/

http://autologia.net/diesel-vietati-allora-uso-trattore-la-provocazione-un-modenese-risposta-ai-divieti-antinquinamento/

http://autologia.net/blocco-della-circolazione-scelta-scellerata/

http://autologia.net/le-italianate/

Qui di seguito, invece, abbiamo voluto riprendere quanto scritto qualche giorno dal giornalista Luca Telese sul blog di … Continua a leggere...

diesel2

Comprare un diesel è un suicidio, oggi lo sai

Comprare un diesel, oggi, che senso ha? Sarebbe ora di dirlo agli automobilisti: andiamo verso un’era diesel-free. È giusto? Non è giusto? Fatto sta che le auto a gasolio acquistate oggi rischiano nel giro di pochi anni di valere poco o nulla.

Sta crollando il valore dell’usato

La tendenza è chiara: i divieti sempre più stringenti imposti da Regioni e … Continua a leggere...

trattore

“Diesel vietati? Allora uso il trattore”: la provocazione di un modenese in risposta ai divieti antinquinamento

A Rovereto sul Secchia, in provincia di Modena, come riportato da TGcom24, Paolo Stevanin, un imprenditore del posto, ha messo in atto la sua idea per aggirare il divieto di utilizzo delle vetture diesel Euro 4, imposte dalla Regione andando a lavorare con il proprio mezzo agricolo.

Una soluzione che può essere brillante, ma soprattutto polemica. E così  Stevanin, ha … Continua a leggere...

gboiani

Blocco della circolazione, scelta scellerata

Riportiamo qui sotto quanto dichiarato da Giorgio Boiani, Vicepresidente di AsConAuto, a proposito del blocco della circolazione per veicoli euro 3 e 4 in alcune Regioni del nord Italia.

 

Nel giugno 2017 il ministero dell’Ambiente e le quattro regioni del Bacino Padano hanno siglato un accordo regolarmente entrato in vigore lo scorso primo ottobre, che prevede il blocco della … Continua a leggere...

corriere

ll ponte di Genova, che confusione…

L’incidente il 6 agosto a Bologna e otto giorni dopo a Genova il crollo del viadotto Morandi dove hanno perso la vita 43 persone. Due eventi tragici anche se con esiti drammatici diversi. Al 4 ottobre si contano già 51 giorni di stallo, un salto indietro nel tempo.

Per rifare un’arcata del Bay Bridge che collega San Francisco a Oakland, … Continua a leggere...

forumAutoMotive

Guida autonoma e abbattimento delle barriere nella mobilità per i disabili al #FORUMAutoMotive

Sarà un evento ricco di spunti e di provocazioni il prossimo #FORUMAutoMotive , il serbatoio di idee e centrale di dibattiti sui temi della mobilità a motore, in programma martedì 30 ottobre a Milano presso l’Enterprise Hotel in Corso Sempione, 91, a partire dalle ore 9.00.

Due i temi principali che animeranno la discussione: il vuoto legislativo e i tanti … Continua a leggere...

toma

Le “italianate”

L’Ospite di Autologia: Maurizio Toma, giornalista

E così, da stamani centinaia di migliaia, o forse milioni, di cittadini italiani si ritrovano a piedi. Lombardia, Veneto e Emilia Romagna hanno fatto scattare il blocco della circolazione delle vetture diesel euro 3 e, in Emilia Romagna anche 4 dalle 8.30 alle 18.30.

Questa misura, tutta da discutere, in quanto a vera utilità, … Continua a leggere...

famiglialvolante

Genitori al volante

Dopo la nascita di un figlio, oltre la metà dei genitori ammette di aver modificato il proprio stile di guida, passando da spericolati (33%) o rilassati (30%) quando sono da soli, ad attenti e prudenti (60%) quando trasportano i loro bambini. Con i figli a bordo cercano, infatti, di evitare distrazioni (41%), di correre (36%) e di rispettare il codice Continua a leggere...

notteparigi

In Francia si pagherà (…fino a 10500€) per quello che si inquina. La rinascita del diesel

In Francia sono abituati a fare più che dire e a tassare i contribuenti senza pietà (vedi tasse sulle case!).

Adesso tocca agli automobilisti. Sì, perché da gennaio entra in vigore una nuova sovrattassa denominata ‘Bonus Malus Eco’, sulle auto di nuova immatricolazione, che cresce a secondo delle emissioni di CO2.

Si parte con 50 euro all’anno per chi emette … Continua a leggere...