Le notizie, i resoconti, le indiscrezioni sull’economia che ruota intorno al mondo dell’auto

Jean-Roch-Piat

Esiste un usato invendibile?

Risponde a questa domanda (e non solo a questa) Jean-Roch Piat, CEO della divisione Remarketing Europe di BCA Marketplace, la prima società di aste automobilistiche d’Europa e una delle più grandi del mondo. Fondata nel 1946 e quotata alla Borsa di Londra dal 2015, attraverso aste fisiche e digitali riservate agli operatori professionali BCA vende oltre 1.300.000 auto usate Continua a leggere...

GianmarcoGiorda

La posizione dell’Anfia sui dazi in USA

La posizione e le riflessioni dell’ANFIA – Associazione Nazionale della filiera dell’Industria Automobilistica – sulle problematiche connesse alla imposizione di dazi sull’export di auto in USA. 

Intervista al Direttore Gianmarco Giorda. 

1 – Molte Aziende italiane della filiera dell’Automotive lavorano per l’industria automobilistica tedesca. Quanto vale la componentistica che esportiamo in Germania?

GG – La Germania è il primo Continua a leggere...

vwviva

Il Gruppo Volkswagen veleggia nel mondo

Il Gruppo Volkswagen, sempre al centro di critiche, spesso ingiuste, risponde per le…rime.

Nei primi quattro mesi del 2018 in Europa a brillare nelle vendite è stata la Skoda Octavia (leader in Croazia, Estonia, Finlandia, Polonia, Repubblica Ceca e Svizzera, in Slovacchia la Fabia ha fatto lo sgambetto alle sorelle Octavia e Rapid, in Ungheria la Octavia figura al posto … Continua a leggere...

invechina2

T&E alle Case auto: elettrico o posti di lavoro a rischio

Il think tank T&E (Transport&Environment) conferma dati alla mano quel che tutti pensavamo. Ovvero che le Case auto non hanno una dimensione etica. Pensano al business e sull’elettrico investono  solo dove conviene. Al momento soprattutto in Cina (21,7 miliardi nel 2017),  con l’Europa sempre più in ritardo.

Nell’ultimo anno nella produzione di veicoli elettrici (EV) l’Europa ha investito solo 3,2, … Continua a leggere...

quagliano

Mercato auto in consolidamento dopo le crescite del triennio 2015-2017: giugno -7,25% primo semestre-1,45%

In giugno sono state immatricolate in Italia 174.702 autovetture con un calo rispetto allo stesso mese del 2017 del 7,25%. Decisamente più contenuta è la contrazione dell’intero primo semestre che, con 1.120.829 immatricolazioni, accusa un calo dell’1,45%. Sui risultati di giugno e del primo semestre pesano la decisione del Gruppo FCA di dare precedenza alle vendite ai clienti privati piuttosto … Continua a leggere...

bonora

Dazi sull’auto e stabilità economica a rischio

Il gioco al massacro dei dazi, se e quando comincerà veramente, rischia di vanificare buona parte degli sforzi al capitolo crescita. Mario Draghi, che rappresenta la massima autorità bancaria europea, è stato chiaro: «La storia insegna che le conseguenze del protezionismo non sono positive. Ed è innegabile che l’incertezza che circonda le prospettive di crescita è recentemente aumentata».

Scenario allarmante… Continua a leggere...

demeoaudi

E se Audi diventasse a trazione italiana?

Per I vertici del Gruppo Volkswagen, a partire dalle famiglie azioniste Porsche e Piëch, la bufera che ha travolto il ceo Rupert Stadler, arrestato in seguito alle indagini sul dieselgate, potrebbe rappresentare l’occasione per stabilizzare una volta per tutte la società di Ingolstadt. Troppi, infatti, negli ultimi tempi e per varie ragioni i movimenti di manager al … Continua a leggere...

cruisecontrol

Gli italiani odiano il cambio automatico e vorrebbero di serie Il sensore che avverte la presenza del bambino sul seggiolino

Le automobili sono sempre più accessoriate; ma qual è l’optional cui gli automobilisti non possono più a rinunciare, quale quello più odiato, e, al contrario, quale quello che vorrebbero fosse montato di serie in tutte le auto? Facile.it, il principale portale italiano di confronto assicurativo lo ha chiesto nel mese di giugno ad un campione di oltre 1.000 utenti … Continua a leggere...

colelettriche

ACEA: “Obiettivi per le auto elettriche irrealizzabili”

Il presidente dell’associazione europea, Carlos Tavares, ha lanciato l’allarme a Bruxelles. Infrastrutture e reddito pro capite insufficienti per arrivare al 30% del mercato entro il 2030.

Sembra ormai diventato uno sport popolare anche a livello internazionale fissare degli obiettivi che in modo palese risultano essere irraggiungibili.

Vale anche per la Commissione Europea che ha fissato un target del 15% entro … Continua a leggere...

cercajob

Con il “boom” di auto elettriche sarà “sboom” di occupati

Le due facce della medaglia della “nuova” mobilità, quella elettrica.

Se da un lato a guadagnarci sarebbe l’ambiente (rimangono tuttavia ancora interrogativi senza rispose), dall’altra potrebbero sorgere gravi problemi di carattere sociale. E ad andarci di mezzo sarebbe l’occupazione. E’ quanto evidenzia uno studio dell’Istituto tedesco Fraunhofer commissionato dal sindacato Ig Metal.

In Germania a rischio 75.000 Continua a leggere...

bajardi

Fca, Marchionne strategy: più Alfa e Maserati meno Fiat e Lancia

Sembrano spegnersi le luci su FiatChrysler Lancia destinate ad un futuro regionale. Si accendono invece quelle di Jeep, Ram, Alfa Romeo e Maserati.

Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, ha presentato il nuovo piano industriale, a borse chiuse. Il titolo dai 19.40 euro per azione é sceso leggermente a 18,52 euro. Lo … Continua a leggere...

giardiniera

Fiat, Marchionne svela: faremo la 500 elettrica e la Giardiniera

Durante il Capital Markets Day FCA, si anticipa la strategia Fiat per i prossimi cinque anni: in arrivo la 500 a zero emissioni e una riedizione della mini-familiare anni ’60.

Nel corso del Capital Markets Day, Sergio Marchionne, oltre alle nuove Alfa Romeo e Maserati, ha svelato anche il futuro dell’auto più importante del marchio Fiat: la 500. … Continua a leggere...

500-19

Piano industriale Fca: nuovi suv, ibride ed elettriche, no diesel e tanta guida autonoma

Elettrificato, autonomo e connesso. Si potrebbe riassumere così il futuro di FCA per i prossimi quattro anni. In occasione del Capital Market Day, Sergio Marchionne ha presentato il piano industriale per i prossimi quattro anni, dove la maggior parte delle novità sono all’insegna dell’elettrificazione, della connettività e della presenza di sistemi di guida autonoma di livello 3. Tra le novità Continua a leggere...

marchionnebaloccocravatta

Il Parere degli Esperti: Il Piano quinquennale FCA 2018-2022

Sergio Marchionne dopo 10 anni si è rimesso una cravatta e, attorniato da tutti i suoi manager, ha incontrato gli investitori internazionali e i media, nei locali del centro prove di Balocco (VC), dove ha illustrato il piano 2018-22, che sarà messo in atto dal suo sostituto, che sarà nominato ad aprile.

Vediamo, qui sotto, come è stato accolto dalla Continua a leggere...