Le notizie, i risultati, le recensioni, i giudizi, i protagonisti e le storie sulle auto e le competizioni di Formula 1

FernandoAlonso

“E per fortuna che c’è Fernando…”

Parafrasando una simpatica e vecchia canzone di Giorgio Gaber ( E per fortuna che c’è il Riccardo…) mi sento di applicarne il concetto a Fernando Alonso. Il pilota spagnolo, che a ragione viene considerato uno tra i migliori piloti della F.1 moderna e tra i migliori in attività, ha appena terminato i test sulla pista di Daytona con la Ligier … Continua a leggere...

F12017

Formula 1 stagione 2017 : debriefing

Archiviata anche la stagione 2017 della Formula 1 e del Motorsport in genere, esiste un modo per sintetizzarla? Quali sono i temi principali che hanno caratterizzato gli eventi di quest’anno? Cosa c’è stato di nuovo o particolarmente rilevante? Quali personaggi sono emersi? E quali parole possono meglio racchiudere cosa abbiamo visto?

In questo breve debriefing, giocando su alcune lettere iniziali, … Continua a leggere...

gpsanremo

Fangio nel mirino di Hamilton

Lewis Hamilton si è recentemente rivelato un personaggio mediatico, oltre che sportivo, di primordine. Ma resta invariata la sua sete di successi. Per un campione è importante avere un obiettivo da raggiungere. Lewis Hamilton, dopo il quarto titolo mondiale che lo ha appaiato ad Alain Prost, ha esplicitamente dichiarato che ora nel suo mirino c’è Manuel Fangio, con i suoi … Continua a leggere...

marchion

Ferrari un Natale di speranza, promesse e minacce

Sergio Marchionne ha preso qualche chilo, ma si presenta con una bella giustificazione: dal 3 febbraio non tocca più una sigaretta. “Una frenata da 300 a zero in un secondo”, come suggerisce Piero Ferrari. La nuova vita del presidente fa bene anche Maurizio Arrivabene che quest’anno in onore del capo lascia il suo aggeggio elettronico spento. Poco … Continua a leggere...

f1sqita

Cinque team italiani in F1? Perché no?

Ha fatto molto rumore e discutere la notizia lanciata qualche giorno fa dal Corriere della Sera, secondo la quale anche in Maserati starebbe montando una gran voglia di Formula 1. Si tratterebbe di riproporre qualcosa di molto simile all’operazione Alfa Romeo-Sauber con tutte le valenze che la formidabile idea realizzata da Sergio Marchionne per il Biscione potrebbe avere anche per Continua a leggere...

alfa romeo f1

Il brand Alfa Romeo in Formula 1

FCA comunica che: Alfa Romeo  ha siglato oggi una partnership tecnico-commerciale pluriennale con il team svizzero Sauber F1 Team a partire dalla stagione 2018 di Formula 1. Le monoposto saranno motorizzate con le power unit Ferrari 2018. La squadra si chiamerà Alfa Romeo Sauber F1 Team.

Sergio Marchionne:

“L’accordo con Sauber ­F1 Team è un passo significativo nella ricostruzione del Continua a leggere...

motor show

Il Motor Show per tutti i gusti: dalla F1 ai rally, dalle vetture d’epoca ai nuovi modelli di auto e di moto, dal modellismo al mercato vintage.

Ci siamo. Manca ormai poco all’inaugurazione del nuovo Motor Show bolognese. Vediamo di fare qui il riassunto di cosa il pubblico italiano (ma non solo) avrà modo di saziarsi durante la più poliedrica manifestazione dedicata agli appassionati del mondo dei motori a quattro o due ruote.

La grande novità dell’edizione 2017 del Motor Show di Bologna è il ritorno della … Continua a leggere...

F1goodyear

Intrigo internazionale in F.1, una storia inedita

In occasione della recente celebrazione dei 70 anni della Ferrari ha fatto molto discutere la mancata presenza all’evento di Maranello di Luca Cordero di Montezemolo, Presidente della Casa del Cavallino per più di 10 anni.

A quanto pare non era neppure stato invitato!

E pensare che un mese dopo è stato insignito del premio America, ricevuto ufficialmente a … Continua a leggere...

MarioAndretti

Quello che la Formula 1 non ha mai saputo fare

Settembre 1994. Pista di Laguna Seca, California. Sta per partire l’ultima prova del Campionato di Formula IndyCar. Sono nella postazione di commento e mi appresto ad effettuare la telecronaca in diretta della gara per TMC. Ma nel giro di formazione accade qualcosa di inaspettato.

Anziché partire secondo lo schieramento delle qualifiche, a sorpresa per  tutti, pubblico e stampa, non è … Continua a leggere...

lego

Dettagli. Sono sempre i dettagli che fanno vincere. O perdere

Sette punti di vantaggio a fine agosto. Cinquantanove punti dietro oggi, dopo soli tre Gp. Un terremoto. Difficile avere un tracollo così clamoroso in poco più di un mese…

Eh ma ragazzi, il Motorsport è così. E’ sempre una questione di dettagli. Dettagli tecnici, sportivi, organizzativi, ambientali (intesi come aria che si respira all’interno di una squadra). E per … Continua a leggere...

stafferari

Forza Ferrari !

Sia chiaro: nelle mie critiche agli eventi che hanno messo fuori dai giochi la Ferrari per il Campionato Mondiale di F.1 2017 non c’è nessuna accusa di colpevolezza alla gestione sportiva di Maranello.

Leggi anche: Le colpe degli altri…

Meno che mai al Team Principal Maurizio Arrivabene, visto che il collega Zappelloni fa riferimento ad eventuali ed inopportune richieste di … Continua a leggere...

suzuka

Le colpe degli altri…

La delusione per i ferraristi, ma anche per gli sportivi “veri”, quelli che amano lo sport automobilistico come passione pura, agonistica fra uomini e tecnici, fra piloti e macchine del più alto livello mondiale, la delusione. dicevamo, è stata grande.

Uno spettacolo annunciato, un duello atteso è svanito nei pochi minuti prima del via, quando è emerso il calo di … Continua a leggere...

zap

Ferrari, non tutto è da buttare. Per favore!

Adesso sarebbe troppo facile cacciare l’allenatore come farebbero tanti presidenti del nostro calcio.

Sarebbe troppo facile dare addosso ad Arrivabene, Binotto e compagnia.

Il ritiro di Vettel dopo appena 5 giri del gran premio del Giappone significa che anche quest’anno la Ferrari non conquisterà il mondiale che manca ormai dal 2007. Il vantaggio di Hamilton (trionfatore ancora a Suzuka) è … Continua a leggere...

vettel

I rimpianti Ferrari vanno al Max (Verstappen)

E’ stato il gran premio dei rimpianti. Perché senza guai la Ferrari non avrebbe vinto, probabilmente avrebbe stravinto. Lo racconta la prestazione di Vettel, partito ultimo e arrivato fino ai piedi del podio. Un’arrampicata magistrale, poderosa, devastante fino a che non si è trovato tra i piedi Alonso doppiato che non lo aiutato (anzi), cancellando la sua chance di sognare … Continua a leggere...