Le notizie, i risultati, le recensioni, i giudizi, i protagonisti e le storie sulle auto e le competizioni di Formula 1

GrandPrix

C’era una volta il Monaco Grand Prix

Quando sulla piazza del Casinò, di fronte all’Hotel de Paris, le Rolls e le Bentley lasciano il posto alle Ferrari  ed alle Lamborghini significa che il Grand Prix è imminente.

Ma se un tempo le auto sportive sulla piazza erano i piloti a parcheggiarle, oggi sono i personaggi del Jet-set a farne sfoggio. Ma anche molti “parvenu”, come vengono definiti … Continua a leggere...

PratBerg copia

Quando per Patrese e Berger litigai con Lauda

Questa bella foto twittata nei giorni scorsi da Riccardo Patrese a Montecarlo mi ha fatto venire in mente un episodio del lontano 1992, quando Gerhard Berger firmò con Maranello per tornare in Ferrari, dove era già stato dal 1987 al 1989…ivò

La firma arrivò a fine estate. La Ferrari lo ingaggiò al posto di Ivan Capelli per affiancarlo a Jean Continua a leggere...

sabbatini-f104-f1

Quando Gilles Villeneuve sfidò i caccia F104

Oggi 8 maggio sono 36 anni esatti dalla morte di Gilles Villeneuve. Campione osannato e idolatrato, che ha vinto poco ma entusiasmato tanto. Voglio ricordare Gilles con questa foto. Un’immagine speciale. Fu scattata a Istrana in quella leggendaria sfida fra le F1 e gli aerei che venne organizzata da mio padre Marcello Sabbatini per Rombo nel novembre 1981, quando Gilles … Continua a leggere...

zap

Ferrari non è tutta colpa di Verstappen

Maledetta domenica. Il grande sabato della Ferrari con due Rosse in prima fila si è sgonfiato nel giorno della raccolta punti. Colpa di Verstappen, ma anche della strategia ai box che questa volta non ha funzionato. Ma soprattutto di Max, con quel suo attacco sfrontato, esagerato, demenziale al giro 44 che ha portato al crash con tanti danni per la … Continua a leggere...

h2

La rabbia di Hamilton

Sebastian Vettel da domenica prossima avrà un avversario in più: la rabbia di Lewis Hamilton.

Se nel Gran Premio d’Australia il pilota della Mercedes aveva subito un duro colpo al proprio “ego”, dopo il Gran Premio del Bahrein in lui alberga certamente la rabbia.

Si, perché tutti i calcoli e le strategie del team Mercedes erano mirati a scavalcare la … Continua a leggere...

zap

Festa Ferrari: vittoria dell’uomo più che della macchina

All’ultimo respiro, con un colpo di magia. Perché per restare davanti con gomme gialle così consumate, ci voleva una magia di Sebastian Vettel, dolcissimo sulle gomme, attentissimo a giocare con il fuoco, ossia con il Bottas scatenato degli ultimi giri.

La Ferrari è stata prontissima a cambiare strategia dopo l’incidente ai box di Raikkonen (auguri al meccanico travolto), ha … Continua a leggere...

ferrarindy2

Ferrari a Indy? Ma che senso ha…

Una recente notizia lanciata dalla Gazzetta dello Sport ha ipotizzato la scelta, o la minaccia, da parte di Sergio Marchionne di portare la Ferrari nel Campionato americano di Formula Indy.

Avendo  seguito per anni la Formula Indy sulla piste americane, conosco un po’ la situazione. In quegli anni le vetture rappresentavano abbastanza una interpretazione tecnica da parte dei team che … Continua a leggere...

epa06628359 Inaki Rueda (L), Head of strategy at Scuderia Ferrari, Finnish Formula One driver Kimi Raikkonen (top) Scuderia Ferrari, and German Formula One driver Sebastian Vettel pose on the podium for the 2018 Formula One Grand Prix of Australia at the Albert Park circuit in Melbourne, Australia, 25 March 2018.  EPA/DIEGO AZUBEL

La vittoria di Melbourne è stato un capolavoro misto di strategia e di fortuna.

Una vittoria un po’ fortunosa ma geniale e audace quella di Vettel e della Ferrari, per come è maturata. Non è un caso che il Cavallino abbia mandato sul podio in Australia a ritirare la coppa per la vittoria della squadra proprio lo stratega Rosso che s’è inventato quella strategia vincente: Inaki Rueda. Conquistare in modo così sorprendente la prima … Continua a leggere...

ferrari

Il colpo di genio della Ferrari e di Vettel

Un colpo di genio. La Ferrari e Vettel  festeggiano nella più dolce delle mattine italiane.  Dopo il dominio Mercedes in qualifica ecco il colpo grosso Ferrari in gara quando Hamilton sembrava avere in tasca il primo successo della stagione.  Fatti e non parole come si lascia scappare Maurizio Arrivabene. “C’è chi parla e chi fa i fatti”. La … Continua a leggere...

Ferrari-F1-SF71H

I segreti della nuova Ferrari F1 SF71H

Eccola finalmente. La nuova Rossa è… tutta rossa. Come era stato anticipato, scompare il bianco che era ampiamente diffuso l’anno scorso e il colore bianco resta soltanto nella parte estrema della piccola pinna posteriore, assieme al tricolore. Il bianco è scomparso perché non c’è più lo sponsor secondario Santander (banca spagnola) e da alcuni anni il finanziatore principale della Ferrari, … Continua a leggere...

alfa

Alfa Romeo Sauber, il giorno dell’orgoglio

L’orgoglio o la rabbia. L’orgoglio di rivedere un marchio storico come Alfa Romeo in Formula 1, o la rabbia di rivederlo soltanto come sponsor di un team svizzero con motore Ferrari. Io scelgo l’orgoglio. Perché se pensiamo a dove era l’Alfa Romeo qualche anno fa, prima dell’apparizione di Giulia e Stelvio, dobbiamo esser contenti di ritrovarcela in Formula1 … Continua a leggere...

ammmericane

Te la dò io l’America…

Bernie Ecclestone è ormai una specie di fantasma che di tanto in tanto si materializza su qualche pista. Di recente è stato, come sua tradizione, a Kitzbühel per godersi insieme a Niki Lauda e Gerhard Berger la discesa libera più celebrata del mondo. La Formula 1 non è più affar suo, e la carica onorifica che gli è stata assegnata … Continua a leggere...

robertkubica

Liberty Media e Kubica: occasione perduta

Ora che la vicenda del ritorno di Robert Kubica in Formula 1 sembra definita, con la scelta della funzione di terzo pilota alla Williams, e quindi pilota di riserva e collaudatore, possiamo affermare che la Liberty Media nuova proprietaria della Formula 1 ha perso un’ottima occasione.

Se è vero infatti che nella scelta di pilota titolare ha giocato a favore … Continua a leggere...

FernandoAlonso

“E per fortuna che c’è Fernando…”

Parafrasando una simpatica e vecchia canzone di Giorgio Gaber ( E per fortuna che c’è il Riccardo…) mi sento di applicarne il concetto a Fernando Alonso. Il pilota spagnolo, che a ragione viene considerato uno tra i migliori piloti della F.1 moderna e tra i migliori in attività, ha appena terminato i test sulla pista di Daytona con la Ligier … Continua a leggere...